La rabbia infantile: strumenti e strategie per il lavoro psicologico con i bambini e i loro genitori

Corso molto pratico che, oltre a fornire le necessarie competenze per avviare un percorso terapeutico e consulenziale in ambito privato, intende dotare i corsisti di strumenti operativi per poter progettare, promuovere e realizzare incontri di gruppo sulla rabbia dei bambini per genitori, insegnanti, educatori, e/o laboratori presso biblioteche o altri contesti formativi

Apprenderai gli strumenti per proporti a lavorare in ludoteche, scuole, asili, centri educativi con interventi formativi rivolti agli educatori e laboratori di gruppo rivolti ai bambini/ragazzi.

(4 recensioni dei clienti)
Ultimo aggiornamento il 26/04/2020 Italiano 17 visualizzazioni totali

193,00  IVA inclusa

Il corso ha esaurito tutti i posti disponibili

Questo corso include:
  • 16 ore di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

193,00  IVA inclusa

Il corso ha esaurito tutti i posti disponibili

La rabbia infantile, nei bambini, imbarazza, angoscia, sempre più spesso i genitori chiedono aiuto per capire come gestire e contenere il bambino ma anche le proprie reazioni di insofferenza, nervosismo, impotenza.

Sempre più genitori (e istituzioni educative) chiedono aiuto nella comprensione e gestione dei comportamenti di opposizione, rabbia e provocazione che i bambini mostrano. Lo psicologo può fornire un servizio fondamentale nel produrre utili letture del fenomeno e nel proporre strategie e percorsi di gestione della rabbia, rivolti sia ai minori che agli adulti, sia in ambito clinico privato, sia in ambito educativo/scolastico.

 

Obiettivi e Finalità

  • Fornire conoscenze di base rispetto ai meccanismi di attivazione ed espressione della rabbia e proporre un inquadramento generale del fenomeno;
  • Fornire strumenti di lavoro utilizzabili nel lavoro psicologico con i bambini rispetto al tema “rabbia”;
  • Fornire alcune strategie utili al lavoro con i genitori.

Si tratta di un corso molto pratico che, oltre a fornire le necessarie competenze per avviare un percorso terapeutico e consulenziale in ambito privato, intende dotare i corsisti di strumenti operativi per poter progettare, promuovere e realizzare incontri di gruppo sulla rabbia dei bambini per genitori, insegnanti, educatori, e/o laboratori presso biblioteche o altri contesti formativi

Il corsista apprenderà gli strumenti per proporsi per lavorare in ludoteche, scuole, asili, centri educativi con interventi formativi rivolti agli educatori e laboratori di gruppo rivolti ai bambini/ragazzi.

 

Destinatari

Il corso è rivolto a Psicologi, Dottori in Psicologia e Studenti di Psicologia che:

  • intendono approfondire le loro conoscenze rispetto ad un tema molto sentito da genitori ed educatori
  • acquisire nuovi strumenti specifici per il lavoro con le famiglie che chiedono aiuto per comportamenti di rabbia non ben regolata dei figli.

 

Metodologia didattica

Il corso ha un taglio prettamente pratico; viene dato ampio spazio al confronto e alla condivisione delle esperienze. Ai contenuti teorici si alternano la presentazione di casi, esercitazioni, simulate e visione di filmati volti a favorire la riflessione, lo sviluppo di nuove competenze e  l’applicazione immediata di quanto appreso.

Il corso prevede 4 incontri in diretta a cadenza settimanale, attraverso la piattaforma citrix- gotowebinar

Tra una settimana e l’altra sarà possibile interagire nella piattaforma Moodle, che è come un sito riservato, sempre accessibile 24 h su 24: basterà registrarsi per accedere al materiale didattico messo a disposizione dai docenti e al forum di discussione, dove confrontarsi con i colleghi e con i docenti sulle varie tematiche ed esperienze. Su moodle si potrà rivedere il video delle lezioni, e scaricare tutto il materiale previsto dal corso e slide. L’aula virtuale moodle resterà aperta fino a due settimane dopo la fine del corso.

Date

Il corso online ha inizi venerdì 29 novembre 2019 e termina venerdì 27 dicembre 2019.

Prevede 4 incontri in diretta a cadenza settimanale, attraverso la piattaforma citrix- gotowebinar uno a settimana (consulta i requisiti di sistema)

Il corso comprende inoltre 8 ore di attività didattica asincrona su Moodle.

Per una durata di 16 ore totali di corso.

Al fine di acquisire l’attestato di partecipazione sarà necessario partecipare ad una verifica di fine corso

Docenti


Francesca Broccoli

Laureata presso l'università di Bologna nel 2006, conseguo la specializzazione in psicoterapia sistemico-relazionale nel 2010, presso il Centro Bolognese di Terapia Famigliare. Dopo alcuni anni di...
Vai al Profilo di Francesca Broccoli

4 recensioni per La rabbia infantile: strumenti e strategie per il lavoro psicologico con i bambini e i loro genitori

  1. Maria Brambilla (proprietario verificato)

    Il corso è stato davvero interessante e affascinante. Personalmente sul versante interventi con i genitori sono più preparata che su quello bambini e quindi sentivo la necessità di un maggior approfondimento di possibili tecniche di intervento da usare con i bambini. Ma devo dire che ci è stato dato quanto di più importante, e cioè il senso dell’intervento da fare e anche molti esempi. In tre lezioni non credo di potesse fare molto di più!
    Ho trovato molto utile partecipare e interessanti anche le esercitazioni.

  2. psi.gsomma (proprietario verificato)

    Questo è stato il mio primo corso online di Formazione Continua e ammetto che mi ha aiutato a riflettere sul tema da più punti di vista. Durante le tre lezioni, ci sono stati forniti dalla dott.ssa Broccoli suggerimenti su testi e strumenti per approcciarci ai bambini “arrabbiati” e ai loro genitori, alcuni strumenti dei quali si focalizzano anche su un piano non verbale. Ho apprezzato anche i diversi casi clinici proposti a scopo esemplificativo. Credo infine che lo scambio interattivo con la docente e il gruppo, sia sul forum che durante le lezioni online, abbia creato un contesto partecipativo e stimolante tra psicologi da non sottovalutare. A chi è interessato alla tematica, suggerisco di iscriversi.

  3. grandeenrica (proprietario verificato)

    Penso che sia un corso interessante e che fornisce alcuni spunti di riflessione, ma ritengo che possa essere utile soprattutto per chi non ha una formazione ed esperienza di lavoro con i bambini e vorrebbe approcciarsi. Le ore di corso effettive sono 6 (2 per ogni modulo), 3 esercitazioni e forum per discussione di gruppo. Sono stati affrontati la rabbia e le attribuzioni di significato, la presa in carico del minore e della famiglia ma la parte sugli incontri di gruppo (argomento del terzo modulo) non è stata affrontata per diversi motivi. Per chi si iscrive per approfondire quest’ultima parte lo sconsiglio.

    • Maria Assunta Giusti

      Gentile Collega,
      i feedback finora raccolti sono stati positivi, ciò non di meno la ringraziamo del riscontro che certamente sarà di stimolo per migliorare le prossime edizioni. Come sa proprio negli ultimi giorni la docente ha avuto un impedimento, che l’ha impossibilitata a trattare nei tempi i contenuti previsti dal programma. Allo stesso modo, si è resa disponibile a lasciare l’aula di formazione aperta così da poter completare il programma e gli apprendimenti al di la della data formalmente prevista. Avevamo già inoltrato la sua email alla docente che le scriverà in questi giorni.
      un caro saluto
      maria 🙂

  4. Alice Righetti (proprietario verificato)

    Ho trovato molto interessante, arricchente e, soprattutto, molto utile il percorso formativo proposto da Francesca Broccoli.
    Il tema della rabbia emerge spesso nelle consulenze con i bambini ma è talmente complesso che non è facile affrontarlo.
    Grazie a questa formazione ho acquisito strumenti teorici e pratici per essere maggiormente efficace nel mio lavoro su questa tematica e ho notato sin da subito i cambiamenti negli effetti riscontrati.
    Lo consiglio a chiunque lavori con l’età evolutiva e voglia acquisire maggiori strumenti di tipo psico-educativo per lavorare sia con i bambini che con i loro genitori.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Domande e risposte dei Colleghi

  1. 0 voti
    R Simona, un orario compatibile con il lavoro di tutti è molto difficile da individuare, m capisco bene il tema. Sevti può essere di aiuto, ti segnalo che ogni modulo viene registrato e chi è iscritto al corso può srguirlo anche in orari o giorni successivi, rimanendo i video disposizione dei partecipanti fino al termine del percorso formativo. Grazie del fuo interessamento.
  2. 0 voti
    Risposta dell'amministratore

    Salve  

    queste le date:

    I Modulo 29 novembre dalle ore 14:00 alle ore 16:00

    II Modulo 6 dicembre dalle ore 14:00 alle ore 16:00

    III Modulo 13 dicembre dalle ore 14:00 alle ore 16:00

    IV Modulo 20 dicembre dalle ore 14:00 alle ore 16:00

    le ricordo che e lezioni in “diretta” vengono registrate, non è quindi necessaria la presenza negli orari indicati. Le registrazioni saranno disponibili a partire la sera stessa del corso, nell’aula virtuale moodle.

    a questo link troverà tutte le informazioni 

    https://formazionecontinuainpsicologia.it/corso/la-rabbia-infantile-strumenti-strategie-lavoro-psicologico-bambini-genitori/#programma

     

  3. 0 voti
    D E' utile anche per educatori e insegnanti? rispondi ora
    Chiesto da sara.foradini il 28/08/2018 15:29
    R Senz'altro dà spunti molto utili anche ad educatori e insegnanti, ferme restando certe competenze specifiche degli psicoterapeuti. Lo consiglio molto anche per la preparazione e gentilezza della docente.
    R Buongiorno, ti rispondo come docente del corso. Il mio obiettivo è quello di fornire il più possibile strumenti utili a colleghi psicologi, quindi cerco di scegliere un linguaggio e una panoramica di strumenti spendibili dai colleghi nei contesti di lavoro psicologici, con i bambini e con i genitori. Naturalmente chiunque si occupa di bambini e famiglie può cogliere dei messaggi di fondo validi trasversalmente e trovare alcune idee o strategie traducibili anche in ambito educativo. In effetti soprattutto le educatrici di nido e insegnanti delle scuole infanzia e primaria spesso partecipano ai corsi rivolti ai genitori proprio per acquisire maggiori conoscenze e competenze sulla gestione dell'emotività infantile, quindi capisco bene che ci sia una richiesta in questo senso. Essendo questo un portale di formazione per psicologi il mio target di riferimento è quello, poi se qualcuno lavora in più ambiti sicuramente può adottare alcuni spunti proposti.
Solo gli utenti registrati posso inserire domande
0