Accedi

Dalla neuropsicoanalisi alla neuropsicoterapia con l’Analisi Transazionale: un caso clinico

In questo webinar l’autrice, presenta un caso clinico trattato da un’equipe multidisciplinare di una paziente con danno cerebrale post-traumatico – trattato, oltre che con i percorsi ASL standard, con una psicoterapia psicodinamica Analitico Transazionale integrata e adattata alle sue caratteristiche funzionali e cognitive.



Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 20/02/2024
(1 Recensioni dei clienti)

Docenti:
Brunella Bartalini , PerFormat  

  • 1 ora di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

748 visualizzazioni totali

Nonostante la psicoterapia sia tradizionalmente considerata una procedura non idonea per il trattamento di pazienti affetti da lesioni cerebrali, negli ultimi anni si è assistito a un proliferare di evidenze scientifiche che smentiscono tale dogma. Tale rinnovato interesse deriva sia dalla scoperta della neuro-plasticità e dall’evidenza che l’interazione sociale ne costituisce un promotore, sia dalla nascita della neuro-psicanalisi, che, tramite un approccio clinico integrato, si propone di completare il “progetto” freudiano spiegando in termini neurologici i processi mentali.

Obiettivo

In questo webinar l’autrice, presentando un caso clinico trattato da un’equipe multidisciplinare di una paziente con danno cerebrale post-traumatico – trattato, oltre che con i percorsi ASL standard, con una psicoterapia psicodinamica Analitico Transazionale integrata e adattata alle sue caratteristiche funzionali e cognitive –, dimostra come i test psicometrici utilizzati per misurare i risultati hanno permesso non solo il monitoraggio e la verifica dell’efficacia del trattamento, ma hanno anche portato alla formulazione di riflessioni per la profonda comprensione del caso e a ipotesi sul possibile utilizzo della psicoterapia A.T. psicodinamica in alcuni tipi di pazienti con danno cerebrale organico.

Inoltre si dimostra come sia stato possibile delineare inferenze sull’impatto della psicoterapia sulle capacità riparative del cervello (da qui l’uso del termine neuro-psicoterapia).

 

Questo webinar è realizzato in collaborazione con la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia ad indirizzo Analitico Transazionale PerFormat con sede a Pisa, Genova e Catania.

Docenti


Brunella Bartalini

Psicologa, Psicoterapeuta Analista Transazionale, Supervisore e Didatta di Analisi Transazionale in campo clinico ITAA ed EATA in training (PTSTA-P). Neuropsicologa clinica (specialista ambulatoriale)...
Vai al Profilo di Brunella Bartalini

PerFormat

Scuola di Specializzazione in Psicoterapia ad indirizzo Analitico Transazionale PerFormat con sede a Pisa, Genova e Catania. Scuola di Specializzazione riconosciuta dal Ministero...
Vai al Profilo di PerFormat

1 recensione per questo corso

  1. psico.enzarossi

    Argomento molto interessante

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 20/02/2024
  • 1 ora di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.