Accedi

Integrare EMDR, Mindfulness e Loving Kindness nella pratica clinica

16 ore | 10 ECM in FAD – In questo corso Monica Martuccelli offrirà ai partecipanti l’opportunità di apprendere come integrare nella pratica clinica l’EMDR, la Mindfulness e la Loving Kindness

Corso Ondemand
10 ecm

167,00  IVA inclusa

oppure 27,83€ al mese a tasso 0!
Corso attivo dal giorno 16/07/2023
Scadenza Quiz ECM: 13 luglio 2024

(2 Recensioni dei clienti)

Docenti:
Monica Martuccelli  

  • 16 ore di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

3.581 visualizzazioni totali

16 ore di formazione sull’integrazione fra l’EMDR, la Mindfulness e la Loving Kindness

Negli ultimi 2600 anni, la consapevolezza buddista e le pratiche connesse alla Mindfulness hanno contribuito al sollievo psicologico e spirituale per milioni di persone. Ricerche specifiche confermano che la mindfulness, la pratica della presenza mentale, del respiro, promuove uno stato di salute.

Nella pratica della Mindfulness, la Loving Kindness (Gentilezza Amorevole) stimola la consapevolezza delle gioie e dolori, ponendo ogni individuo sullo stesso piano: tutti desiderano essere amati, essere al sicuro e allontanarsi dalla sofferenza.

Negli ultimi 25 anni, la nostra comprensione e il trattamento dei disturbi e delle difficoltà legate al trauma sono progrediti, con lo sviluppo del metodo EMDR da parte di Francine Shapiro e il modello AIP che rappresenta il modello di riferimento teorico dell’EMDR . Il metodo EMDR è consapevolezza. La filosofia di base EMDR è portare la consapevolezza ai ricordi e alle sensazioni dei traumi passati.

Invece la Mindfulness è in grado di osservare dall’alto i nostri pensieri, le nostre sensazioni e le nostre emozioni prendendoci il tempo necessario per rispondere (Van der Kolk, 2014).

La Mindfulness riduce la dipendenza da evitamento che a sua volta diminuisce la necessità di dissociazione consentendo all’EMDR di accedere al materiale traumatico oltrepassando le difese, determinando un abbassamento del livello di attivazione dell’amigdala nei azienti, consentendo loro di essere nel momento presente e di restare all’interno della finestra di tolleranza mentre processano le memorie traumatiche.

Alla luce di tali considerazioni, durante il corso verranno forniti strumenti pratici per consentire ai clinici la possibilità d’integrare le pratiche di Mindfulness e Loving Kindness al metodo EMDR . Verranno inoltre forniti gli script delle pratiche proposte e presentati dei casi clinici trattati con approccio integrato EMDR e Mindfulness.

Infine, saranno previste delle conduzioni delle pratiche di Mindfulness e Loving Kindness in plenaria.

 

Obiettivi didattici

  • Acquisire le competenze necessarie per applicare le pratiche di Mindfulness e Loving Kindness al protocollo standard EMDR.
  • Il ruolo della Mindfulness e della Loving Kindness come “coadiuvante” nel metodo EMDR nel setting terapeutico.
  • Gestione della finestra di tolleranza con le pratiche di Mindfulness e Loving Kindness.
  • Aiutare i pazienti a non andare in crash nell’elaborazione dei blocchi durante l’elaborazione delle memorie traumatiche.

 

Destinatari

  • Professionisti della salute mentale abilitati e non in EMDR per cominciare ad avvicinarsi al metodo EMDR
  • Professionisti della salute mentale già abilitati in EMDR in grado di sviluppare maggiori competenze per la gestione di storie traumatiche particolarmente complesse e favorire l’instaurarsi di una buona alleanza terapeutica migliorando i livelli di sintonizzazione tra paziente e psicoterapeuta grazie alle pratiche di Mindfulness e Loving Kindness.
  • Professionisti della salute mentale abilitati e non in Mindfulness per cominciare ad avvicinarsi ad una formazione in Mindfulness.

 

Programma

Modulo 1 – L’amigdala nell’EMDR e nella Mindfulness 

L’amigdala è definita la sentinella delle emozioni negative ed è fortemente coinvolta sia nell’EMDR che nella Mindfulness. L’amigdala è ritenuta il centro di integrazione di processi neurologici e riveste un ruolo primario nei processi decisionali e mnemonici. In questo modulo esamineremo come l’EMDR e la Mindfulness agiscono sull’amigdala.

  • Che cos’è l’EMDR
  • Fisiologia della memoria
  • EMDR meccanismi d’azione
  • L’ipotesi Slow Wave Sleep: onde delta
  • Codifica in engrammi
  • Desensibilizzazione
  • Che cos’è la Mindfulness
  • Gli effetti della meditazione sul cervello: gli studi e le osservazioni scientifiche
  • Caratteristiche delle onde cerebrali
  • Origine e ruolo delle onde gamma
  • La sincronizzazione degli emisferi cerebrali
  • Come con la mindfulness si semplifica la complessità
  • Le valutazioni della ricerca scientifica sull’efficacia della mindfulness
  • L’amigdala, i primi studi
  • La doppia via: il cervello processa gli stimoli in due modi diversi (Le Doux Emotional Pathways NY Times Nov.5 1996)
  • Reattività dell’amigdala e mindfulness
  • L’amigdala nell’EMDR : desensibilizzazione e ritrattamento dei movimenti oculari e sonno a onde lente meccanismo d’azione putativo: gli studi scientifici di Marco Pagani et al.

 

Modulo 2 – Neurobiologia della Loving Kindness 

La pratica di gentilezza amorevole (Loving Kindness) sta avendo in Occidente moltissima diffusione. Sono state condotte ricerche che ne valutassero gli effetti positivi e i benefici sia rispetto alla regolazione del dolore che come sviluppo dell’intelligenza emotiva. In questo modulo esploreremo come l’incremento di emozioni come gioia , speranza, gratitudine, divertimento, appagamento risulta essere significativo. Infatti queste emozioni positive producono un incremento delle risorse personali come presenza mentale, motivazione, sostegno sociale, diminuzione dei sintomi di malattia e riduzione dei sintomi depressivi facendo esperienza in aula di una pratica di Loving Kindness.

  • Meditazione della Loving Kindness per il disturbo post-traumatico da stress: Clinical Trial (David J Keanney et al.J.Trauma Stress. 2013 Aug.)
  • Effect of Kindness-basedmeditationon the health and well-being: a systematicrewiew and meta-analys (Julieta Galante et al. J ConsultClin Psychol. 2014 Dec.)
  • Cosa sono i telomeri?
  • Telomeri stress e trauma
  • Proteggere i telomeri con la Loving kindness
  • Perdono e gratitudine cosa dice la letteratura scientifica
  • Il modello di Everett Worthington e il modello di Robert Enright in psicoterapia
  • Conduzione in plenaria di una pratica di Loving Kindness
  • Portare la Loving Kindness nella vita di tutti i giorni

 

Modulo 3 – Trauma, Mindfulness e Loving Kindness e Fase 1 del protocollo standard EMDR

La Mindfulness è ritenuta uno dei potenziali meccanismi di azione del metodo EMDR (Logie, 2014). I soggetti traumatizzati hanno spesso paura di sentire le loro emozioni . La pratica di Mindfulness e la Loving Kindless amplifica la loro esperienza sensoriale. In questo modulo esamineremo come integrare le pratiche di Mindfulness formali ed informali e la pratica di Loving Kindness già dalla fase 1 del protocollo standard EMDR .Come possiamo aiutare i nostri pazienti ad orientarsi e a favorire la tolleranza della sofferenza in quanto l’individuo diventa man mano consapevole della costante mutevolezza degli stati emotivi e restare all’interno della finestra di tolleranza.

  • Mindsight e EMDR
  • Il protocollo standard EMDR
  • La fase 1 del protocollo standard EMDR
  • Scala delle esperienze familiari nell’infanzia (EFI) Anabel Gonzalez, Dolores Mosquera& Andrew M. Leeds (2010)
  • Quali pratiche formali di Mindfulness e Loving Kindness da usare nella fase 1 protocollo standard EMDR
  • Le pratiche informali di Mindfulness da usare nella fase 1 del protocollo standard EMDR
  • Conduzione di pratiche formali in plenaria

 

Modulo 4 – Pratiche formali e informali di Mindfulness e Loving Kindness nella Fase 2 del protocollo standard EMDR

La fase 2 del protocollo standard EMDR è strutturata per la preparazione del paziente all’elaborazione dei ricordi traumatici “target” . Inoltre, in questa fase , si lavora per costruire una buona alleanza terapeutica . In questo modulo esamineremo , attraverso la ricerca di prestazioni positive in passato , la parte più funzionale ed il senso di autoefficacia personale del paziente. L’installazione di risorse con EMDR è fondamentale nel lavoro di stabilizzazione con i pazienti. L’integrazione delle pratiche formali di Mindfulness e la Loving Kindness nella fase 2 del protocollo standard EMDR possono facilitare il processo di costruzione dell’alleanza terapeutica . Inoltre esploreremo come e quali pratiche di mindfulness utilizzare durante il percorso psicoterapeutico del paziente con EMDR .

  • La fase 2 del protocollo standard EMDR
  • Quali pratiche di mindfulness formali e informali inserire. Come e con chi usare la Loving Kindness
  • Conduzione di pratiche in plenaria

 

10 Crediti ECM in FAD

PESI Italia srl. società che gestisce Formazione Continua in Psicologia è Provider ECM  n° 6888 accreditato dall’ l’Age.Na.S. (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali) per la progettazione e l’erogazione dei corsi di formazioni per il personale sanitario, nell’ambito del programma di educazione continua in medicina (ECM).

Crediti ECM: 10

Il presente corso è accreditato in FAD Asincrona ID Evento 385356

Tutte le Professioni

Obiettivi formativi tecnico-professionali: 18 – Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

Potrai accedere al corso in FAD Asincrona a partire dal 14 Luglio 2023 su formazionecontinuainpsicologia.it nella sezione “I MIEI CORSI”
Ottenimento dei crediti ECM, ovvero superamento del quiz ECM, entro e NON oltre il 13/07/2024

La prova di apprendimento consisterà in un questionario composto da 30 domande a risposta multipla con 4 possibilità di risposta di cui una sola giusta. Bisogna superare almeno il 75% delle risposte.

Docenti


Monica Martuccelli

Monica Martuccelli è psicologa, psicoterapeuta, esperta in psicotraumatologia EMDR, specializzata in Mindfulness e Neuroscienze. Si specializza in sessuologia clinica e successivamente in...
Vai al Profilo di Monica Martuccelli

2 recensioni per questo corso

  1. Marina Vaccarezza

    e possibile avere una fattura sanitaria?molto interessante

  2. raffaele_arnone

    penso che sia molto interessante

  3. Pietro

    Sicuramente sarà un caro molto interessante

  4. Pietro

    Corso molto interessante

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Ondemand
Corso attivo dal giorno 16/07/2023
  • 16 ore di formazione
  • 10 Crediti ECM
    Scadenza Quiz ECM: 13 luglio 2024
    iscrizione a 167,00 €
    oppure 27,83€ al mese a tasso 0!

    Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.