Accedi

Lo sguardo immaginativo nella relazione di cura

Nel Webinar verrà approfondito il metodo della Drammaterapia Integrata, che prevede l’impiego integrato dei linguaggi artistici, coniugato con tecniche psicocorporee, per sollecitare il mondo immaginale e dare vita a percorsi metaforici, mediante il colore, la forma, il suono, il gesto, la parola, la drammatizzazione.

Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 06/04/2023
(18 Recensioni dei clienti)

Docenti:
Sandra Pierpaoli , Alpes Italia  

  • 1 ora di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

2.038 visualizzazioni totali

Lo sguardo ha un ruolo centrale in ogni relazione di cura: nella visione intersoggettiva  entrambi gli interlocutori sono esposti allo sguardo dell’altro e il tipo di sguardo adottato dal curante e dal paziente sono determinanti per il modo di affrontare il disagio e la malattia.

sguardo immaginativo

Lo sguardo riproduttivo, monolitico e stigmatizzato, appartiene al corpo monadico, è ritirato in se stesso e non ammette alternative, quello immaginativo appartiene  al corpo diadico e chiama in gioco la creatività; non si limita solo all’impiego della vista, ma richiede l’impegno globale della persona, a partire dall’attivazione multisensoriale, fino a comprendere il gioco proiettivo, il gioco drammatico e l’uso della metafora.

Questo dovrebbe essere educato e coltivato in entrambi gli attori che concorrono alla costruzione del percorso di cura, per permettere al paziente di trasformare il modo di percepire e di affrontare il disagio e la sofferenza e al curante di affiancare all’oggettività delle evidenze, la valorizzazione delle risorse.

Partendo dal libro “narrAzioni, il metodo innovativo della Drammaterapia Integrata“, edito da Alpes, verrà approfondito il metodo della Drammaterapia Integrata, che prevede l’impiego integrato dei linguaggi artistici, coniugato con tecniche psicocorporee, per sollecitare il mondo immaginale e dare vita a percorsi metaforici, mediante il colore, la forma, il suono, il gesto, la parola, la drammatizzazione.

Obiettivi del webinar

– introdurre i partecipanti al valore di un’esperienza estetica globale nella formazione e nella postura  del terapeuta.

– attivare l’immaginazione e la creatività attraverso l’uso di immagini.

Docenti

Sandra Pierpaoli

Sandra Pierpaoli

Sandra Pierpaoli, è psicologa, psicoterapeuta e artiterapeuta. Sia nei percorsi individuali che di gruppo pone particolare attenzione all’unità corpo-mente-emozione, ai processi psicocorporei, al...
Vai al Profilo di Sandra Pierpaoli
alpes

Alpes Italia

Alpes Italia srl è una Casa Editrice che svolge un ruolo attivo nella comunicazione, avvalendosi della collaborazione di Autori prestigiosi, italiani e stranieri, che hanno riconosciuto nel suo...
Vai al Profilo di Alpes Italia

19 recensioni per questo corso

  1. Alice Poli

    Interessante

  2. Alice Poli

    Interessante

  3. Francesca Vassallo (proprietario verificato)

    Interessante

  4. Silvana Sprovieri (proprietario verificato)

    Ottimo corso

  5. Annalisa Crocetto (proprietario verificato)

    interessante

Carica altre recensioni
Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 06/04/2023
  • 1 ora di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.