Accedi

Consonanze e dissonanze dei percorsi diagnostici tra nosografia e gruppoantropoanalisi

La SGAI – Società Gruppoantropoanalitica, sezione di Roma, propone questo webinar gratuito allo scopo di far conoscere alcuni aspetti e peculiarità del paradigma gruppoantropoanalitico nell’approccio al disagio psicologico. Nello specifico si tratterà di un quadro di psicosi affettiva e disturbo Narcisistico di personalità in un caso di sindrome di Asperger.

Corso Gratuito

Corso attivo dal giorno 12/04/2022
(44 Recensioni dei clienti)

Docenti:
Daniela Spinelli , Maria Pina Santoro , SGAI – Società Gruppo Analitica Italiana  

  • 2 ore di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

2.083 visualizzazioni totali

Il webinar Consonanze e dissonanze dei percorsi diagnostici tra nosografia e gruppoantropoanalisi è proposto dalla Società Gruppoantropoanalitica, sezione di Roma, allo scopo di far conoscere alcuni aspetti e peculiarità del paradigma gruppoantropoanalitico nell’approccio al disagio psicologico.

Nello specifico si tratterà di un quadro di psicosi affettiva e disturbo Narcisistico di personalità in un caso di sindrome di Asperger.

Il viaggio che verrà intrapreso nel complesso mondo della diagnosi e del trattamento del disagio mentale ha lo scopo di evidenziare come – allontanandoci un po’ da quella psichiatria ortodossa che curava i sintomi intendendoli come “malattia” risistemando supposti squilibri biochimici e avvicinandoci a quella psichiatria intesa principalmente come scienza della intersoggettività, scienza dell’uomo – non intendendo più la diagnosi come esclusiva dimensione categoriale, ma ridefininendola  in una sua caratteristica dimensione interpersonale, relazionale, possa costituire un elemento conoscitivo, una valida bussola direzionale del tipo di rapporto terapeutico attuabile.

Si evidenzierà come l’ approccio gruppoantropoanalitico alla sofferenza mentale  prenda le distanze da una visione medicalistica,  ponendo  al centro del proprio pensiero  e paradigma il farsi dell’uomo, attraverso le relazioni con il proprio ambiente a partire dalle figure genitoriali.

Si apprenderà il significato ed il linguaggio gruppoantropoanalitico a partire dal termine “normopatia” per indicare il disagio psichico, risultato di un adeguamento dell’individuo a relazioni fortemente intenzionanti, come stili di esistenza con eccedenze  di una componente organizzativa mentale su un’altra. 

Si comprenderà che un riferimento diagnostico iniziale da un punto di vista metodologico complesso non toglie ma aggiunge. Qui un enunciato di Diego Napolitani, il caposcuola del modello, pensatore di riferimento e fondatore insieme al fratello Fabrizio della SGAI:

Apro qui una parentesi: parlo di eccedenze e non di patologie perché con questo termine si designa la menomazione o la disfunzione di un organo che è definibile nella sua sagoma anatomica e funzionale sia in condizioni normali che nelle sue più svariate alterazioni. Se quindi è del tutto congruente con questo principio parlare di fisiologia e patologia del sistema nervoso, non ha alcun senso usare questi termini per connotare i fatti dell’anima o della mente. Così, ad esempio, la deambulazione può essere normale o patologica ma non l’andare, che sia questo un atto volitivo e finalizzato, un semplice girovagare, l’obbedienza ad un comando o una pratica ginnica” (D. Napolitani, Sull’autismo, 2005). 

 

Docenti

Daniela Spinelli

Daniela Spinelli

Dott.ssa Spinelli Daniela psicologa, psicoterapeuta, gruppoantropoanalista. Socia, didatta e supervisore della Società Gruppoantropoanalitica Italiana.  Responsabile dell’Istituto di Formazione...
Vai al Profilo di Daniela Spinelli
Maria Pina Santoro

Maria Pina Santoro

Dott.ssa Santoro Maria Giuseppa dirigente medico psichiatra presso il Centro Salute mentale- 2 ambulatorio di Gravina in Puglia   e Altamura. Gruppoantropoanalista. Socia, didatta e supervisore...
Vai al Profilo di Maria Pina Santoro

SGAI – Società Gruppo Analitica Italiana

La Scuola in Psicoterapia Gruppoanalitica della SGAI di Roma si è avvalsa degli insegnamenti dei fratelli Fabrizio e Diego Napolitani fondatori di pioneristiche Comunità terapeutiche in Italia e in...
Vai al Profilo di SGAI – Società Gruppo Analitica Italiana

45 recensioni per questo corso

  1. Alessandra Befani (proprietario verificato)

    Molto interessante. Grazie

  2. Cristina Balzaretti (proprietario verificato)

    interessante

  3. Carmela Di Maria (proprietario verificato)

    Molto interessante

  4. Orietta Galluccio (proprietario verificato)

    Interessantissimo

  5. Luca Ubaldi (proprietario verificato)

    Mi è piaciuto molto

Carica altre recensioni
Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 12/04/2022
  • 2 ore di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.