Accedi

Il trattamento corporeo in scenari estremi: traumi da guerra, migrazioni e violenze interpersonali

Il webinar, sulla base di 20 anni di lavoro sul campo, presenta esperienze cliniche di elaborazione di vissuti traumatici e sviluppo di resilienza in scenari estremi.

Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal 24 gennaio 2024 al 24 gennaio 2024

Docenti:
Cristina Angelini , SIAR – Società Italiana di Analisi Reichiana  

  • 1 ora di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

1.812 visualizzazioni totali

Sulla base di 20 anni di lavoro sul campo si presentano esperienze cliniche di elaborazione di vissuti traumatici e sviluppo di resilienza in scenari estremi (principalmente di guerra ma anche percorsi migratori e catastrofi naturali). 

Nello specifico si segue un approccio di tipo corporeo reichiano adattato a contesti culturali ed etnici diversi.

Verrà analizzato l’approccio in gruppo, sia come risorsa che come necessità (pochi operatori e tanti sopravvissuti).

Si mostrerà l’uso del disegno come alternativa alla comunicazione verbale, spesso bloccata nelle fasi post-traumatiche.

Si approfondirà il tema della violenza di genere, soprattutto quella sessuale, frequente nelle guerre e nei percorsi migratori, nei confronti sia di donne che di uomini.

 

Obiettivo Formativo

Contenuti tecnico-professionali specifici e specialistici per psicoterapeuti nel:

  • trattamento di trauma in situazioni estreme;
  • violenza sessuale e di genere;
  • lavoro in gruppo;
  • resilienza.

 

Data e ora

Il webinar si terrà il giorno mercoledì 24 gennaio 2024 dalle ore 18:00 alle ore 19:00.

Docenti


Cristina Angelini

Cristina Angelini è Psicoterapeuta a orientamento analitico e corporeo, didatta e supervisore SIAR, Practitioner EMDR; esercita privatamente a Roma. Consulente per diverse organizzazioni in contesti...
Vai al Profilo di Cristina Angelini

SIAR – Società Italiana di Analisi Reichiana

Il modello teorico SIAR discende dall’elaborazione teorico-clinica di W. Reich, iniziatore della psicoterapia corporea, con grande attenzione all’apporto delle neuroscienze. Si impara a conoscere...
Vai al Profilo di SIAR – Società Italiana di Analisi Reichiana

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il trattamento corporeo in scenari estremi: traumi da guerra, migrazioni e violenze interpersonali”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal 24 gennaio 2024 al 24 gennaio 2024
  • 1 ora di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.