Gestire le dinamiche di potere e controllo nella terapia con sopravvissuti a traumi complessi

Corso Ondemand
(3 recensioni dei clienti)
Ultimo aggiornamento il 25/08/2021 Italiano 1.837 visualizzazioni totali

109,00  IVA inclusa

Questo corso include:
  • 5 ore di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

109,00  IVA inclusa

Quando si lavora con i sopravvissuti a traumi complessi come l’abuso sessuale infantile, l’abuso fisico, l’abuso domestico, i terapeuti devono assicurarsi che tali dinamiche non vengano replicate nel processo terapeutico.

Sappiamo che l’abuso sistematico e ripetuto del potere e del controllo, che è alla base dell’abuso e dei traumi complessi come l’uso della minaccia, del terrore, del silenzio, della segretezza, della vergogna e della distorsione della realtà, disumanizza i sopravvissuti e li rende privi di voce e vulnerabili. Queste dinamiche possono spesso essere riattivate durante il processo terapeutico attraverso interazioni cliente-terapeuta che affermano potere e controllo, comportamenti di pacificazione come accondiscendenza e sottomissione, violazioni dei confini e oscillazioni tra connessione e disconnessione.

Questo Corso Ondemand, con Dr. Christiane Sanderson, mira a identificare i modi in cui queste dinamiche si manifestano all’interno dello spazio terapeutico e come queste possono essere gestite.

L’obiettivo è quello di facilitare un approccio più collaborativo, non gerarchico e relazionale in cui i sopravvissuti possano veramente guarire, piuttosto che essere catapultati di nuovo in dinamiche traumatiche. A tal fine, l’importanza di “stare con” piuttosto che “fare a” sarà enfatizzata insieme ai modi pratici con cui è possibile minimizzare la ricaduta nella vergogna o nel trauma dei sopravvissuti, in modo da offrire una relazione umana genuina in cui i nostri clienti hanno la sicura opportunità di riprendersi e guarire.

Durata: 5 ore

 

Docenza in lingua inglese, con SOTTOTITOLI in ITALIANO

 

 

Obiettivi formativi

  • L’uso del potere e del controllo nei traumi complessi e il suo impatto disumanizzante;
  • Il ruolo del silenzio, della segretezza, delle violazioni dei confini e della distorsione della realtà;
  • L’impatto del trauma complesso sull’attaccamento e sulle difficoltà relazionali, compreso il legame traumatico e come questo può manifestarsi nella relazione terapeutica;
  • Come gestire il potere e le dinamiche di controllo nella relazione terapeutica;
  • Attaccamento e doppia responsabilità: dove i clienti non sono in grado di cercare conforto in una figura di attaccamento, che potrebbe anche essere l’aggressore;
  • Come lavorare con il fatto che i sopravvissuti a traumi complessi sperimentano relazioni pericolose e terrificanti, piuttosto che come fonti di conforto;
  • Come possiamo creare uno spazio terapeutico sicuro, prevedibile e coerente per invertire l’imprevedibilità e l’incoerenza associate a traumi complessi;
  • Come possiamo facilitare un approccio più collaborativo, non gerarchico e relazionale attraverso lo “stare con” piuttosto che “fare per“.

 

Modalità di fruizione

I Corsi Ondemand sono formati da videolezioni registrate. Una volta acquistato, lo troverai disponibile nella tua Area riservata e potrai seguirlo quante volte vorrai per 12 mesi dalla data di acquisto. Da desktop, da tablet, da smartphone.

Docenti


Christiane Sanderson

Christiane Sanderson BSc, MSc è docente senior in psicologia presso l'Università di Roehampton, a Londra, con 26 anni di esperienza di lavoro con sopravvissuti ad abusi sessuali e...
Vai al Profilo di Christiane Sanderson

NScience

NScience.UK, tra le realtà leader inglesi nella formazione residenziale e online in Psicologia e Psicoterapia. Oltre 500 corsi di formazione, che annoverano alcuni dei più famosi...
Vai al Profilo di NScience

3 recensioni per Gestire le dinamiche di potere e controllo nella terapia con sopravvissuti a traumi complessi

  1. Martina Maria Azzurra Stagi (proprietario verificato)

  2. Nicola Corrente (proprietario verificato)

    indiscutibile la competenza della relatrice, ma seguire non è stato semplice per la velocità nell’esposizione e la mancanza di slide e qualsiasi materiale.

  3. Paolo Di Biagio (proprietario verificato)

    Interessante ed esauriente esposizione sulle modalità di intervento da adottare con pazienti particolarmente fragili e vulnerabili.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Domande e risposte dei Colleghi

    com'è strutturato il corso? ci sono esemplificazioni pratiche?
  1. 0 voti
    D com'è strutturato il corso? ci sono esemplificazioni pratiche? rispondi ora
    Chiesto da Camilla Hennig il 27/01/2021 10:16
    R

    Gentile Dottoressa, il corso prevede esempi pratici. Cordialmente, Staff FCP.

Solo gli utenti registrati posso inserire domande
0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi