Accedi

Il metodo osservativo secondo il modello Tavistock nel lavoro integrato tra psicoterapeuta dell’età evolutiva e pediatra

A partire dall’evidenza che mente e corpo sono un’unica entità, il webinar esplora l’efficacia della collaborazione fra pediatra e psicoterapeuta dell’età evolutiva, all’interno della cornice teorica del modello Tavistock, con l’utilizzo del Metodo Osservativo.

Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 06/11/2023
(1 Recensioni dei clienti)

Docenti:
Francesca Ferro , Lara di Venti , Centro Studi Martha Harris  

  • 1 ora di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

2.165 visualizzazioni totali

Il Centro Studi Martha Harris di Palermo, da diversi anni, porta avanti una ricerca sull’efficacia della collaborazione fra pediatra e psicoterapeuta dell’età evolutiva, sia nell’ambito della pediatria di base che in quella ospedaliera.

L’idea del lavoro congiunto tra queste due figure professionali nasce dall’evidenza che mente e corpo sono un’unica entità e, dunque, che il processo di cura e presa in carico dovrebbe prevedere che il paziente vada accolto nella sua interezza e complessità.

Il progetto è caratterizzato proprio dalla compresenza di pediatra e psicoterapeuta dell’età evolutiva negli studi, ambulatori e reparti ospedalieri, soprattutto in un’ottica di prevenzione del disagio.

Infatti, affrontare e risolvere le fisiologiche difficoltà che si possono incontrare nei fisiologici processi di crescita e sviluppo della mente dei bambini, nonché individuare precocemente eventuali segnali di sofferenza, significa prevenire in modo concreto possibili disturbi ed esiti psicopatologici.

La cornice teorica di questo progetto è il modello formativo e clinico Tavistock, di matrice psicoanalitica, e prevede in particolare l’utilizzo del Metodo Osservativo, che verrà illustrato nelle sue caratteristiche tecniche e applicative.

Affinare le capacità di osservare, di mantenere una posizione di attesa accogliente e recettiva, di ascoltare le profonde implicazioni emozionali che vengono suscitate dalle vicende relazionali primarie, tipiche della prima infanzia, sono solo alcuni degli elementi tra i più significativi che la sperimentazione del modello osservativo porta ad acquisire nella formazione personale di chi lo adopera. Tali elementi diventano strumenti professionali preziosi nella conduzione degli interventi di sostegno psicologico nella prima infanzia, rivolti soprattutto ai genitori.

Il metodo osservativo Tavistock, oltre ad arricchire lo sguardo sullo sviluppo umano attraverso la conoscenza delle attuali e sempre aggiornate ricerche scientifiche, pur mantenendo saldo lo studio dei validi modelli di riferimento, ha come presupposto l’idea che per conoscere e comprendere come si sta evolvendo una mente in crescita occorre fermarsi, osservare e ascoltarla con sguardo attento e curioso, con l’obiettivo di coglierne la sua unicità.

Tale esperienza progettuale risulta ad oggi particolarmente interessante per la recente attenzione rivolta alla figura dello psicologo di base come professione sanitaria da integrare all’interno dei servizi territoriali.

 

Docenti


Francesca Ferro

Psicoterapeuta per bambini, adolescenti e famiglie, secondo il modello psicoanalitico Tavistock, presso il Centro Studi Martha Harris di Palermo, del quale è segretaria scientifica e docente del...
Vai al Profilo di Francesca Ferro

Lara di Venti

Psicologa, psicoterapeuta per bambini, adolescenti, famiglie, modello Tavistock. Membro Ordinario AMHPPIA e docente nel Corso di studi osservativi del Centro Studi Martha Harris di Palermo. ...
Vai al Profilo di Lara di Venti

Centro Studi Martha Harris

Il Centro Studi Martha Harris (CSMH) è una associazione che si è costituita per offrire opportunità di formazione, qualificazione e aggiornamento ad indirizzo psicoanalitico a quanti operano...
Vai al Profilo di Centro Studi Martha Harris

1 recensione per questo corso

  1. Claudia Cavatorta

    Interessante e chiaro.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 06/11/2023
  • 1 ora di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.