La discultura delle Violenze: dall’IPV al trauma del traffico dei minori

Il webinar vuole illustrare le differenti tipologie di violenza da quella domestica alla tratta dei minori stranieri non accompagnati, con un focus particolare sulle conseguenze che il covid ha comportato nella gestione e riconoscimento delle stesse.

Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 20/04/2024
(1 Recensioni dei clienti)
  • 2 ore di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

1.281 visualizzazioni totali

La pandemia da COVID 19 ha determinato numerosi cambiamenti nella vita quotidiana con un impatto particolare sulla fascia adolescenziale della popolazione.

Sono aumentati i disturbi d’ansia, depressione, instabilità dell’umore, deficit di attenzione, alterazioni del sonno e ideazioni suicidarie.

E’ inoltre aumentato il tasso di incidenza dei casi di violenza domestica a livello globale, connesso all’isolamento sociale e alla restrizione agli spostamenti.

La violenza sessuale tra gli adolescenti ha anch’essa avuto un incremento nel post covid con la ripresa delle attività ricreative.

E’ in espansione il fenomeno della “dating violence” ovvero la violenza sessuale agita nel corso di appuntamenti con persone conosciute online.

Ad aggravare il quadro nel 50% delle violenze sessuali è concomitante una assunzione alcolica eccessiva sia da parte della vittima che dell’aggressore.

Sono frequenti i casi di binge drinking soprattutto durante le feste tra coetanei e questo amplifica la reazione violenta grazie all’azione dell’etanolo sul sistema nervoso centrale.

Pertanto la situazione di incremento di abuso di alcol e sostanze connesso ai fenomeno della violenza pone un serio interrogativo dal punto di vista sociale e sanitario , rendendo necessario un attento monitoraggio del fenomeno al fine di implementare le politiche di prevenzione e di cura delle conseguenze fisiche e psichiche a breve e lungo termine.


Il webinar vuole illustrare le differenti tipologie di violenza da quella domestica alla tratta dei minori stranieri non accompagnati, con un focus particolare sulle conseguenze che il covid ha comportato nella gestione e riconoscimento delle stesse.

Questo webinar nasce a partire dal libro

“Violenze Narrate” edito da

Giovanni Fioriti Editore

Docenti


Annamaria Fantauzzi

Docente di Antropologia Medica e Culturale, Diversity management e Semiotica della cultura presso l’Università di Torino, dottore di ricerca in Etnoantropologia e Etnologia all’Università di...
Vai al Profilo di Annamaria Fantauzzi

Paola Castagna

Dott.ssa Paola Castagna, specialista in ginecologia e ostetricia, dirigente medico presso AOU CSST P.O. Sant'Anna, responsabile Centro Soccorso Violenza Sessuale, coordinatrice Centro Esperto...
Vai al Profilo di Paola Castagna

Sarah Gino

Professoressa Associata in Medicina Legale presso l’Università del Piemonte Orientale – Dipartimento di Scienze della Salute. È consulente medico legale per diversi tribunali in Italia dal...
Vai al Profilo di Sarah Gino

Giovanni Fioriti Editore

La Giovanni Fioriti Editore nasce nel 1999 con lo scopo di pubblicare libri che ampliano e approfondiscono le conoscenze teoriche e cliniche dei professionisti delle scienze biomediche e...
Vai al Profilo di Giovanni Fioriti Editore

1 recensione per questo corso

  1. maria francesca alessandria (proprietario verificato)

    penso che questo corso sia interessante e da seguire ,seguiro’ attentamente la diretta coninteresse

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 20/04/2024
  • 2 ore di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.