Il disturbo da sintomi somatici: un approccio cognitivo-comportamentale

In questo webinar, che nasce dal testo Le emozioni senza voce, edito da Franco Angeli, verranno affrontate le principali tecniche cognitivo-comportamentali che possono essere applicate nel trattamento del disturbo da sintomi somatici e verrà mostrato come condurre il paziente, inizialmente concentrato sul proprio corpo, percepito come sofferente e malato, a gettare nuovamente il proprio sguardo sul mondo, recuperando le proprie fonti di piacere, di interesse e di soddisfazione.

Corso Gratuito

Corso attivo dal giorno 27/05/2022
(100 Recensioni dei clienti)
  • 1 ora di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

4.060 visualizzazioni totali

Il disturbo da sintomi somatici è caratterizzato dalla presenza di pensieri, emozioni e comportamenti correlati a sintomi fisici (come il dolore fisico, l’astenia o la dispnea) che determinano distress e problemi di funzionamento. La semplice presenza di sintomi fisici che non possono essere correlati a una condizione medica non è un criterio per la diagnosi di disturbo da sintomi somatici: infatti, la quinta edizione del manuale statistico dei disturbi mentali (DSM-5) pone l’enfasi soprattutto sulla presenza di pensieri, emozioni e comportamenti eccessivi rispetto al sintomo fisico al quale sono riferiti.

Conoscere il disturbo da sintomi somatici e le principali strategie di cura è fondamentale per ogni professionista sanitario: infatti, i soggetti con questo disturbo tipicamente si rivolgono al loro medico di medicina generale piuttosto che a uno psichiatra, perché ritengono che il problema sia relativo alla loro sintomatologia fisica e non alle loro preoccupazioni eccessive riguardo ad essa.

In questo webinar, che nasce dal testo Le emozioni senza voce, edito da Franco Angeli, si approfondiranno le strategie terapeutiche disponibili che consentono di ridurre l’impatto sul funzionamento e sulla qualità della vita di questo disturbo, che insorge generalmente intorno ai trent’anni e interessa il 5-7% della popolazione generale.

La terapia cognitivo comportamentale è una delle psicoterapie con maggiori dati di evidenza sul disturbo da sintomi somatici: essa consente infatti di affrontare le distorsioni cognitive dei pazienti con disturbo da sintomi somatici e le loro strategie maladattive, riducendo così le preoccupazioni e l’attenzione riguardo ai sintomi somatici.

Verranno dunque affrontate le principali tecniche cognitivo-comportamentali che possono essere applicate nel trattamento del disturbo da sintomi somatici e verrà mostrato come condurre il paziente, inizialmente concentrato sul proprio corpo, percepito come sofferente e malato, a gettare nuovamente il proprio sguardo sul mondo, recuperando le proprie fonti di piacere, di interesse e di soddisfazione.

 

Ebook con sconto del 15%

Per chi si iscrive al corso free live o in ondemand “Il disturbo da sintomi somatici: Un approccio cognitivo-comportamentale” è previsto uno sconto riservato del 15% per l’acquisto dell’Ebook LE EMOZIONI SENZA VOCE, a cura di Ferdinando Galassi, Matteo Innocenti e Gabriele Santarelli. Lo sconto è valido fino al 30 Settembre 2022.  

Dovrete registrarvi sul sito www.francoangeli.it, inserire l’ebook ne carrello ed aggiungere il codice sconto SUMMER3.22. Potrai scaricare l’ebook direttamente dalla mail che riceverai.

Docenti


Ferdinando Galassi

Ferdinando Galassi, psichiatra e psicoterapeuta, insegna alla Scuola di Specializzazione in Psichiatria dell’Università degli Studi di Firenze, è didatta della Società Italiana di Terapia...
Vai al Profilo di Ferdinando Galassi

Matteo Innocenti

Matteo Innocenti, psichiatra e psicoterapeuta, collabora con la Scuola di Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale CTCC. Ha pubblicato articoli in riviste nazionali e internazionali. Per FrancoAngeli,...
Vai al Profilo di Matteo Innocenti

Gabriele Santarelli

Gabriele Santarelli, medico e musicista, è specializzando in Psichiatria presso l’Università degli Studi di Firenze e collabora con la Scuola di Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale CTCC.
Vai al Profilo di Gabriele Santarelli

FrancoAngeli Editore

Dal management alla psicologia, dalla sociologia all’architettura, dall’economia alle discipline umanistiche: la più ricca gamma di proposte per soddisfare le esigenze di aggiornamento dei...
Vai al Profilo di FrancoAngeli Editore

101 recensioni per questo corso

  1. pietro pagani (proprietario verificato)

    abbastanza interessante

  2. Claudia Mancinelli (proprietario verificato)

    Ben esposto e molto fruibile…

  3. Laura Sandroni (proprietario verificato)

    interessante

  4. carmela gambuzza

    Interessante, da aggjungere alla cassetta degli attrezzi

  5. maria

    buona

Carica altre recensioni
Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 27/05/2022
  • 1 ora di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.