16 Ore

Nessuna recensione

1 Studente

Attestato incluso

La nuova Terapia di Esposizione per i disturbi d’ansia

289,00  IVA inclusa

Data di inizio: 25 gennaio 2020

La Terapia di Esposizione è una tecnica clinica efficace, efficiente ed innovativa che permette di intervenire sia in ambiti di consulenza psicologica che di psicoterapia, su persone con problematiche legate all’ansia.

Il corso di formazione sulla Terapia di Esposizione si inserisce pienamente nel contesto clinico e nello specifico nella cura dei disturbi d’ansia o d’ansia correlati, ovvero in tutti quei disturbi dove presente una marcata componente evitante (es. fobie, disturbo di panico, disturbo post traumatico da stress, disturbo ossessivo – compulsivo, disturbo d’ansia generalizzato, ecc).

Il corso di formazione intende aggiornare i partecipanti sul nuovo modello concettuale alla base della Terapia di Esposizione (modello inibitorio) e fornire le modalità operative messe a punto e verificate dalla ricerca negli ultimi due decenni. Tali innovazioni risultano poco conosciute nel scenario della clinica e della psicoterapia italiana.

La tecnica di esposizione attiva processi di estinzione, di presa di coscienza e dimestichezza di abilità personali, è in grado di modificare i contenuti di pensiero e di promuovere l’espressione di catarsi rievocando memorie nascoste e creandone altre con capacità inibitorie, ed il tutto producendo nuove fisiologie, neurologiche e biochimiche. Nei disturbi d’ansia l’esposizione ha maggiori probabilità di successo rispetto ad altri interventi psicologici con un rapporto costo/benefici più favorevole.

Con centinaia di studi clinici e decine di meta-analisi che ne attestano l’efficacia la terapia di esposizione è il trattamento psicologico più empiricamente supportato per i disturbi d’ansia e rispetto alla terapia farmacologica, produce un simile beneficio nel breve termine ed uno superiore nel lungo. Per tali motivi le linee guida per la pratica clinica pubblicate dalla American Psychiatric Association e l’Istituto Nazionale per l’Eccellenza Clinica la raccomandano come trattamento di prima linea per tali disturbi.


Obiettivi e Finalità didattiche

Il corso di formazione sulla Terapia di Esposizione ha l’obiettivo di formare e/o aggiornare il corsista all’uso clinico delle nuove procedure comportamentali che si sono dimostrate in grado di massimizzare gli effetti terapeutici della terapia di esposizione (superandone così alcuni limiti e punti deboli). Le finalità sono quelle di rendere il corsista in grado di usare ed integrare tali innovazioni all’interno del suo operare clinico.


Data e orari

Il Corso di Formazione d’aula, della durata di 16 ore, si tiene a Roma, in Via degli Aurunci 36:

  • Sabato 25 Gennaio 2020, dalle ore 10 alle ore 19, e
  • Domenica 26 Gennaio 2020, dalle ore 9 alle ore 18

Docente

 

Dott. Emiliano Toso, psicologo clinico e psicoterapeuta, socio ordinario dell’AIAMC (Associazione Italiana di Analisi e Modificazione del Comportamento e Terapia Cognitivo e Comportamentale). Opera in ambito clinico occupandosi della valutazione e psicoterapia dei disturbi psicopatologici con particolare interesse per i disordini d’ansia.

Insegna la terapia di esposizione in diversi istituti di psicoterapia italiani. Sull’argomento dell’esposizione ha pubblicato:

Toso E. (2008). Il potere terapeutico dell’esposizione. per la sessualità ed altre paure. Ecomind editore, Salerno.
Toso E. (2011). Il Condottiero. Il terapeuta ideale nelle cure a base di esposizione in psicoterapia. Alpes editore, Roma.
Toso E. (2014). Paura, traumi, ossessioni. Esposizione in psicoterapia: effetti sul cervello. Libreriauniversitaria edizioni, Padova.
Toso E. (2015). L’esposizione in psicoterapia. L’interazione mente – corpo contro la paura. Libreriauniversitaria edizioni, Padova.
Toso E. (2017). Massimizzare la terapia di esposizione: un approccio basato sull’apprendimento inibitorio. Tr. it. Craske MG, Treanor M, Conway C, Zbozinek T, Vervliet B (2014). Maximizing exposure therapy: an inhibitory learning approach. Behaviour Research and Therapy, 50, 10 – 23.

Ha collaborato alla stesura in italiano dell’ultimo lavoro eseguito dal massimo esperto Michelle Craske e coll. (Maximizing exposure therapy: an inhibitoriy learning approach) nel quale viene presentata una corposa serie di studi a sostegno di un nuovo paradigma concettuale alla base dell’esposizione con relative nuove modalità operative. Qui due video di approfondimento:





 


Programma didattico

  • Descrizione del funzionamento dell’esposizione in base al modello inibitorio
  • Classiche teorie sull’esposizione basate sull’ abituazione e la modificazione cognitiva
  • Esposizione e nuova teoria dell’ apprendimento inibitorio
  • Strategie comportamentali finalizzate a potenziare l’apprendimento inibitorio  (l’ettichettatura delle emozioni, la violazione delle aspettative, rimozione di segnali di sicurezza, variabilità, contesti multipli, ecc)
  • Presentazione di casi clinici trattati con esposizione (basata sul modello inibitorio) ed esercitazioni.

Materiali di approfondimento

Articoli

  • Craske MG, Hermans D, Vervliet B (2018). State of the art and future directions for extinction as a translational model for fear and anxiety. Philosophical Transactions of the Royal Society of London, B, 373 (1742).
  • Toso E. (2017). Massimizzare la terapia di esposizione: un approccio basato sull’apprendimento inibitorio. Cognitivismo Clinico 13 (2), 103 – 133. Tr.it. Craske MG, Treanor M, Conway C, Zbozinek T, Vervliet B (2014).
  • Maximizing exposure therapy: an inhibitory learning approach. Behaviour Research and Therapy, 50, 10-23.
  • Hofmann SG, Fang A, Gutner CA (2014). Cognitive enhancers for the treatment of anxiety disorders. Restorative Neurology Neuroscience, 32, 1, 183-95.
  • Vervliet B, Craske MG, Hermans D (2013). Fear extinction and relapse: state of the art. Annual Review of Clinical Psychology, 9, 215-48.
  • Alberini CM, Ledoux JE (2013). Memory reconsolidation. Current Biology, 23, 17, 46 – 50.
  • Deacon BJ, Farrell NR (2013). Therapist barriers to the dissemination of exposure therapy. In EA Storch, D McKay (Eds.). Handbook of treating variants and complications in anxiety disorders (pp. 363-373). Springer Science + Business Media. New York.
  • Craske MG, Liao, B, Brown, L, Vervliet, B. (2012). Role of inhibition in exposure therapy. Journal of Experimental Psychopathology, 3,3, 322-345.
  • Craske MG, Kircanski K, Zelikowsky M, Mystkowski J, Chowdhury N, Baker A (2008). Optimizing inhibitory learning during exposure therapy. Behaviour Research and Therapy 46, 1, 5 -27.
  • Lang AJ, Craske MG (2000). Manipulations of exposure – based therapy to reduce return of fear: A replication. Behaviour Research and Therapy 38, 1, 1-12.

Libri

  • Abramowitz JS, Deacon BJ, Whiteside SPH (2019). Exposure therapy for anxiety. Principles and practice. New York, NY, Guilford Press.
  • Raggi VL, Samson JG, Felton JW, Loffredo HR, Berghorst LH (2018). Exposure therapy for treating anxiety in children and adolescents. A comprensive guide. Oakland, New Harbing Publications Inc.
  • Ecker B, Ticic R, Hulley L. (2018). Sbloccare il cervello emotivo. Eliminare i sintomi alla radice utilizzando il riconsolidamento della memoria. Franco Angeli, Milano (ed. It. a cura di Laura Bastianelli).
  • LeDoux J (2016). Ansia. Come il cervello ci aiuta a capirla. Raffaello cortina editore, Milano.
  • Toso E. (2015). L’esposizione in psicoterapia. L’interazione mente – corpo contro la paura. Libreriauniversitaria, 2015.
  • Toso E. (2014). Paura, traumi, ossessioni. Esposizione in psicoterapia: effetti sul cervello. Libreriauniversitaria, 2014.
  • Neudeck P, Wittchen H.-U (2012). Exposure therapy: Rethinking the model — refining the method. New York, NY, US: Springer Science + Business Media.
  • Timoty AS (2012). The clinician’s guide to exposure therapy for anxiety spectrum disorders. Integrating techniques and applications from CBT, DBT, and ACT. Oakland, New Harbing Publications Inc.
  • Wilson, R. (2012). Exposure Therapy for Phobias. Mill Valley, CA: psychotherapy.net.
  • Toso E. (2008). Il potere terapeutico dell’esposizione. Per la sessualità ed altre paure. Ecomind, 2008.
  • Richard DC, Lauterbach DL (2006). Handbook of exposure therapy. Elsevier, Amsterdam.
  • Craske MG, Hermans D, Vansteenwegen, D (2006). Fear and Learning. From basic process to clinical implications. Am. Psycho. Ass.
  • Rosqvist J. (2005). Exposure treatments for anxiety disorders a practitioner’s guide to concepts’ methods, and evidence-based practice. New York: Taylor & Francis Group.
  • Richard DC, Lauterbach DL (2006). Handbook of exposure therapy. Elsevier, Amsterdam.

Destinatari

Il corso è rivolto a psicologi e psicoterapeuti, studenti, laureandi e tirocinanti in Psicologia*.

* Modalità e destinatari del corso sono in accordo all’Art. 21 del Codice Deontologico degli Psicologi Italiani che riportiamo di seguito integralmente: “L’insegnamento dell’uso di strumenti e tecniche conoscitive e di intervento riservati alla professione di psicologo a persone estranee alla professione stessa costituisce violazione deontologica grave. Costituisce aggravante avallare con la propria opera professionale attività ingannevoli o abusive concorrendo all’attribuzione di qualifiche, attestati o inducendo a ritenersi autorizzati all’esercizio di attività caratteristiche dello psicologo. Sono specifici della professione di psicologo tutti gli strumenti e le tecniche conoscitive e di intervento relative a processi psichici (relazionali, emotivi, cognitivi, comportamentali) basati sull’applicazione di principi, conoscenze, modelli o costrutti psicologici. È fatto salvo l’insegnamento di tali strumenti e tecniche agli studenti dei corsi di studio universitari in psicologia e ai tirocinanti. È altresì fatto salvo l’insegnamento di conoscenze psicologiche.


Attestato

Al termine del percorso a tutti i corsisti, verrà consegnato l’Attestato di partecipazione di Liquid Plan s.r.l., valido per l’inserimento nel proprio curriculum vitae, per fini lavorativi e per tutti gli usi consentiti dalla legge.


Iscrizioni e Agevolazioni

La quota di iscrizione al corso è di 289,00 euro iva inclusa

Quota di iscrizione scontata a 259,00 € per chi proviene da fuori Regione Lazio (con titolo di viaggio da mostrare in aula)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Domande e risposte dei Colleghi

Non ci sono ancora domande, poni per primo una domanda per questo prodotto.

Solo gli utenti registrati posso inserire domande

Certificati di partecipazione
Ogni corso rilascia l'attestato di partecipazione

Corsi ondemand sempre tuoi
Saranno tuoi a vita, sempre accessibili nella tua mediateca personale

Dove vuoi, quando vuoi
Corsi ondemand e webinar fruibili da pc, tablet e smartphone

Qualità garantita
Un'offerta formativa di alta qualità, pratica, spendibile, modulare

© 2012-2018 Tutti i diritti riservati. FormazioneContinuaInPsicologia.it è di proprietà di Liquid Plan srl, p.iva 11818651009
1

Possiamo aiutarti?

Compila i seguenti campi per contattarci in caso di dubbi o problemi con i nostri servizi.

 

Grazie!
Ti ricontatteremo via email.