L’intervento dello Psicologo nella gestione dello Stress

Lo Stress è un fenomeno di cui si parla molto in campo scientifico e soprattutto in tema di divulgazione: ogni blog, rivista o giornale di una qualche rilevanza ha affrontato, presto o tardi l’argomento.

In realtà, lo Stress è un fenomeno oggetto di indagine di una specifica area della Psicologia, la Psicologia della Salute. Questa disciplina si occupa del benessere soggettivo della persona e della tutela della salute come interesse della collettività e come diritto dell’individuo. I suoi ambiti principali sono gli stili di vita e la qualità della vita, i comportamenti a rischio, le situazioni di malattia cronica o grave (Bertini, 2012).

Quest’area ha come strumenti suoi propri la Promozione del Benessere e la Prevenzione nei suoi vari livelli (Andronico, 2014 b). Relativamente allo Stress, la Psicologia della Salute si occupa di come questo fenomeno incida sullo stile e sulla qualità della vita delle persone, studiando i fattori di rischio che lo stress può provocare e che possono, combinati ai fattori precipitanti, portare a veri e propri disturbi.

In ultima analisi, la Psicologia della Salute si occupa della relazione tra stress, salute e malattia (CNOP). Per capire meglio il fenomeno del quale ci stiamo occupando è opportuno innanzitutto definire in modo più puntuale il concetto di Stress. Il primo uso scientifico del termine Stress si deve a Cannon (1932) che coniò il termine nell’ambito delle sue ricerche fisiologiche sulla biologia umana; ma chi si è occupato approfonditamente del fenomeno è Seyle (1971), che lo definisce come una risposta aspecifica dell’organismo a qualunque richiesta.                    In altre parole, secondo Seyle, lo Stress non è inteso come una reazione disfunzionale ad un evento, ma come una risposta che il soggetto mette in atto a livello fisiologico e psicologico per la gestione di una qualsiasi situazione che richiede un’attivazione di processi psicofisici.

Perché, allora, le persone identificano lo Stress come qualcosa di negativo e da combattere? Perché nel linguaggio comune, la parola Stress è riferita ad una situazione in cui l’individuo non riesce a far fronte alle richieste dell’ambiente, in quanto le percepisce o come troppo onerose, o considera le sue risorse insufficienti a rispondere a tali richieste.

La parola Stress, nel senso comune del termine, identifica quella situazione che Seyle ha definito Distress (Andronico, 2014 a). Il Distress si innesca quando il soggetto mantiene attive risposte fisiologiche e psicologiche anche in assenza dell’evento stressante, in quanto non è riuscito a ripristinare l’omeostasi in seguito ad un evento stressogeno. In altre parole, avviene che la naturale risposta fisiologica e psicologica, (definita da Seyle Eustress), che l’organismo mette in atto al manifestarsi di un evento potenzialmente stressogeno non cessi mai.

Gli individui con distress sperimentano alterazioni del ciclo-sonno veglia, difficoltà di concentrazione, ansia, sentimenti di inadeguatezza, alterazioni delle attività quotidiane e delle relazioni con gli altri. Un elemento di partcolare interesse del fenomeno Stress, è che l’essere umano sperimenta Distress anche di fronte ad eventi lieti come un matrimonio, la nascita di un figlio o una promozione al lavoro. Questo accade perché, essendo questi eventi “extra-ordinari”, sono talvolta caratterizzati da vissuti di inadeguatezza e vengono, in virtù di questo, coerentemente percepiti come fattori troppo difficili da gestire.

Di conseguenza, la relazione tra stress, salute e malattia comprende lo studio e l’intervento in tutte quelle situazioni in cui l’organismo è esposto ad un evento/fattore potenzialmente stressogeno che, se non circoscritto alla situazione stessa, può comportare conseguenze negative sullo stato di salute.

Come si colloca l’intervento dello Psicologo in questo settore?

Il professionista psicologo che si occupa di Psicologia della Salute, potrà attuare, ai sensi di Legge 56/89 (Andronico, 2014 c), diverse tipologie di intervento in base alla situazione che si trova ad affrontare ed alla popolazione target a cui vuole rivolgersi.

Se lo Psicologo vuole attuare un intervento in situazioni aspecifiche coinvolgendo un campione rilevante di popolazione, potrà porre in essere Progetti di Prevenzione Primaria nella gestione dello Stress o Programmi di abilitazione/riabilitazione per apprendere le principali strategie di gestione degli eventi stressanti.

Se, invece, vuole rivolgersi ad un target più specifico, ad esempio soggetti che hanno vissuto eventi stressanti e ne sono rimasti affetti, potrà attuare Interventi di Sostegno in soggetti con possibile Disturbo dell’Adattamento (Andronico, 2015). Attraverso queste diverse modalità di intervento sarà in grado di raccogliere diverse tipologie di popolazione target, ampliando il raggio di azione del suo operato non soltanto per quanto riguarda l’aspetto dell’intervento sul disagio, ma anche sullo stile di vita tout court.

In conclusione, si può affermare che la Psicologia della Salute è un ambito di intervento ricco di potenzialità per gli psicologi, in questo articolo ci siamo limitati a trattare l’intervento nella gestione degli eventi stressanti, ma le possibilità professionali possono essere molteplici ed anche molto concrete, collocandosi in contesti diversi e di primaria importanza, poiché riguardano lo stile e la qualità della vita delle persone.

Contesti che saranno ripresi e approfonditi nel

ciclo di seminari sulla Psicologia della Salute – area di  intervento per lo Psicologo

ciclo-di-seminari-sulla-psicologia-della-salute-le-area-di-intervento-per-lo-psicologo (1)

 

 

 

 

Bibliografia e Sitografia
Andronico F. (2014 a), Argomenti di Psicologia per l’Esame di Stato, Alpes, Roma.
Andronico F. (2014 b), Progetti di Psicologia per l’Esame di Stato, Alpes, Roma.
Andronico F. (2014 c), PSICOLOGO: Aspetti fiscali, legali e deontologici, Alpes, Roma.
Andronico F. (2015 ), PSICOLOGO: Casi Clinici, Alpes, Roma.
Bertini M. (2012), Psicologia della Salute, Raffaello Cortina, Milano.
Cannon W.B (1932), La saggezza del corpo, Bompiani, Milano, 1956.
CNOP, Psicologia della Salute, http://www.psy.it/documenti_utili/allegati/aree-pratica-professionale/psicologo_della_salute.pdf
Seyle H. (1971), Stress senza paura, Rizzoli, Milano, 1976.

 

Copyright: Psicologi@Lavoro
Non riprodurre senza autorizzazione

Compila il seguente modulo per rimanere aggiornato sui temi caldi della Psicologia in Italia e sulle risorse, iniziative ed opportunità di interesse per lo Psicologo.

Cliccando sul bottone “ISCRIVIMI ALLA NEWSLETTER” dichiari di aver letto ed accettato le Condizioni Generali di Servizio e la normativa sulla Privacy.


0 responses on "L’intervento dello Psicologo nella gestione dello Stress"

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Certificati di partecipazione
Ogni corso rilascia l'attestato di partecipazione

Corsi ondemand sempre tuoi
Saranno tuoi a vita, sempre accessibili nella tua mediateca personale

Dove vuoi, quando vuoi
Corsi ondemand e webinar fruibili da pc, tablet e smartphone

Qualità garantita
Un'offerta formativa di alta qualità, pratica, spendibile, modulare

Su
© 2012-2016 Tutti i diritti riservati. Psicologi @ Lavoro è di proprietà di Liquid Plan srl, p.iva 11818651009

Possiamo aiutarti?

Compila i seguenti campi per contattarci in caso di dubbi o problemi con i nostri servizi.

 

Grazie!
Ti ricontatteremo via email.