Disturbo borderline di personalità e coscienza intersoggettiva

Prendendo spunto dal libro Confini borderline, edito da Franco Angeli, si mostrerà come la psicoterapia analitica intersoggettiva, partendo dai due aspetti che caratterizzano la patologia borderline, ha come obiettivo quello di favorire il recupero della capacità riflessiva e di permettere all’individuo borderline di viversi come soggetto agente della propria esperienza di vita e di poter sperimentarsi in relazioni interpersonali più funzionali.

Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 22/12/2022
(139 Recensioni dei clienti)
  • 1 ora di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

3.851 visualizzazioni totali

Gli attuali studi delle neuroscienze mostrano che la coscienza dell’essere umano è organizzata in più livelli, che corrispondono alla consapevolezza dell’Io, dell’essere Soggetto autoriflessivo e al vissuto consapevole di intersoggettività. L’analisi di questi livelli di coscienza è essenziale per comprendere il vissuto di chi soffre di un disturbo borderline di personalità e per comprenderne il metodo di trattamento e di cura. Due sono gli aspetti essenziali da considerare.

1) Il soggetto borderline mostra un deficit di capacità riflessiva e di coscienza che non gli consente di vivere le proprie esperienze in modo coerente con un senso unitario del proprio sé e della propria personalità. Di conseguenza, i confini del proprio sé e di quello degli altri sono labili, indefiniti e spesso ambivalenti e incoerenti. Per “funzione riflessiva” qui non si intende la semplice “mentalizzazione”, ma la capacità dell’essere umano di autoriflessività, cioè di leggere e guardare la propria esperienza interiore e del mondo, includendo non solo la razionalità, ma anche gli affetti, i sentimenti, le emozioni e la dimensione di sé non ancora consapevole che chiamiamo inconscio. La funzione riflessiva nell’uomo è possibile grazie ai livelli di coscienza estesa o di ordine superiore

2) I diversi livelli di coscienza sono alla base di qualità diverse di rapporto e di relazione tra gli esseri umani. Il soggetto borderline vive i rapporti in modo interdipendente disfunzionale o simbiotico. Questo condiziona le difficoltà relazionali che caratterizzano l’interazione con le persone che mostrano questo tipo di disagio della personalità.

Prendendo spunto dal libro Confini borderline, edito da Franco Angeli, si mostrerà come la psicoterapia analitica intersoggettiva, partendo da questi due aspetti che caratterizzano la patologia borderline, ha come obiettivo quello di favorire il recupero della capacità riflessiva e di permettere all’individuo borderline di viversi come soggetto agente della propria esperienza di vita e di poter sperimentarsi in relazioni interpersonali più funzionali.

 

Sconto Ebook

Per tutti coloro che si iscrivono al webinar è previsto uno sconto del 15% sul testo in formato ebook edito da Franco Angeli.

Per ottenere lo sconto è necessario registrarsi sul sito www.francoangeli.it

Inserire l’ebook nel carrello Confini borderline e aggiungere il codice sconto: FCPW.23

A quel punto potrai scaricare l’ebook dalla mail che riceverai.

Docenti


Paolo Cozzaglio

Paolo Cozzaglio è medico specialista in psicologia clinica e psicoanalista junghiano. Primario psichiatra di comunità terapeutiche per il trattamento dei gravi disturbi di personalità, delle...
Vai al Profilo di Paolo Cozzaglio

Stefania Greppo

Stefania Greppo è medico psichiatra, psicoterapeuta e psicoanalista. Ha lavorato in comunità terapeutiche per il trattamento di gravi disturbi di personalità e di pazienti autori di reato, si...
Vai al Profilo di Stefania Greppo

Marco Canciani

Marco Canciani è psicologo, psicoterapeuta e psicoanalista junghiano. Socio della Società Italiana di Criminologia e socio analista supervisore CEPEI. Lavora come psicoterapeuta in comunità...
Vai al Profilo di Marco Canciani

FrancoAngeli Editore

Dal management alla psicologia, dalla sociologia all’architettura, dall’economia alle discipline umanistiche: la più ricca gamma di proposte per soddisfare le esigenze di aggiornamento dei...
Vai al Profilo di FrancoAngeli Editore

140 recensioni per questo corso

  1. Federica Tarallo (proprietario verificato)

    Corso molto interessante e stimolante!

  2. Susanna Gorini (proprietario verificato)

    molto interessante! soprattutto il legame disturbo borderline e attaccamento

  3. Indre Bieliunaite (proprietario verificato)

    Molto informativo

  4. dcriggio (proprietario verificato)

    Relatori molto chiari e precisi, ottimi e utili gli esempi.

  5. MARIA IMMACOLATA PALMESE

    Ottimo

Carica altre recensioni
Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 22/12/2022
  • 1 ora di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.