Follia Collettiva e Sofferenze Psichiche. Quali spazi di cura e di pensabilità in psicoanalisi?

La dott.ssa Veronica Palmier introdurrà alle relazioni della dott.ssa Patrizia Brunori “ La tempesta della storia come questione psicoanalitica” e del dott. Massimo Cecili:  “Follia privata e follia del mondo”.

Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 07/03/2024
(1 Recensioni dei clienti)
  • 1.5 ore di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

628 visualizzazioni totali

La dott.ssa Veronica Palmier introdurrà alle relazioni della dott.ssa Patrizia Brunori “ La tempesta della storia come questione psicoanalitica” e del dott. Massimo Cecili:  “Follia privata e follia del mondo”.

La tempesta della storia come questione psicoanalitica

In questo lavoro, partendo da suggestioni pittoriche, letterarie e filosofiche che evocano le catastrofi della storia e la sofferenza umana tra dimensioni universali e storiche, lautrice riflette su come la psicoanalisi possa pensare ed accogliere il malessere del mondo contemporaneo, le sofferenze dei migranti, dei profughi dalle guerre e dalle realtà di violenza sociale. Lincontro con la violenza umana e la sua distruttività, come anche con la ricerca di salvare la vita psichica, necessitano una riflessione teorica e clinica sui traumi individuali e collettivi, sul loro destino, sulla trasmissione transgenerazionale, sul senso della cura e sulla posizione etica del terapeuta in dialogo con la realtà psichica e la realtà sociale.

Follia privata e follia del mondo 

Il testo si propone una parziale disamina di alcuni meccanismi psicologici che determinano il comportamento delle masse, e di come la psicologia che innesca l’identificazione di massa influenzi e a volte annulli la volontà e il comportamento del singolo, portandolo ad azioni che solo non avrebbe commesso. Estrapolando da testi freudiani, carteggi di Freud, testi di Le Bon, e passando poi in rassegna alcune considerazioni di Kohut, Green, Klein, Bollas, Hillman, Kernberg, sull’innatismo o sulla formazione culturale di istanze aggressive che possono essere fonte di azioni distruttive, oppure possono essere passibili, con un lavoro sui microgruppi, di trasformazione nella pensabilità. Si evidenziano i limiti con i quali il pensiero psicoanalitico si scontra nel produrre cambiamenti che possano divenire patrimonio sempre più ampio di cultura dei popoli. Limiti che tuttavia abbiamo il dovere di ampliare nel civilizzare l’animale uomo.

 

Il webinar è il primo di due eventi organizzati in collaborazione con l’IIPG (Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo), a partire dall’esperienza della rivista KOINOS – Gruppo e Funzione Analitica, edita da Alpes Italia.

 

Docenti


Patrizia Brunori

Patrizia Brunori è Socia Ordinaria  con funzioni di training dell’ IIPG (Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo), è Docente nella Scuola di Specializzazione in Psicoterapia, nella sede di...
Vai al Profilo di Patrizia Brunori

IIPG – Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo

L’I.I.P.G., Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo, eredita e prosegue la tradizione e l’esperienza dei Centri Ricerche Psicoanalitiche di Gruppo, sorti a Roma (Il Pollaiolo) ed a Palermo,...
Vai al Profilo di IIPG – Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo
alpes

Alpes Italia

Alpes Italia srl è una Casa Editrice che svolge un ruolo attivo nella comunicazione, avvalendosi della collaborazione di Autori prestigiosi, italiani e stranieri, che hanno riconosciuto nel suo...
Vai al Profilo di Alpes Italia

Veronica Palmieri

Veronica Palmieri è Socia Ordinaria dell’ IIPG (Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo), Docente nella Scuola di Specializzazione in Psicoterapia, nella sede di Roma e Caporedattrice della...
Vai al Profilo di Veronica Palmieri

Massimo Cecili

Psicoterapeuta e Psicoanalista individuale e di gruppo. Socio Ordinario con funzione di training dell’IIPG (Istituto Italiano Psicoanalisi di Gruppo), docente nella scuola di specializzazione in...
Vai al Profilo di Massimo Cecili

1 recensione per questo corso

  1. MAURA SGARRO

    5

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 07/03/2024
  • 1.5 ore di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.