Linee guida per il lavoro psicologico con persone Transgender e Gender non Conforming (TGNC)

Acquisirai conoscenza sulla letteratura scientifica, aggiornata, di riferimento, nonché competenze e tecniche per una corretta pratica professionale su utenze LGBTI, al netto di bias personali, culturali, religiosi o politici e in accordo con quanto stabilisce il nostro Codice Deontologico.

(1 recensione del cliente)
Docente: Paola Biondi
Ultimo aggiornamento il 05/06/2020 Italiano 27 visualizzazioni totali

167,00  IVA inclusa

Questo corso include:
  • 16.7 ore di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

167,00  IVA inclusa

Il concetto di Genere, culturalmente e socialmente costruito, ha preso piede diventando conosciuto al grande pubblico solo da qualche anno. E nel modo peggiore, visto che negli ultimi tempi, è stato associato a teorie non scientifiche e a costruzioni politiche che sono andate a creare il mostro “Teoria del gender“.

A fronte di insistenti episodi di discriminazione e violenza di genere, e fuori dai contesti sanitari per il trattamento della disforia di genere, il tema è stato trattato e affrontato anche in contesti scolastici ed educativi.

Traccia ne sono i tanti corsi sulle tematiche legate alla valorizzazione delle differenze e all’educazione all’inclusione, che se da una parte hanno rafforzato l’ostracismo verso le minoranze sessuali, dall’altra hanno avuto il pregio di favorire l’idea delle diversità come ricchezza e base per una piena integrazione tra le persone.

Ultimamente, sia grazie all’attività dell’associazionismo intersex che di studi comprensivi di ogni identità di genere, abbiamo assistito al moltiplicarsi di parole nuove sulla questione genere (genderfluid, genderqueer, no binary, T non medicalizzati, ecc) per poter rappresentare le infinite combinazioni delle identità sessuali.

Se già per una madre o padre è difficile accettare che il proprio figlio o figlia possa avere un’orientamento sessuale minoritario, ancora di più è pesante accogliere l’idea che non si riconosca nel genere assegnato alla nascita.

Come professionisti/e della salute e del benessere psicologico è inevitabile essere aggiornati/e sulle evoluzioni scientifiche e cliniche inerenti tali tematiche, sia che ci troviamo a lavorare con persone gender non conforming, sia che sentiamo la necessità di migliorare le nostre conoscenze e competenze in materia.

 

Obiettivi e finalità didattiche

Obiettivi del corso sono:

  • acquisire conoscenze e competenze sulle identità sessuali;
  • acquisire conoscenze e competenze per una corretta valutazione di sostegno psicologico legato alle identità di genere;
  • imparare a fare una correttaanalisi della domanda per persone con varianze di genere;
  • confrontarsi con una rassegna su Linee Guida italiane e internazionaliper il lavoro psicologico con persone TGNC (Transgender e Gender non conforming);
  • conoscere le difficoltà che le persone TGNC incontrano in ambito sanitario, educativo, familiare, lavorativo;
  • imparare tecniche e strategie per affrontare in modo adeguato minority stress e coming out;
  • ridurre i propri bias personali per un lavoro clinico realmente rispettoso dei bisogni delle persone TGNC.

 

Destinatari

Psicologi/ghe, Psicoterapeuti/e, Psichiatri/e che:

  • ricevono richieste di consulenza, sostegno psicologico, psicoterapia da persone in difficoltà rispetto alla propria identità di genere;
  • ricevono richieste di sostegno o consulenza da parte di genitori che non sanno come gestire comportamenti e atteggiamenti di un figlio o di una figlia non in linea con il genere assegnato alla nascita;
  • vogliono conoscere e approfondire le tematiche TGNC;
  • collaborano o vogliono collaborare con associazioni lgbt per progetti di formazione/consulenza.

Il corso è aperto anche a studenti, laureandi/e e tirocinanti in psicologia*.

* Modalità e destinatari del corso sono in accordo all’Art. 21 del Codice Deontologico degli Psicologi Italiani che riportiamo di seguito integralmente:

L’insegnamento dell’uso di strumenti e tecniche conoscitive e di intervento riservati alla professione di psicologo a persone estranee alla professione stessa costituisce violazione deontologica grave. Costituisce aggravante avallare con la propria opera professionale attività ingannevoli o abusive concorrendo all’attribuzione di qualifiche, attestati o inducendo a ritenersi autorizzati all’esercizio di attività caratteristiche dello psicologo. Sono specifici della professione di psicologo tutti gli strumenti e le tecniche conoscitive e di intervento relative a processi psichici (relazionali, emotivi, cognitivi, comportamentali) basati sull’applicazione di principi, conoscenze, modelli o costrutti psicologici. È fatto salvo l’insegnamento di tali strumenti e tecniche agli studenti dei corsi di studio universitari in psicologia e ai tirocinanti. È altresì fatto salvo l’insegnamento di conoscenze psicologiche.

 

Contenuti

Il corso ondemand “Le Linee Guida per il lavoro psicologico con persone TGNC” si sviluppa su 16 moduli didattici più uno introduttivo (leggi il programma di dettaglio) , ognuno dei quali è composto da video lezioni, slides, materiali di approfondimento e esercitazioni pratiche. Questi i titoli dei moduli che compongono il corso:

  • Introduzione alle Linee Guida TGNC
  1. Le sfumature del genere
  2. Identità di genere e orientamento sessuale
  3. Intersezioni tra identità
  4. Conoscenza che crea empowerment
  5. Stigma e pregiudizi influenzano la salute
  6. Le barriere istituzionali e gli ambienti affermativi
  7. Promuovere il cambiamento sociale
  8. Bambini e adolescenti gender non conforming
  9. Le sfide delle persone TGNC anziane
  10. Salute mentale e minority stress
  11. Prendersi cura per vivere meglio
  12. Identità di genere e relazioni affettive e sessuali
  13. Famiglia e persone TGNC
  14. I benefici di un approccio interdisciplinare
  15. Occhio alla ricerca!
  16. L’importanza di un adeguato training

Docenti


Paola Biondi

Psicologa e psicoterapeuta, fondatrice di Psicologiagay.com, ho un'esperienza ultradecennale sulle tematiche relative all'identità...
Vai al Profilo di Paola Biondi

1 recensione per Linee guida per il lavoro psicologico con persone Transgender e Gender non Conforming (TGNC)

  1. Daniela Rinaldi (proprietario verificato)

    Ho trovato il corso bene strutturato nella parte teorica relativa alla letteratura, ma insoddisfacente nella parte in cui avrebbe dovuto fornire le tecniche e gli strumenti utili al lavoro con persone TGNC. Mi sarebbe stato molto più utile vedere e capire come la Dott.ssa ha lavorato nei casi clinici (solo descritti) trasferndomi ad esempio come fare una corretta valutazione di sostegno psicologico legato alle identità di genere. Quindi di scarsa utilità la parte in cui è stata affrontata la clinica. Anche le linee guida Italiane e Internazionali (ONIG) sono state trattate in maniera molto superficiale, nel corso non si è entrati dentro l’iter da seguire.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Domande e risposte dei Colleghi

Non ci sono ancora domande, poni per primo una domanda per questo prodotto.

Solo gli utenti registrati posso inserire domande
0