Accedi

L’uso del Protocollo ACT nella gestione emotiva del COVID-19

Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 17/04/2020
(962 Recensioni dei clienti)

Docenti:
Nicola Piccinini  

  • 1 ora di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

41.859 visualizzazioni totali

Parleremo di Acceptance and Commitment Therapy (ACT) e COVID-19, presenteremo il protocollo Face Covid di Hurris, vedremo tre strategie ACT da poter usare su chi sta facendo fatica a gestire l’attuale situazione di stress emotivo dovuto a COVID.

Oggi più che mai, in cui il mondo è colpito da una pandemia  è fondamentale allenare la mente alla pratica dell’accettazione, al fine di ridurre il divario tra ciò che abbiamo/possiamo fare e ciò che desideriamo avere e poter fare, causa spesso di sofferenza e disagio psicologico.

La Pandemia da Covid 19 ha radicalmente cambiato le nostre vite e le nostre abitudini, centinaia di studio sono in corso,  al fine di valutare l’impatto psicologico che l’ isolamento sociale, la paura da contagio, stanno determinando.

Consultando le principali banche dati relative alla letteratura psicologica internazionale, `e possibile constatare un numero esponenziale di articoli e pubblicazioni che affrontano direttamente e indirettamente l’Acceptance and Commitment Therapy o ACT .

 

Cos’e  L’Acceptance and Commitment Therapy?

L’ACT che in italiano può essere resa con “Terapia legata all’accettazione e all’impegno” (Spagnulo, 2007), è una nuova forma di psicoterapia e viene collocata da Hofman e Asmundson (2008) all’interno di quella che è indicata come la terza generazione o terza onda della terapia cognitiva e comportamentale.

L’ACT ha lo scopo di aiutare ad accettare ciò che è fuori dal proprio controllo personale, il dolore che inevitabilmente la vita porta, e a impegnarsi nell’intraprendere azioni che rendono la propria vita, piena, ricca e significativa. Aspetti più che mai necessari in questo momento storico.

 

Esistono protocolli utili per gestire l’emergenza da COVID 19?

Russ Hurris uno dei massimi esponenti dell’ACT, autore di svariate pubblicazioni anche in Italiano,  ha pubblicato un protocollo di aiuto aiuto : FACE COVID, che  orienta i professionisti della salute mentale e guida a gestire le emozioni legate all’emergenza da coronavirus che il mondo intero sta affrontando.

 

Relatrice

Dott.ssa Maria Caccetta

Psicologa e Psicoterapeuta ad orientamento cognitivo-comportamentale, specialista in Disturbi dell’apprendimento e dello sviluppo cognitivo. Docente presso l’Università di Roma La Sapienza. Lavoro in ambito clinico a Roma, sia privatamente che all’interno del Centro Studi Forepsy, in particolare con bambini e adolescenti in difficoltà (con disturbi emotivi, adhd, disturbi del comportamento), e con i loro genitori, e con adulti che presentano ansia, disturbi dell’umore e che faticano a gestire efficacemente le proprie emozioni. Mi occupo di formazione e consulenza, in collaborazione con il Centro Studi Erickson di Trento. Faccio parte del gruppo di lavoro “Psicologia e Scuola” promosso dall’ordine degli psicologi del Lazio. Partecipo a project di ricerca e collaboro alla stesura di articoli di divulgazione scientifica; negli ultimi anni i miei ambiti di particolare interesse sono la mindfulness applicata in vari contesti educativi e setting terapeutici e l’ ACT (Acceptant and Commitment Therapy), terapia di terza generazione, basata sull’accettazione e sull’impegno,  per le quali ho svolto diversi corsi di formazione e attività di ricerca che hanno ampliato il mio bagaglio professionale e mi hanno permesso di approcciarmi all’altro con un attenzione ancora più consapevole al momento presente

 

Docenti


Nicola Piccinini

Nicola Piccinini, Psicologo, C.E.O. di PESI Italia srl dal 2012 e fondatore di www.FormazioneContinuaInPsicologia.it nel 2013, ad oggi piattaforma web leader in Italia per l'aggiornamento e la...
Vai al Profilo di Nicola Piccinini

963 recensioni per questo corso

  1. marica corvetti

    utile!!

  2. matildedematteis7 (proprietario verificato)

    è stato utilissimo e veramente molto bello, lei è bravissima ed è riuscita a creare una bellissima atmosfera.

  3. Beatrice Elena Disalvo (proprietario verificato)

    Grazie per questi esaustivi contributi .

  4. giuliani.daria (proprietario verificato)

    incontro breve ma denso di spunti di riflessione

  5. luna.angela1952 (proprietario verificato)

    ottimo

Carica altre recensioni
Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 17/04/2020
  • 1 ora di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.