Leggi il programma del corso
  • Costo: 149,00 €
  • Durata: 10.3 Ore
  • Data di pubblicazione:
    18 settembre 2017
ISCRIVITI AL CORSO
9 STUDENTI ISCRITTI

La perdita di un figlio o di una figlia desiderati durante la gravidanza, alla nascita o subito dopo il parto, è un’esperienza drammatica.

Una situazione traumatica che interrompe in modo brusco il progetto e il processo di genitorialità e il legame di attaccamento in costruzione tra i genitori e i figli attesi, comportando uno shock emotivo intenso e un profondo e fisiologico vissuto di lutto.

La morte perinatale per aborto precoce, per morte endouterina e neonatale è un evento non raro o irrilevante dal punto di vista statistico: in Italia (Istat 2013) l’incidenza di morte intrauterina è di 3,5 su 1000 bambini nati vivi, per un totale di circa 2000 casi. Le perdite della prima metà della gravidanza sono invece quasi 200.000 (incluse quelle per interruzione terapeutica di gravidanza).

Nella nostra cultura tuttavia il lutto perinatale è un tabù, ignorato dalla società, poco conosciuto e non completamente compreso dai professionisti dalla salute. Eppure nel mondo si stima che 4,2 milioni di donne convivono con una depressione successiva alla morte in utero[1] e che anche sui curanti si manifestano effetti psico-emotivi come rabbia, tristezza, impotenza, colpa, paura per controversie legali o richiami disciplinari, rischi aumentati di burn-out[2].

Nel sentire comune domina il pregiudizio che la perdita per morti endouterine o avvenute precocemente nei giorni o mesi successivi alla nascita dovrebbe essere archiviata in fretta e compensata velocemente con un’altra gravidanza. E troppo spesso il coinvolgimento affettivo dei genitori in attesa in quella specifica esperienza e con quel particolare figlio o figlia e il lutto stesso vengono scotomizzati e rimossi.

La non legittimazione del dolore connesso alla perdita, unitamente ad assistenze spesso inappropriate, all’assenza di supporto socio-emotivo e alla carenza di spazi di sostegno psicologico esperto, sono tra i principali fattori che possono aumentare l’impatto del trauma e portare i genitori a isolamento e chiusura e a complicazioni nell’elaborazione del lutto, con il rischio di ulteriori effetti dannosi sulla loro salute psicofisica.

Questa anomia influenza tanto l’assistenza di base in ospedale (gli operatori sanitari  ricevono una scarsa formazione al sostegno per i genitori in lutto né sono supportati essi stessi dopo tali eventi)  quanto la mancanza sul territorio di servizi psicologici specialistici, laici e aconfessionali, competenti sul sostegno all’elaborazione del lutto perinatale per i genitori e le famiglie colpite.

Per aiutare in modo adeguato ed efficace le donne e le coppie in lutto è necessario che psicologhe/i e psicoterapeute/i abbiano una formazione specifica sul lutto perinatale.

Il corso si propone di offrire una panoramica teorica e operativa specifica sul tema del lutto perinatale che comprenda: definizione e caratteristiche fenomenologiche del lutto perinatale, decorso ed elaborazione adattiva e disfunzionale/complicata; strumenti operativi di intervento psicologico (sostegno psicologico e psicoterapia).

L’acquisizione di conoscenze e competenze specifiche rappresentano delle importanti skills per poter fornire l’aiuto più adeguato ai genitori scevro da preconcetti, intervenendo sui molteplici aspetti del lutto perinatale.

[1]Prevenire le morti in utero” estratto serie di The Lancet, Gennaio 2016. Traduzione a cura di CiaoLapo Onlus.
[2]Prevenire le morti in utero” Gennaio 2016, op. cit.

 

Obiettivi didattici

Il corso ondemand “L’intervento psicologico nel lutto perinatale” ha l’obiettivo di:

  • accrescere conoscenze teoriche e consapevolezza sul lutto perinatale;
  • favorire la acquisizione di strumenti conoscitivi e di ascolto e osservazione clinica per individuare e differenziare il lutto fisiologico e il lutto complicato;
  • facilitare l’acquisizione di strumenti clinici operativi per individuare e approntare l’intervento psicologico più idoneo: sostegno psicologico, psicoterapia;
  • promuovere la costruzione di un atteggiamento di “care” basato sull’ascolto sensibile ed empatico dell’utente e su competenze comunicative e relazionali appropriate.

 

Destinatari

Il corso ondemand “L’intervento psicologico nel lutto perinatale” è rivolto a psicologi e psicoterapeuti interessati ad acquisire conoscenze e competenze relative al tema.

 

Contenuti

Il corso ondemand “L’intervento psicologico nel lutto perinatale” si sviluppa su tre moduli didattici (leggi il programma di dettaglio), composti da video lezioni, slide, materiali di approfondimento ed esercitazioni. Questi i contenuti caratterizzanti i tre moduli:

  1. Lutto Perinatale. Definizione e caratteristiche fenomenologiche
  2. Fasi dell’elaborazione adattiva del lutto perinatale e sue complicazioni
  3. Sostegno psicologico e psicoterapia ai genitori in lutto perinatale

Recensioni del Corso

5

1 valutazioni
  • 1 stelle0
  • 2 stelle0
  • 3 stelle0
  • 4 stelle0
  • 5 stelle1
  1. Sono davvero molto soddisfatta di aver scelto di seguire questo corso, dieci ore dense, ricche di contenuti e approfondimenti su un tema su cui non è facile trovare dell’offerta formativa. La docente ci espone informazioni, peculiarità e specificità del lutto perinatale, teoria della tecnica in modo chiaro e competente. Ho apprezzato che il corso contemplasse anche un approfondimento del lutto perinatale dal punto di vista dei padri, spesso lasciati fuori dal supporto/sostegno psicologico. E’ un corso che consiglio a collgh* che lavorano nell’ambito consultoriale, punti nascita ma anche a libero professionisti, perchè il lutto perinatale è un’esperienza che colpisce molte più coppie di quanto si immagini, e per la sua peculiarità, è necessaria una formazione specifica per accogliere e accompagnare nella sua elaborazione chi si rivolge a noi.

Altri corsi consigliati

  • MMPI-2. Corso pratico-clinico, con cenni al MMPI-2-RF

    MMPI-2. Corso pratico-clinico, con cenni al MMPI-2-RF

    127€
    19 Studenti - 12.6 Ore
    Alpes Italia
  • corso gratuito disturbo da gioco d’azzardo

    Disturbo da gioco d’azzardo: prevenzione, diagnosi e cura

    Gratuito
    1416 Studenti - 6 Ore
    Antonella D'Andrea
  • Come lavorare efficacemente con clienti LGBT

    Gratuito
    226 Studenti - 1 Ora
    Paola Biondi
  • I 7 Passi del Problem Solving Strategico

    Gratuito
    481 Studenti - 1 Ora
    Redazione P@L
  • Certificati di partecipazione
    Ogni corso rilascia l'attestato di partecipazione

    Corsi ondemand sempre tuoi
    Saranno tuoi a vita, sempre accessibili nella tua mediateca personale

    Dove vuoi, quando vuoi
    Corsi ondemand e webinar fruibili da pc, tablet e smartphone

    Qualità garantita
    Un'offerta formativa di alta qualità, pratica, spendibile, modulare

    Su
    © 2012-2016 Tutti i diritti riservati. Psicologi @ Lavoro è di proprietà di Liquid Plan srl, p.iva 11818651009

    Possiamo aiutarti?

    Compila i seguenti campi per contattarci in caso di dubbi o problemi con i nostri servizi.

     

    Grazie!
    Ti ricontatteremo via email.