La progettazione psicosociale per psicologi: dal PEI al Bilancio delle competenze

Durante l’incontro verranno presentati gli strumenti principali per la progettazione psicosociale quali la Mappatura dei servizi e delle risorse del territorio, il Bilancio delle Competenze e il Progetto Educativo Individualizzato.

Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 20/04/2024

Docenti:
Alberto Polito  

  • 1 ora di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

1.439 visualizzazioni totali

Con il termine “progettazione psicosociale” si intende l’insieme di azioni tese ad organizzare al meglio, attraverso tecniche concertative e partecipative, le risorse disponibili per raggiungere una situazione di cambiamento utile.

Essa si compone di diversi cicli di attività tra loro collegati e circoscritti temporalmente e lo scopo è quello di realizzare risultati, servizi, cambiamenti sociali e/o culturali misurabili e di apprezzabile utilità per i beneficiari delle azioni e per il contesto di riferimento (Leone, Prezza, 2003).

La progettazione psicosociale si fonda sull’approccio olistico e gli interventi si propongono di superare il mero assistenzialismo schiacciato sui bisogni emergenti degli utenti, puntando piuttosto al raggiungimento di una sempre maggiore indipendenza personale ed incentivando i percorsi verso l’autonomia e la valorizzazione delle risorse personali.

Il concetto di empowerment, inteso come un processo individuale e organizzato, attraverso il quale le singole persone possono (ri)costruire le proprie capacità di scelta e di progettazione e (ri)acquistare la percezione del proprio valore, delle proprie potenzialità e opportunità è uno dei fondamenti teorici per la progettazione psicosociale.

In quest’ottica l’obiettivo primario si configura come quello di supportare gli individui nel loro percorso di sviluppo personale e di autodeterminazione, accrescendo le loro competenze relazionali, l’autostima, la consapevolezza delle proprie risorse personali nonché ambientali e sostenendoli nello sviluppo di percorsi di vita che possano rafforzare le loro potenzialità. 

Durante l’incontro verranno presentati gli strumenti principali per la progettazione psicosociale quali la Mappatura dei servizi e delle risorse del territorio, il Bilancio delle Competenze e il Progetto Educativo Individualizzato.

 

Questo webinar nasce dal libro

“Il Paradigma e la progettazione psicosociale ”

di cui il docente è autore. 

Docenti


Alberto Polito

Alberto Polito (Reggio Calabria, 1988) è psicologo, psicoterapeuta e gruppoanalista. Da oltre dieci anni lavora nel mondo della scuola e nel campo dell'accoglienza come psicologo, supervisore e...
Vai al Profilo di Alberto Polito

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La progettazione psicosociale per psicologi: dal PEI al Bilancio delle competenze”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 20/04/2024
  • 1 ora di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.