Psicoterapia Esistenziale: il confronto con i Dati di Fatto dell’Esistenza

Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 09/04/2021
(232 Recensioni dei clienti)
  • 2 ore di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

8.419 visualizzazioni totali

“Che cosa possiamo fare, come terapeuti, di fronte all’inevitabile? Penso che la risposta sia nel verbo essere. Fate qualcosa essendo, essendoci con il paziente… I pazienti che riconsiderano la loro terapia raramente ricordano una singola interpretazione che avete dato, ma ricordano sempre la vostra presenza, il fatto che eravate là con loro” (Yalom, 1977).

Se nella terapia psicoanalitica classica il conflitto deriva dalla necessità di mediare fra Principio di Realtà e Principio di Piacere, nella psicoterapia esistenziale il conflitto deriva dal confronto dell’individuo con quelli che sono definiti “i dati di fatto dell’Esistenza”. Morte, Libertà, Isolamento e Assenza di Senso sono le preoccupazioni ultime dell’individuo davanti le quali il terapeuta può lavorare con il paziente attraverso “l’esserci” nel qui ed ora della relazione.

In questo Lectio gratuita, “Aspettando Yalom”, si presenteranno i contributi principali di Irvin Yalom e di come questi vengano calati nella pratica clinica e portati avanti dal modello terapeutico di Luigi De Marchi, fondatore dell’Istituto di Psicoterapia Umanistico Esistenziale (IPUE), che è riuscito a strutturare una teoria sull’angoscia di morte, a partire dall’individuazione della stessa da parte di Yalom come motore e determinante nella vita psichica dell’essere umano.

 

Relatori

FilastroAntonella Fìlastro

Direttore e Rappresentante Legale della  Scuola  di  Specializzazione  in  Psicoterapia  Umanistica  Esistenziale  “IPUE  Luigi  De  Marchi”.  Psicologa, Psicoterapeuta, Psico-Oncologa.  Docente di Analisi Bioenergetica e Psicoterapia Esistenziale presso altre Scuole di Specializzazione in psicoterapia. Autore di saggi, e coautore di articoli scientifici.  Coniuga da anni l’impegno clinico con quello sociale con il sostegno psicologico ai Bimbi del Meriggio della Comunità Aina – Kenia.

BiondiMassimo  Biondi

Ordinario  di  Psichiatria,  Direttore  della  Scuola  di  Specializzazione   in   Psichiatria,   Dipartimento   di   Neuroscienze   Umane,   SAPIENZA  –   Università  di  Roma,  Direttore  dell’Unità  Operativa  Complessa  di  Psichiatria  e  Psicofarmacologia  Clinica  e  Direttore  del  Dipartimento  Assistenziale  di  Neuroscienze  e  Salute   mentale,   Azienda   Ospedaliera   Universitaria   Policlinico   Umberto   I,   Roma.

Istituto di Psicologia Umanistica Esistenziale “Luigi De Marchi”, Roma. www.ipue.it

 

 

Docenti

Istituto di Psicologia Umanistica Esistenziale (IPUE)

Istituto di Psicologia Umanistica Esistenziale (IPUE)

Nel 1986 nacque a Roma, per opera del Prof Luigi De Marchi, in via Ancona 21 l'Istituto di Psicologia Umanistica Esistenziale. (http://www.ipue.it/) Il modello IPUE punta a fornire la conoscenza e...
Vai al Profilo di Istituto di Psicologia Umanistica Esistenziale (IPUE)

233 recensioni per questo corso

  1. Cristina Balzaretti (proprietario verificato)

    Argomenti molto interessanti e attuali con significativo impatto di applicazione nella pratica quotidiana

  2. Delia Bertorello

    Grazie al Prof. Biondi!

  3. Isabella Stefania Pranzo

    Webinar interessantissimo

  4. Giorgia Di Vittorio (proprietario verificato)

    .

  5. Maria Deiana (proprietario verificato)

    5 stelle grazie

Carica altre recensioni
Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 09/04/2021
  • 2 ore di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.