Lavorare con i gruppi: una competenza trasversale portatrice di molteplici opportunità

Il gruppo può essere definito come una totalità dinamica un insieme di persone che funziona come un tutto, e non la semplice somma dei suoi partecipanti (Lewin, 1948), questo significa che in gruppo si attivano delle dinamiche peculiari, tali dinamiche si innescano indipendente dalla tipologia di gruppo, in quanto sono insite nella dimensione gruppale.

Tutti noi nasciamo in un gruppo, il gruppo familiare, ci sviluppiamo e continuiamo la nostra esistenza sempre all’interno di gruppi; si pensi al gruppo classe, al gruppo di amici, al gruppo di colleghi sul lavoro. Otre a questi gruppi, che si formano più o meno spontaneamente all’interno dei contesto in cui l’individuo è inserito, possono esserci anche altri gruppi più formali e normativi, come le associazioni tra professionisti, o i team di lavoro, ma anche le squadre sportive. Insomma lo stare in gruppo caratterizza e influenza lo stile di vita dell’individuo in diversi e numerosi settori della sua esistenza. Tuttavia, nonostante il gruppo sia così intrinsecamente connesso alla vita dell’individuo, la gestione delle dinamiche di gruppo è una competenza specifica che necessita di formazione e pratica (Spaltro, 2005).

Il gruppo è un fenomeno sociale e come tale è studiato dalle scienze umane quali la sociologia e la psicologia sociale, entrambe le discipline, nel corso degli anni hanno prodotto numerosa letteratura sull’argomento, ma l’aspetto più interessante e maggiormente spendibile non è tanto la conoscenza sul funzionamento dei gruppi, quanto la competenza nella conduzione di essi.  Nella società di oggi, infatti, il saper condurre gruppi è una competenza sempre più richiesta in diversi ambiti: si predilige il lavoro di gruppo sia nei contesti aziendali, che in quelli scolastici, ma anche nei contesti sanitari, negli studi multi professionali, e nelle sport, così come in tanti altri settori.  Le relazioni nei gruppi hanno specifiche regole,  all’interno di un gruppo, infatti, si attivano una serie di dinamiche che sono difficili da riconoscere e dunque da gestire, spesso accade inoltre che un gruppo non funzioni in base allo scopo per cui è stato formato e questo ulteriore problema complica già le complesse interazioni che si attivano al suo interno.

Alla luce di tali osservazioni, apprendere tecniche di gestione e conduzione di gruppi risulta essere una competenza trasversale altamente spendibile in diversi ambiti e settori, in quanto come precedentemente accennato, il gruppo è uno strumento di lavoro  sempre più utilizzato, e rappresenta anche una modalità di interazione professionale.

Gli elementi importanti da apprendere ai fini della conduzione di gruppi sono innanzitutto la consapevolezza su cosa sia il gruppo e cosa lo differenzia da altre formazioni sociali, successivamente è necessario conoscere quale sia il suo utilizzo come strumento di lavoro.

Altro elemento su cui è opportuno formarsi sono le dinamiche di gruppo, su cosa sono e su come imparare a gestirle, e come utilizzarle al meglio ai fini della propria professione; esistono diverse tecniche e strategie di gestione di gruppi derivanti da varie aree della disciplina quali ad esempio la psicologia del lavoro e delle organizzazioni che utilizza il team building nella gestione dei gruppi di lavoro; la psicologia scolastica che utilizza il circle time per la gestione del gruppo classe, e la psicologia clinica che utilizza lo strumento gruppo con finalità terapeutiche. Inoltre il gruppo risulta essere il contesto/contenitore/strumento privilegiato nell’ambito della formazione; al suo interno vengono utilizzate tecniche quali il brain storming, ed role playing utili rispettivamente ad aprire e chiudere una sessione formativa (Andronico, 2014).

Indipendentemente dagli strumenti e dalle tecniche specifiche per ogni ambito, sarà utile conoscere ed imparare ad affrontare le principali dinamiche che si attivano nei gruppi, quali il conflitto, l’interazione tra i membri, il raggiungimento degli obiettivi, etc. in quanto quando nella pratica professionale ci si troverà a dover gestire situazioni collettive, il professionista sarà in grado di non farsi cogliere impreparato di fronte all’emersione di queste situazioni, che come affermato in precedenza caratterizzano la vita dei gruppi, indipendentemente dalla loro formazione, dal loro scopo e dalla loro finalità.

Saper condurre un gruppo è un competenza complessa, e non può solo essere appresa sul campo, in quanto esporrebbe il conduttore al rischio che il gruppo non funzioni, o peggio che funzioni in maniera opposta allo scopo per cui si è creato, per tale motivo è utile imparare alcune tecniche generali di conduzione di gruppi, che il professionista, anche se alle prime armi, possa mettere in pratica, per fare in modo di garantire la buona riuscita del processo gruppale (Masci, 2009).

 

Bibliografia

Andronico F. (2014), Progetti di Psicologia, Alpes, Roma.

Lewin K.(1948),  I conflitti sociali. Saggi di dinamica di gruppo, Franco Angeli, Milano, 1979.

Masci S. (2009), Giochi e role playing per la formazione e la conduzione dei gruppi, Franco Angeli, Milano.

Spaltro E. (2005), Conduttori. Manuale per l’uso dei piccoli gruppi, Franco Angeli, Milano.

 

Copyright: Psicologi@Lavoro
Non riprodurre senza autorizzazione

Compila il seguente modulo per rimanere aggiornato sui temi caldi della Psicologia in Italia e sulle risorse, iniziative ed opportunità di interesse per lo Psicologo.

Cliccando sul bottone “ISCRIVIMI ALLA NEWSLETTER” dichiari di aver letto ed accettato le Condizioni Generali di Servizio e la normativa sulla Privacy.


4 responses on "Lavorare con i gruppi: una competenza trasversale portatrice di molteplici opportunità"

  1. Buon pomeriggio, sarei interessata a seguire il corso di “Lavorare con i gruppi” vorrei sapere le modalità per iscrivermi. Cordialmente Laura Sossi

    • Gentile Laura,
      il corso in oggetto è un corso ondemand. Una volta acquistato lo troverà nella sua area personale raggiungibile mediante il bottone in alto a destra I MIEI CORSI.
      Sono composti da videolezioni e corredati di dispense, strumenti ed esercitazioni.
      NON hanno scadenza e potrà seguirli più volte nel tempo, per tutti è previsto un attestato di partecipazione.
      un caro saluto

  2. Buon giorno, sono interessata ad iscrivermi al corso : lavorare con i gruppi e vorrei sapere il costo , grazie

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Certificati di partecipazione
Ogni corso rilascia l'attestato di partecipazione

Corsi ondemand sempre tuoi
Saranno tuoi a vita, sempre accessibili nella tua mediateca personale

Dove vuoi, quando vuoi
Corsi ondemand e webinar fruibili da pc, tablet e smartphone

Qualità garantita
Un'offerta formativa di alta qualità, pratica, spendibile, modulare

Su
© 2012-2016 Tutti i diritti riservati. Psicologi @ Lavoro è di proprietà di Liquid Plan srl, p.iva 11818651009

Possiamo aiutarti?

Compila i seguenti campi per contattarci in caso di dubbi o problemi con i nostri servizi.

 

Grazie!
Ti ricontatteremo via email.