Didattica a distanza (DAD) ed EMOZIONI ai tempi del COVID-19

Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 23/05/2020
(332 Recensioni dei clienti)
  • 1 ora di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

15.222 visualizzazioni totali

Il seminario on demand “Didattica a distanza (DAD) ed Emozioni ai tempi del COVID-19” vuole condividere e far riflettere sulla particolare situazione dello scenario scolastico italiano.

Attraverso delle interviste a docenti di ogni ordine e grado, il GDL nazionale di psicologia scolastica (https://gdlpsicologiascolastica.wordpress.com/) ha realizzato un’indagine volta ad indagare la percezione che i docenti hanno avuto delle reazioni dei protagonisti della scuola (docenti stessi, alunni e famiglie), fotografando la situazione in piena emergenza da Covid-19. L’indagine nasce dall’esigenza concreta di dar voce alle emozioni “da pandemia” e nell’ottica di ripensare e ottimizzare un servizio psicologico per la scuola, che ne vada a sostenere, ampliare e agevolare il benessere in maniera specifica.

La scuola è chiusa! Uno spazio chiuso ha sempre un significato profondo, ancor di più quando questo spazio è la scuola. La logica del “fuori” e del “dentro” ci porta ad osservare cambiamenti, criticità, fatiche e soprattutto bisogni.

Questa indagine si propone di rilevare quali bisogni sono emersi in questa situazione di emergenza. L’analisi di tali vissuti ci porta a delineare dei possibili interventi di cui la scuola avrà bisogno alla sua riapertura e, come sempre, il punto di partenza è l’ascolto di chi la scuola la vive quotidianamente: gli insegnanti. Hanno partecipato 50 docenti (dalla scuola dell’infanzia alle secondaria di secondo grado) attraverso la compilazione di un questionario ideato ad hoc dal GDL (Pagina Facebook “Psicologia a Scuola” https://www.facebook.com/gdlpsicologiascolastica )

Le aree indagate riguardano:

  • Vissuto emotivo e Bisogni → Emozioni, percezioni, pensieri e relazioni
  • Organizzazione, difficoltà e problem solving  → Problemi e criticità, punti di forza e strategie funzionali
  • Psicologo a scuola: come intervenire? → Bisogni emersi e proposte

Obiettivi:

  • Narrare i vissuti emotivi emersi da docenti, alunni e famiglie in seguito alla chiusura delle scuole
  • Valutare le strategie messe in campo rispetto alla DAD, rilevando criticità e punti di forza
  • Focalizzare i bisogni emersi
  • Riflettere sull’esigenza, e le modalità, di un intervento di tipo psicologico al rientro a scuola.

 

PRESENTAZIONE GDL NAZIONALE PSICOLOGIA SCOLASTICA

Il Gruppo di Lavoro Nazionale di Psicologia Scolastica nasce a marzo del 2018 ed è formato da psicologhe e psicoterapeute che, come componenti del “Movimento Psicologia a Scuola”, hanno deciso di creare un progetto volto all’informazione, alla consulenza e all’intervento nella Scuola.

Il gruppo ha già condotto diverse indagini per comprendere quali criticità affronta oggi lo scenario scolastico italiano. Ha elaborato uno specifico progetto di psicologia scolastica a partire dall’analisi del contesto su scala nazionale, in riferimento ai bisogni emergenti all’interno degli Istituti Comprensivi italiani rispetto alle diverse aree di intervento dello psicologo nella scuola. Il GDL mette in campo dunque una progettualità basata su bisogni ed esigenze reali della scuola e dei suoi attori. A questo fine, di recente realizzazione, un e-book operativo sulle “Strategie di intervento per le classi difficili. Una sinergia tra docenti e psicologo scolastico”. La mission del GDL è quella di una Psicologia nella e PER la scuola.

Data e orario

L’incontro ci sarà venerdì 29 Maggio ore 18.00

Relatrici

Melania Oliviero – Referente e fondatrice del GDL, psicologa dello sviluppo, insegnante, educatrice . Esercita da anni in diverse scuole e contesti ed ora si occupa anche di ricerca, consulenza e progettazione per i servizi di Psicologia Scolastica, nonché di interventi psico-educativi volti alla promozione del benessere. Per coerenza all’ideale sulla necessità di una stabilizzazione normativa dello psicologo per la scuola, nel 2017, ha creato un gruppo facebook diventato fonte d’ispirazione per molti colleghi, docenti e psicologi, ossia il Movimento Psicologia a scuola .

 

Isabel Canicattì – Fondatrice del GDL, laureata in psicologia clinica, dello sviluppo e neuropsicologia presso l’università degli studi di Milano-Bicocca, al terzo anno di specializzazione in psicoterapia ad orientamento psicoanalitico presso l’IRPA di Milano.  Si occupa prevalentemente di disturbi dell’apprendimento e di clinica dell’infanzia e dell’adolescenza; ha avuto diverse esperienze come insegnante presso la scuola primaria. Con il GDL di Psicologia Scolastica si occupa ricerca, consulenza e intervento per le scuole e di progettazione di interventi psico-educativi.

 

Docenti


Psicologia Scolastica GdL

Il Gruppo di Lavoro Nazionale di Psicologia Scolastica nasce a marzo del 2018. Siamo psicologhe e psicoterapeute che, come componenti del “Movimento Psicologia a Scuola”, hanno deciso di creare...
Vai al Profilo di Psicologia Scolastica GdL

333 recensioni per questo corso

  1. mariaalessandria421 (proprietario verificato)

    chiaro,lineare ed eccellente di alta qualità

  2. Sara

    Un’ esposizione chiara, competente e puntuale :-) grazie di cuore

  3. zslau83 (proprietario verificato)

    Webinar interessante, con molti spunti di riflessione… Grazie!

  4. laura.spin

    Molto interessante

  5. luna.angela1952 (proprietario verificato)

    ottimo

Carica altre recensioni
Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 23/05/2020
  • 1 ora di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.