Accedi

L’uso delle carte nella pratica clinica

In questo webinar le docenti permetteranno di apprendere l’uso di uno strumento utile nella pratica clinica.

Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal 16 febbraio 2024 al 16 febbraio 2024

Docenti:
Alice Carella , Cinzia D’Intino  

  • 1 ora di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

285 visualizzazioni totali

Nel periodo storico odierno e la società in cui viviamo che tende a creare individui sempre più individualisti, produttivi e funzionanti, riteniamo che le persone abbiano bisogno di essere ri-educate alle emozioni.

In questo scenario, le carte, in quanto altamente proiettive, si presentano come strumento utile per il lavoro sulle emozioni, al fine di favorire le narrazioni del proprio mondo e vissuto emotivo, in modo non direttivo: nella clinica, sarà possibile utilizzare le carte per aiutare il paziente ad analizzare le sue dinamiche interne ed esterne, portarlo ad esplorare la situazione emotiva problematica attuale e guidarlo nella costruzione di una personale narrazione del sé.

Le carte possono essere usate sia per lavorare su schemi antichi (copione infantile), sia su problemi esistenziali, proiettando il paziente verso una ridefinizione di sé.

Obiettivi e Finalità didattiche: 

– apprendere l’uso di uno strumento utile nella pratica clinica

– aiutare il paziente ad accedere al mondo dell’inconscio

– imparare a fare un uso consapevole e integrato di più tecniche e strumenti contemporaneamente

– favorire l’apprendimento di tecniche utili al paziente (nel lavoro sulla dimensione onirica, relazionale, interpersonale, emotiva)

– fornire allo psicologo una visione più ampia e strutturata su come organizzare gli incontri basati sul lavoro con le carte (rito di entrata, primo livello di analisi del sogno attraverso tecniche narrative, secondo livello di analisi del sogno attraverso le carte,rito di uscita)

Data e ora 

Il webinar si terrà Venerdì 16 Febbraio 2024, dalle ore 17 alle ore 18

Docenti


Alice Carella

Alice Carella è Psicologa Psicoterapeuta. Laureata in “Scienze e tecniche dello sviluppo e dell’educazione” e in “Psicologia del benessere nel corso di vita”, presso l’università di...
Vai al Profilo di Alice Carella

Cinzia D’Intino

Psicologa Laureata in Scienze Psicologiche (indirizzo Analisi e intervento psicologico per l’infanzia e l’adolescenza) e in Psicologia (indirizzo Psicologia dello sviluppo) presso...
Vai al Profilo di Cinzia D’Intino

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’uso delle carte nella pratica clinica”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal 16 febbraio 2024 al 16 febbraio 2024
  • 1 ora di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.