Lavorare con le Famiglie (vecchie e nuove)

Lavorare con le Famiglie

Lavorare con le famiglie rappresenta, oggi, per lo psicologo un’opportunità estremamente interessante.

Mai come in questi ultimi anni la famiglia ha subito una profonda evoluzione a causa di cambiamenti sociali, economici e culturali del Paese. Alla famiglia tradizionale si sono affiancate nuove e differenti tipologie di nucleo familiare, come ad esempio:

  • la famiglia monogenitoriale, composta da genitori soli (madre o padre, con uno o più figli). In forte crescita numerica anche a causa dell’aumento di separazioni e divorzi. L’ISTAT ci informa che…
  • la famiglia ricostituita, nata dal matrimonio o convivenza di vedovi o divorziati, con relativi figli. L’ISTAT ci informa che…
  • la famiglia multi-etnica, composta da coniugi appartenenti a differenti etnie. Statistiche…
  • le famiglie allargate, con più di due generazioni nello stesso nucleo, per esempio quando i nonni convivono con i figli sposati e i relativi nipoti
  • le famiglie allungate, con figli che rimangono nella famiglia di origine sino a tarda età (crisi decisionale), a causa di disoccupazione o precarizzazione del lavoro

Quale che sia la tipologia, la famiglia è un sistema relazionale ed affettivo caratterizzato da una propria storia, da valori, da stili di vita nucleari, ed in continuo cambiamento.

Tutti i nuclei familiari affrontano eventi o fasi critiche, che mettono in discussione sistemi di regole, equilibri e modalità di funzionamento. Così esponendo i componenti a possibili tensioni, conflitti e/o stati emotivi turbolenti, forieri di possibili disagi e/o malesseri individuali e/o familiari.

L’Eurispes segnala che segmenti sempre più ampi presentano nuove vulnerabilità, lacerazioni e fratture di percorsi di vita, personali e collettivi, contrassegnati da tassi di incertezza e insicurezza senza precedenti.

Lavorare con le famiglie, per lo psicologo, significa facilitare questi processi di cambiamento, adattamento, integrazione di nuove istanze e/o conformazioni. C’è una domanda in continua crescita, fluida, che rappresenta certamente un’opportunità professionale da prendere in seria considerazione.

 

Le competenze per lavorare come Psicologo con le Famiglie

 

  • Gruppi di Parola per genitori separati e figli di separati

    di Petra Visentin

    272 Studenti - 8 Ore
    89€
  • L'intervento clinico con le Famiglie Ricomposte

    L’intervento clinico con le Famiglie Ricomposte

    di Alpes Italia

    33 Studenti - 17.3 Ore
    199€
  • La valutazione delle competenze genitoriali

    La valutazione delle competenze genitoriali: metodi e strumenti

    di Francesca Vitale

    90 Studenti - 11.4 Ore
    109€
  • Rabbia infantile strumenti lavoro psicologico

    La rabbia infantile: strumenti e strategie per il lavoro psicol...

    di Francesca Broccoli

    123 Studenti - 16 Ore
    193€
  • L’intervento psicologico per le coppie same-sex

    L’intervento psicologico per le coppie same-sex

    di Paola Biondi

    15 Studenti - 8.5 Ore
    83€
  • Seminario: I Test Grafici applicati nelle adozioni

    di Redazione FCP

    19 Studenti - 1 Ora
    5.99€
  •  

    Gli ultimi articoli su Psicologia e Famiglia

    Nuovi modelli familiari: meglio ieri o oggi?

    Le case felici sono costruite con mattoni di pazienza. (Harold E. Kohn)    I genitori sono più preoccupati di farsi …

    Comportamenti di rabbia e vissuti d’ansia nei bambini: due emozioni strettamente legate

    C’è una relazione tra i comportamenti di rabbia e ansia nei bambini?

    Il genitore diventa allenatore delle emozioni del bambino

    Le emozioni hanno, quindi, un ruolo centrale nello sviluppo. Imparare a conoscere le emozioni, riconoscerle, controllarle e gestirle è un obiettivo fondamentale di ogni educazione.

    I bambini che non manifestano rabbia: significati e possibili interventi

    L’emozione rabbia nei bambini non può non esserci! Quali significati e quali interventi possiamo usare con I bambini che non manifestano rabbia?

    La Depressione post-partum nei padri è frequente quasi quanto nelle madri

    I padri hanno quasi le stesse probabilità delle madri di risultare positivi a uno screening per la depressione nel periodo post-partum

    Insonnia in Gravidanza

    L’Insonnia in gravidanza tende ad aumenta nel corso dei tre trimestri, divenendo spesso un disagio clinico significativo e non soltanto una fastidioso.

    Certificati di partecipazione
    Ogni corso rilascia l'attestato di partecipazione

    Corsi ondemand sempre tuoi
    Saranno tuoi a vita, sempre accessibili nella tua mediateca personale

    Dove vuoi, quando vuoi
    Corsi ondemand e webinar fruibili da pc, tablet e smartphone

    Qualità garantita
    Un'offerta formativa di alta qualità, pratica, spendibile, modulare

    © 2012-2018 Tutti i diritti riservati. FormazioneContinuaInPsicologia.it è di proprietà di Liquid Plan srl, p.iva 11818651009
    0