Accedi

L’integrazione e la flessibilità della tecnica nella Psicoterapia Psicodinamica Integrata (PPI)

Il webinar fa parte del ciclo della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicodinamica Integrata IRPPI: La psicoterapia psicodinamica come approccio integrato tra psicoanalisi e neuroscienze



Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 15/04/2024

Docenti:
Riccardo Caporale , IRPPI – Istituto Romano Psicoterapia Psicodinamica Integrata  

  • 1 ora di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

769 visualizzazioni totali

La Psicoterapia Psicodinamica Integrata (PPI) utilizza un pool di tecniche derivate sia dall’approccio psicodinamico che da altri indirizzi quali il sistemico-relazionale, il cognitivo-comportamentale di terza generazione e le psicoterapie bottom-up (e.g. Ogden et al., 2006).

L’integrazione e la flessibilità della tecnica consente di facilitare la costruzione di un’alleanza terapeutica attraverso un’ottimale sintonizzazione con lo stile cognitivo e di personalità del singolo paziente, e soprattutto di poter lavorare a differenti livelli di profondità con un assetto strategico variabile.

Infatti, quest’ultimo aspetto è centrale nell’approccio PPI poichè il core dell’intervento alla base del cambiamento terapeutico consiste in una ristrutturazione dei differenti livelli di organizzazione mentale compromessi, seguendo una linea di lavoro che parte da una ri-regolazione prima del piano emotivo e corporeo detto protomentale (fase dell’esperienza emozionale riparativa), poi di quello affettivo-cognitivo o anche chiamato pensiero simbolico (fase della mentalizzazione), infine del comportamento in quanto azione rappresentativa (fase dell’espansione dello stato di coscienza), in un’ottica di “limited reparenting”.

Dunque, il terapeuta PPI, nell’ambito di queste diverse fasi, grazie ad una flessibilità della tecnica e della strategia terapeutica, riorganizza ogniqualvolta il dispositivo di setting e la funzione evolutiva per il paziente, da testimone empatico delle sue esperienze traumatiche, a collaboratore all’interno di un sistema cooperativo finalizzato alla costruzione di nuove trame narrative, fino a supporto educativo e supervisore delle nuove acquisizioni raggiunte.

Questo webinar fa parte del ciclo della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Psicodinamica Integrata IRPPI: “La psicoterapia psicodinamica integrata, tra psicoanalisi e neuroscienze”

Docenti


Riccardo Caporale

PhD Riccardo Caporale, direttore e direttore scientifico IRPPI. Psicologo clinico, psicoterapeuta ad indirizzo psicodinamico integrato, EMDR e ST therapist. Specialista in psicodiagnostica clinica e...
Vai al Profilo di Riccardo Caporale
irppi

IRPPI – Istituto Romano Psicoterapia Psicodinamica Integrata

L’Istituto Romano di Psicoterapia Psicodinamica Integrata (IRPPI) nasce nel 2003 sulla scia delle brillanti intuizioni cliniche del dott. Giuseppe Lago, noto psichiatra nel panorama romano. Già...
Vai al Profilo di IRPPI – Istituto Romano Psicoterapia Psicodinamica Integrata

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’integrazione e la flessibilità della tecnica nella Psicoterapia Psicodinamica Integrata (PPI)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 15/04/2024
  • 1 ora di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.