Disorganizzazione dell’Attaccamento e rischio perinatale

A partire dalla teoria dell’attaccamento e dalle ultime ricerche sul trauma e la dissociazione, la docente spiegherà l’importanza della prevenzione e dello screening precoce di attaccamento insicuro e disorganizzato.

Corso Ondemand

63,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 31/01/2023
(5 Recensioni dei clienti)

Docenti:
Caterina Bossa  

  • 6 ore di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

5.694 visualizzazioni totali

Alla nascita un bambino ha bisogno di un adulto che si prenda cura di lui. In modo innato il bambino manda dei segnali di attaccamento che vengono colti da un adulto biologicamente costituito per prendersi cura di un individuo più fragile. Nel corso del tempo, il modello relazionale che si crea tra il bambino e l’adulto andrà a stabilizzarsi e consolidarsi nella vita relazionale di quel bambino che diventa un adulto e un dispensatore di cura.

Quando la relazione è invertita, trascurante o abusante, il modello che si crea è disorganizzato.

Sappiamo dagli ultimi studi sul trauma, quanto siano importanti i primi tre anni di vita di un bambino, gli eventi occorsi ma ancora di più come si sviluppa la relazione con la figura di attaccamento.

Gli studi sullo sviluppo del neonato ci dicono come si forma il suo cervello in base alle relazioni primarie e oggi con l’accesso facilitato ai consultori, sappiamo la storia di vita dei genitori.

Molto spesso però la storia di vita del genitore non viene sufficientemente ascoltata e il neonato non sempre inserito in una storia di vita anche familiare. Conoscere e raccogliere le informazioni sul contesto e l’attaccamento dei genitori ci darebbe molte informazioni e molte opportunità di prevenzione

 

Opportunità lavorative

Il corso è aperto a psicologi e psicoterapeuti che vogliono approfondire la disorganizzazione dell’attaccamento in un ottica preventiva, per evitare disturbi futuri è indispensabile saper fare una diagnosi precoce.   Nei corsi pre parto e in situazioni di psicoeducazione.

Nella clinica sarà possibile impiegare quanto appreso nel lavoro di osservazione della diade e della famiglia, sia come valutazione che eventualmente come presa in carico.

Un ulteriore campo di applicazione è nella clinica con l’adulto per la valutazione del disturbo traumatico e diagnosi differenziale con il DID

 

Obiettivi e Finalità didattiche

  • Apprendere gli strumenti di screening della storia di vita dei genitori pre e post parto
  • Prevenire la disorganizzazione dell’attaccamento.
  • Riconoscere casi di adulti con disorganizzazione dell’attaccamento a partire dall’attaccamento

 

Destinatari 

Il corso è rivolto a psicologi, psicoterapeuti e psicologi in formazione

 

Contenuti

I modulo – 3 ore

Attaccamento disorganizzato

Obiettivo didattico: leggere situazioni a rischio facendo particolare attenzione alla relazione e al rischio perinatale

  • Neurobiologia e attaccamento, lo sviluppo della relazione a livello neurobiologico.  Screening e prevenzione
  • Sviluppo sicuro Vs sviluppo patologico.

Verranno visualizzati alcuni stralci di video di brevi situazioni relazionali e discussi insieme.

 

II modulo – 3 ore

Trauma e Disturbo Dissociativo

Obiettivo didattico: prevenzione e screening precoce del rischio dissociativo, analizzando e osservando casi clinici di pazienti dissociativi

  • Disturbo traumatico dello sviluppo e disturbo dissociativo
  • Casi clinici

Docenti


Caterina Bossa

Dott.ssa Caterina Bossa, psicologa psicoterapeuta cognitivo comportamentale, sessuologa clinica, terapeuta EMRD, Family Home Visitor (Master di secondo livello presso la Sapienza di Roma). Svolgo...
Vai al Profilo di Caterina Bossa

6 recensioni per questo corso

  1. LAVINIA SERRI

    5

  2. emma ranise (proprietario verificato)

    ottimo

  3. sonia ghesla (proprietario verificato)

    Interessante

  4. Daniela Cavallaro (proprietario verificato)

    Corso molto interessante, che la Dott. Bossa ha tenuto in maniera interattiva e coinvolgente.

  5. Sonia (proprietario verificato)

    Interessante nei contenuti e gestito con una modalità che favorisce la possibilità di interazione fra colleghi il che a mio avviso permette il superamento di alcuni limiti della formazione on line

Carica altre recensioni
Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Ondemand
Corso attivo dal giorno 31/01/2023
  • 6 ore di formazione
  • iscrizione a 63,00 €

    Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.