Accedi

Il lavoro con gli adolescenti nel pensiero etno-sistemico-narrativo

Il webinar affronta le difficoltà di ascolto degli adolescenti in un’epoca post-narcisistica.  Esplora i nuovi sintomi adolescenziali (dispersione scolastica, disturbi alimentari, autolesionismo, ritiro sociale) e l’incapacità degli adulti di affrontare i cambiamenti attuali. Organizzato con la Scuola Quadriennale di Psicoterapia ad Indirizzo Sistemico-Relazionale e Orientamento Etno-Sistemico-Narrativo, l’incontro sottolinea l’importanza della narrazione per trasformare il malessere in cura.

Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal 13 giugno 2024 al 13 giugno 2024

Docenti:
Noemi Galleani , Valentina Zambon , Etnopsi – Scuola di Psicoterapia etno-sistemico-narrativa  

  • 1.5 ore di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

239 visualizzazioni totali

Ciò su cui i maggiori esperti del settore concordano è che questa epoca, definita di postnarcisismo, si fortemente caratterizzata da una difficoltà di “ascolto” di ciò che vogliono esprimere gli adolescenti.

Se è vero che la famiglia odierna ascolta i propri figli molto più che in passato, il malessere degli adolescenti è paradossalmente la conseguenza dell’impossibilità di esprimere le proprie emozioni, le proprie paure, il senso di fallimento, a un adulto (genitore, insegnante, educatore), sempre più fragile e incapace di reggere i cambiamenti sociali, culturali in atto.

In questo webinar parleremo del difficile periodo dell’adolescenza, cercando di dare un senso ai “nuovi” sintomi (dispersione scolastica, disturbi alimentari, tagli, ritiro sociale), ricordando che, una delle tre “anime” della Scuola di specializzazione “ESN”, riguarda proprio la narrazione. Saper raccontare e saper ascoltare, sono le due parti fondamentali di un unico progetto: dare dignità a ciò che si prova, che ci spaventa, che ci fa soffrire o, come dice Natale Losi, trasformare una narrazione che ammala in una narrazione che cura.

Questo Webinar è organizzato in collaborazione con la Scuola Quadriennale di Psicoterapia ad Indirizzo Sistemico-Relazionale e Orientamento Etno-Sistemico-Narrativo,  l’unica Scuola riconosciuta in Italia ad applicare questo orientamento.

 

Data e ora

Il Webinar si terrà Giovedì 13 Giugno dalle 18.30 alle 20.00

 

Questo Webinar fa parte del ciclo organizzato in collaborazione con la Scuola di Psicoterapia “ETNOPSI” 

 

 

Docenti


Noemi Galleani

Didatta della Scuola Etno-Sistemico-Narrativa di Roma. Psicoterapeuta ad orientamento psicoanalitico lacaniano. Lavora come etnopsicologa, formatrice, supervisore presso alcuni cas e sai della...
Vai al Profilo di Noemi Galleani

Valentina Zambon

Mi sono specializzata in psicoterapia con la Scuola Etno-Sistemico-Narrativa nel 2017.  Ho lavorato in ambito educativo, nella  formazione e nello sviluppo di comunità, ho avuto la possibilità...
Vai al Profilo di Valentina Zambon

Etnopsi – Scuola di Psicoterapia etno-sistemico-narrativa

La Scuola Quadriennale di Psicoterapia ad Indirizzo Sistemico-Relazionale e Orientamento Etno-Sistemico-Narrativo è l'unica Scuola riconosciuta in Italia ad applicare questo orientamento. La...
Vai al Profilo di Etnopsi – Scuola di Psicoterapia etno-sistemico-narrativa

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il lavoro con gli adolescenti nel pensiero etno-sistemico-narrativo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal 13 giugno 2024 al 13 giugno 2024
  • 1.5 ore di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.