Accedi

Intervenire sul trauma nell’età dello sviluppo

Corso Gratuito

Corso attivo dal giorno 04/03/2022
(99 Recensioni dei clienti)

Docenti:
Alessandra Pierini , Sara Filanti , Cristina Caizzi , Marialisa Ermini , Ilaria Caniggia  

  • 1.30 ore di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

3.293 visualizzazioni totali

La vita dei bambini è frastagliata di innumerevoli piccoli traumi che avvengono all’interno delle relazioni significative.
Talvolta restano tali, talvolta il ripetersi nel tempo degli stessi negativi eventi crea una catena di traumi che si configura psicologicamente pericolosa e con effetti gravi sullo sviluppo sano del bambino, sia esso fisico che mentale.

Nel webinar, dopo una breve panoramica sulle diverse tipologie di trauma, condivideremo la nostra visione di come è possibile intervenire nel contesto clinico, psicoeducativo, nel lavoro con profughi e migranti minorenni e nella gestione del lutto. I vissuti, le relazioni, il disagio e i sintomi vengono riletti alla luce della narrazione che il bambino sta costruendo su se stesso.

L’obiettivo, al di là dei contesti, è quello di dar vita ad una nuova narrazione, capace di integrare gli aspetti collegati al trauma siano essi dissociati o meno, affidati al corpo o alla memoria.

Crediamo profondamente nel fatto che in ciascuna persona abiti una forza naturale, innata, che al di là delle esperienze che la vita riserva, spinge inconsapevolmente verso il bene; nel nostro linguaggio di analisti transazionali, la chiamiamo Physis.

Per questo negli interventi andiamo a ricercare, nel bambino che abbiamo di fronte, anzitutto, le sue linee di forza, la sua capacità di
agire piuttosto che di reagire. In una parola, andiamo in cerca della sua resilienza.

Il webinar prende spunto dal libro “Trauma e Resilienza. Diagnosi e intervento in età evolutiva”, edito da Alpes Italia.

Docenti


Alessandra Pierini

Alessandra Pierini è una Psicologa, Psicoterapeuta, Analista Transazionale, Didatta e Supervisore (TSTA-P) dell’EATA e dell’ITAA. Co-fondatore e co-direttore del Centro Physis at di Roma (Centro...
Vai al Profilo di Alessandra Pierini

Sara Filanti

Sara Filanti, Psicologa, Psicoterapeuta, Analista Transazionale, Didatta e Supervisore (TSTA-P) dell’EATA. Vicedirettrice della Scuola di Specializzazione in psicoterapia “Seminari Romani di...
Vai al Profilo di Sara Filanti

Cristina Caizzi

Cristina Caizzi Psicologa e Psicoterapeuta, Analista Transazionale TSTA nel campo della psicoterapia e supervisore EMDR. Lavora a Roma dove ha un’attività privata ed è docente in due scuole di...
Vai al Profilo di Cristina Caizzi

Marialisa Ermini

Marialisa Ermini, Laureata in Medicina e Chirurgia, specialista in Pediatria, Psicoterapeuta, Analista Transazionale. Didatta e supervisore in formazione dell’EATA. Didatta e supervisore della...
Vai al Profilo di Marialisa Ermini

Ilaria Caniggia

Ilaria Caniggia, Psicologa, Psicoterapeuta in formazione in Analisi Transazionale. Lavora in ambito clinico con bambini e adolescenti presso il Centro Physis at di Roma e svolge attività...
Vai al Profilo di Ilaria Caniggia

100 recensioni per questo corso

  1. fulviofrati (proprietario verificato)

    Il concetto di trauma è stato un tema significativo della psicopatologia scientifica sin dagli albori di questa disciplina, ma da circa mezzo secolo ne è poi diventato assolutamente centrale soprattutto se riferito all’età evolutiva. Le varie Relatrici del Corso lo hanno affrontato da vari e diversificati aspetti, gettando luce sia sui motivi per cui cui esso si trova all’origine di importanti disturbi psicologici sia su alcune tra le principali modalità con cui esso può essere affrontato positivamente all’interno di un proficuo percorso di cura.

  2. Giulio Cammisuli (proprietario verificato)

    bellissimo incontro

  3. celeste.psico (proprietario verificato)

    corso illuminante per chiunque si interessi di trauma. Interventi ricchi di spunti riflessivi, variegati, aggiornati e soprattutto mirati al tema. Complimenti per l’organizzazione e un grazie alle dottoresse. Consigliatissimo.

  4. cocaparello5f5626b6dd926

    Interessante, relatrici davvero bravissime ed una chiara esposizione dei contenuti.

  5. Vincenza Di Paolo

    Grazie, molto interessante e attuale.

Carica altre recensioni
Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 04/03/2022
  • 1.30 ore di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.