16 Ore

Nessuna recensione

3 Studenti

Attestato incluso

Hikikomori: strategie operative di intervento psicologico per il ritiro sociale volontario

239,00  IVA inclusa

Data di inizio: 05 ottobre 2019

Il ritiro sociale volontario è un fenomeno che sta prendendo piede nella nostra società e si stanno registrando sempre più casi di singoli individui, famiglie, associazioni e singoli professionisti/operatori, che chiedono aiuto agli psicologi.

È bene quindi che gli psicologi siano formati per poter intercettare e conoscere i campanelli di allarme di tale fenomeno e quindi poter creare una relazione di cura che abbia come obiettivo la presa in carico del singolo e del sistema famiglia. Non sono solo le famiglie a chiedere l’intervento di professionisti formati sul fenomeno (area al momento molto carente), ma gli stessi psicologi/psicoterapeuti si rivolgono a noi consci di un vuoto formativo in tale ambito.

L’hikikomori non è una patologia, ma può creare patologia e spesso i professionisti confondono questo tipo di disagio con alcune patologie cliniche come ad esempio fobia sociale, depressione, dipendenza da internet.

Troppo spesso le famiglie si sentono attribuire una diagnosi errata che porta, conseguentemente, ad azioni cliniche e terapeutiche che invece di migliorare il disagio lo peggiorano, creando in parallelo ulteriori problematiche comunicative e relazionali all’interno del sistema famigliare.

È un nuovo fenomeno che necessita di un nuovo “metodo di cura” soprattutto nei casi gravi di ritiro, quando il soggetto non esce di casa da anni e non riesce ad andare fisicamente nello studio del professionista. In questo caso il setting si sposta a casa del soggetto o, nei casi gravi, le sedute avvengono attraverso l’uso di programmi per videochiamate come ad esempio Skype. Pertanto è importante formare i professionisti a rispondere in maniera chiara e precisa a queste necessità di intervento .


Obiettivi e Finalità didattiche

    1. Acquisire conoscenze e competenze pratiche sul fenomeno degli Hikikomori: chi sono gli Hikikomori, marker diagnostici, diagnosi differenziale, intervento domiciliare per i casi gravi di ritiro sociale.
    2. Sviluppare competenze nella relazione e nell’intervento con persone in isolamento sociale volontario. Nello specifico: strumenti per la presa in carico del soggetto in ritiro e del suo sistema famiglia. Costruire una relazione significativa di sostegno, accompagnamento e di rispecchiamento delle varie funzioni e capacità (pratiche e mentali), passando per la condivisione delle attività quotidiane (studio, gioco, scoperta, coltivazione di interessi, uscite, ecc.)
    3. Acquisire strumenti e tecniche per favorire autonomia e identità nel soggetto in ritiro sociale.
    4. Acquisire strumenti e tecniche per rafforzare la rete sociale primaria (familiare) e secondaria (amicale)

Spendibilità professionale

In Italia si contano più di 100.000 casi di Hikikomori, numero in aumento. Gli utenti (singoli e famiglie) richiedono sempre più l’intervento di professionisti qualificati in grado di intercettare ed identificare il fenomeno in breve tempo e fornire il supporto adeguato.

Le stesse Associazioni di settore lamentano la scarsità di personale in grado di rispondere ad una domanda di intervento sempre in crescita. Il partecipante potrà acquisire competenze spendibili sul territorio sia in ambito clinico privato che in collaborazione con altri professionisti (medici di base, psichiatri, neurologi…), Associazioni e Scuole.


Data e orari

Il Corso di Formazione d’aula, della durata di 16 ore, si tiene a Roma, in via degli Aurunci 34:

  • Sabato 5 Ottobre 2019, dalle ore 10 alle ore 19, e
  • Domenica 6 Ottobre 2019, dalle ore 9 alle ore 18

E’ previsto un coffee break gratuito intorno alle ore 11,30.


Programma didattico

Modulo 1: Chi sono gli hikikomori, definizione del fenomeno
Obiettivo didattico del modulo: acquisire conoscenze sul fenomeno degli hikikomori, sia a livello nazionale che internazionale
Contenuti:

  • La storia del fenomeno, dal Giappone all’Italia passando per le altre nazioni
  • Cosa è e cosa non è Hikikomori, manifestazioni del fenomeno
  • Presentazione di video e discussione

Modulo 2: Marker diagnostici e diagnosi differenziale
Obiettivo didattico del modulo: acquisire competenze pratiche e strumenti per effettuare una corretta diagnosi clinica
Contenuti: 

  • Manifestazioni cliniche del fenomeno e diagnosi differenziali
  • La percezione della realtà nella persona in isolamento sociale volontario
  • Discussione di casi clinici

Modulo 3: L’intervento sistemico nei casi di isolamento sociale volontario
Obiettivo didattico del modulo: acquisire tecniche e competenze per intervenire sul sistema famiglia ed il sistema allargato (Scuola, Istituzioni, Associazioni di settore, Agenzie per il lavoro…)
Contenuti:

  • L’approccio sistemico: perché è utile intervenire sul sistema famiglia e tipologie di famiglie
  • Il lavoro di rete: il sistema scolastico e inserimento nel mondo del lavoro
  • Discussione di casi clinici

Modulo 4: L’intervento nei casi di isolamento sociale volontario
Obiettivo didattico del modulo: acquisire tecniche e competenze sulle modalità di intervento nei casi di isolamento sociale volontario
Contenuti:

  • Il colloquio con una persona in ritiro sociale, primo contatto, progetto terapeutico ed obiettivi
  • L’intervento domiciliare
  • Stesura di un progetto di intervento

Destinatari

Il corso è rivolto a psicologi e psicoterapeuti, studenti, laureandi e tirocinanti in Psicologia*.

* Modalità e destinatari del corso sono in accordo all’Art. 21 del Codice Deontologico degli Psicologi Italiani che riportiamo di seguito integralmente: “L’insegnamento dell’uso di strumenti e tecniche conoscitive e di intervento riservati alla professione di psicologo a persone estranee alla professione stessa costituisce violazione deontologica grave. Costituisce aggravante avallare con la propria opera professionale attività ingannevoli o abusive concorrendo all’attribuzione di qualifiche, attestati o inducendo a ritenersi autorizzati all’esercizio di attività caratteristiche dello psicologo. Sono specifici della professione di psicologo tutti gli strumenti e le tecniche conoscitive e di intervento relative a processi psichici (relazionali, emotivi, cognitivi, comportamentali) basati sull’applicazione di principi, conoscenze, modelli o costrutti psicologici. È fatto salvo l’insegnamento di tali strumenti e tecniche agli studenti dei corsi di studio universitari in psicologia e ai tirocinanti. È altresì fatto salvo l’insegnamento di conoscenze psicologiche.


Attestato

Al termine del percorso a tutti i corsisti, verrà consegnato l’Attestato di partecipazione di Liquid Plan s.r.l., valido per l’inserimento nel proprio curriculum vitae, per fini lavorativi e per tutti gli usi consentiti dalla legge.


Iscrizioni e Agevolazioni

La quota di iscrizione al corso è di 239,00 euro iva inclusa

Quota di iscrizione scontata a 209,00 € per chi proviene da fuori Regione Lazio (con titolo di viaggio da mostrare in aula)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Domande e risposte dei Colleghi

There are no questions yet. Be the first to ask a question about this product.

Solo gli utenti registrati posso inserire domande

Certificati di partecipazione
Ogni corso rilascia l'attestato di partecipazione

Corsi ondemand sempre tuoi
Saranno tuoi a vita, sempre accessibili nella tua mediateca personale

Dove vuoi, quando vuoi
Corsi ondemand e webinar fruibili da pc, tablet e smartphone

Qualità garantita
Un'offerta formativa di alta qualità, pratica, spendibile, modulare

© 2012-2018 Tutti i diritti riservati. FormazioneContinuaInPsicologia.it è di proprietà di Liquid Plan srl, p.iva 11818651009

Possiamo aiutarti?

Compila i seguenti campi per contattarci in caso di dubbi o problemi con i nostri servizi.

 

Grazie!
Ti ricontatteremo via email.