Accedi

Linguaggio della Tenerezza e setting psicoanalitico in Adolescenza

Gli obiettivi del webinar sono di: comprendere l’importanza del concetto di “tenerezza” per raggiungere emotivamente il paziente adolescente nei luoghi simbolico-affettivi in cui si trova; e sottolineare il ruolo del setting e della necessità di una sua malleabilità e flessibilità nella cura dell’adolescente, soprattutto “deviante”.

Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 04/12/2022
(104 Recensioni dei clienti)

Docenti:
Angelo Antonio Moroni , Alpes Italia  

  • 1 ora di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

3.509 visualizzazioni totali

Il tema dell’identità sembra essere oggi ineludibile, soprattutto se pensiamo alla manipolabilità odierna della (e delle) nostre identità all’interno dell’universo informatico in cui siamo immersi tutti i giorni. Un Io/Sé che sembrerebbe manifestarsi sempre più come “vita liquida” (Bauman, 2005), più come co-emergenza, che come in-dividualità separata e responsabile delle proprie scelteSi tratta di fenomeni psichici che investono particolarmente le nuove patologie dell’integrazione del Sé in adolescenza, o le nuove “devianze” giovanili, sindromi che vanno ben oltre il tema del gender fluid.

Di questi temi l’Autore tratta nel suo libro “Il Male in Adolescenza. Gruppo e setting nella cura psicoanalitica dell’adolescente delinquente” (Alpes, 2022). Il tema della “tenerezza”, a cui è dedicata una parte del libro,  linguaggio-cardine su cui si costruisce il setting terapeutico, e quello della “fluidità” in Adolescenza, si intrecciano e sottolineano, oggi più che mai, il bisogno di una nuova sensibilità affettiva, nella cura dell’Adolescente contemporaneo.

E’ cioè necessario oggigiorno costruire, soprattutto nei Servizi territoriali, un più profondo e ampio sguardo verso il ruolo del gruppo (della Comunità Terapeutica, ad esempio), come un setting che definirei “ontologico”: un setting cioè, che attraverso la promozione dell’esperienza emotiva del ragazzo, sappia curare le ferite di un Sé adolescenziale mandato sempre più alla deriva, in una sorta di lenta destrutturazione melanconica, all’interno degli attuali “non luoghi” sociali e virtuali.

Tenerezza e Setting socio-gruppale-ambientale intesi come presa in carico comunitaria, sono essenziali aggregatori ed enzimi per le spinte vitali seppellite e deformate nell’adolescente, soprattutto “deviante”, o appartenente a sistemi familiari disfunzionali.  

Obiettivi didattici del webinar

  1. Comprendere l’importanza del concetto di “tenerezza” per raggiungere emotivamente il paziente adolescente nei luoghi simbolico-affettivi in cui si trova. 
  2. Sottolineare il ruolo del setting e della necessità di una sua malleabilità e flessibilità nella cura dell’adolescente, soprattutto “deviante”.

Docenti

angelo antonio moroni

Angelo Antonio Moroni

Psicologo, psicoterapeuta, psicoanalista della Società Psicoanalitica Italiana (SPI) e dell’International Psychoanalytical Association (IPA). Svolge la libera professione a Pavia. Oltre ad articoli...
Vai al Profilo di Angelo Antonio Moroni
alpes

Alpes Italia

Alpes Italia srl è una Casa Editrice che svolge un ruolo attivo nella comunicazione, avvalendosi della collaborazione di Autori prestigiosi, italiani e stranieri, che hanno riconosciuto nel suo...
Vai al Profilo di Alpes Italia

105 recensioni per questo corso

  1. Gisella Cammareri (proprietario verificato)

    Molto interessante.

  2. Barbara Capitani (proprietario verificato)

    interessante andrebbe di sicuro ampliato con altri momenti di riflessione

  3. Barbara Capitani (proprietario verificato)

    interessante andrebbe di sicuro ampliato con altri momenti di riflessione

  4. Fabrizia Coco

    FCP propone sempre argomenti interessanti, ne ho seguiti diversi e gli approfondimenti sono stati sempre utili ed esaurienti

  5. Anna Marone

    Un interessante webinar

Carica altre recensioni
Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 04/12/2022
  • 1 ora di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.