Accedi

Il TAT nella ricerca e nella clinica con le “coppie”

Durante il webinar si esplorerà l’opportunità di dotare l’applicazione del test proiettivo di un approccio il più possibile oggettivo che non esclude il ricorso all’interpretazione, prerogativa del terapeuta, ma disegna un quadro disciplinare scientifico maggiormente comunicabile e verificabile nell’ambito dell’intervento sulla coppia. 

 

Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 19/01/2024
(3 Recensioni dei clienti)

Docenti:
Doriana Dipaola , Monica Prastaro , Francesco Villa , Alpes Italia  

  • 1.5 ore di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

1.600 visualizzazioni totali

Il TAT, come tecnica proiettiva, è proposto in questo studio come strumento privilegiato per indagare le dinamiche intrapsichiche e interpersonali che caratterizzano le relazioni di coppia, in una prospettiva teorica di tipo psicodinamico.

L’interesse di ricerca nasce dall’esigenza di avere a disposizione metodologie e strumenti diagnostici sufficientemente agili e flessibili per conoscere e approfondire le dinamiche di coppia. In particolare alcuni interrogativi hanno orientato l’indagine: come i funzionamenti psichici individuali si intersecano nella relazione di coppia, migliorando o peggiorando la relazione tra i due partner? Su quali collusioni e patti inconsci si è fondata la relazione?

Quali difese la coppia attiva di fronte a vissuti dolorosi e quanto sono adattive o disfunzionali?

Come restituire le risorse e le problematicità ad una coppia? L’interesse se la pratica decennale degli autori con i test proiettivi ha portato all’elaborazione di una metodologia originale di somministrazione, analisi e interpretazione del TAT applicato alla coppia.

Oltre al contesto più classico della coppia “coniugale” o affettiva, in difficoltà o in aperta crisi, la metodologia del TAT di coppia può trovare interessanti applicazioni anche in contesti differenti come la psicologia giuridica e la psicologia del lavoro perché consente la comprensione e la restituzione di pattern relazionali profondi favorendo l’avvio di un processo trasformativo.

Obiettivi formativi

tat-coppiaLo scopo di questa presentazione è quello esplorare l’opportunità di dotare l’applicazione del test proiettivo di un approccio il più possibile oggettivo che non esclude il ricorso all’interpretazione, prerogativa del terapeuta, ma disegna un quadro disciplinare scientifico maggiormente comunicabile e verificabile.

 

 

Questo webinar nasce a partire dal libro “Il TAT nell’analisi della dinamica di coppiaedito da Alpes Italia.

Data e ora 

Il webinar si terrà Giovedì 1 Febbraio 2024, dalle ore 18 alle ore 19.30

Docenti

doriana-dipaola

Doriana Dipaola

Doriana Dipaola è Psicologa e Psicoterapeuta a orientamento psicoanalitico. Direttore scientifico e docente della Scuola di Psicoterapia Psicoanalitica (SPP) di Torino, Professore a contratto...
Vai al Profilo di Doriana Dipaola
Monica-prastaro

Monica Prastaro

Monica Prastaro, PhD, Psicologa e Psicoterapeuta a orientamento psicodinamico per adulti e coppie. Perfezionata in Psicologia della Religione e in Psicologia Giuridica. Perito e Consulente per...
Vai al Profilo di Monica Prastaro
Francesco-villa

Francesco Villa

Francesco Villa è Psichiatra e Psicoterapeuta per l’infanzia e l’adolescenza, perfezionato presso la Tavistock Clinic di Londra. Membro Ordinario della Associazione Italiana di Psicoterapia...
Vai al Profilo di Francesco Villa
alpes

Alpes Italia

Alpes Italia srl è una Casa Editrice che svolge un ruolo attivo nella comunicazione, avvalendosi della collaborazione di Autori prestigiosi, italiani e stranieri, che hanno riconosciuto nel suo...
Vai al Profilo di Alpes Italia

3 recensioni per questo corso

  1. Angela Iannone (proprietario verificato)

    ottimo ben fatto e molto interessante ed esaustivo

  2. Angela Iannone (proprietario verificato)

    ottimo

  3. paolagri

    Ottimo strumento diagnostico

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 19/01/2024
  • 1.5 ore di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.