Sex offender profiling, risk assessment e trattamento

Durante il webinar il Dr. Fabrizio Russo offrirà gli elementi utili per tracciare il profilo psicologico degli autori di reati a sfondo sessuale (sex offender), illustrerà le componenti fondamentali del trattamento per questi soggetti, infine, illustrerà quali sono gli strumenti utili per comprendere quali sono i fattori di rischio che possono portare il soggetto a commettere nuovamente un crimine sessuale.

Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 17/05/2023
(3 Recensioni dei clienti)

Docenti:
Fabrizio Russo  

  • 1 ora di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

1.636 visualizzazioni totali

Cosa si intende per Sex Offender Profiling? La disciplina psicologica trova una concreta applicazione tra le attività svolte all’interno degli Istituti di pena o degli Uffici di Esecuzione Penale Esterna, volte a garantire, per un verso, il diritto alla salute alle persone detenute o sottoposte a misure restrittive alternative e, per un altro, una qualificata consulenza nei riguardi dell’Amministrazione Penitenziaria. 

La figura dello psicologo penitenziario trova ancoraggio normativo nella Legge n. 354/1975 che prevede la possibilità per l’Amministrazione penitenziaria di avvalersi dell’ausilio, tra altri professionisti, di esperti in psicologia per lo svolgimento delle attività di osservazione e trattamento delle persone detenute (articolo 80 o.p.). L’amministrazione penitenziaria attribuisce all’osservazione scientifica della personalità condotta dallo psicologo un’importanza cruciale per l’intero percorso trattamentale della persona detenuta. Obiettivo di tale attività è, infatti, l’«accertamento dei bisogni di ciascun soggetto connessi alle eventuali carenze fisico-psichiche, affettive, educative e sociali, che sono state di pregiudizio all’instaurazione di una normale vita di relazione» (articolo 27 o.p.). Sulla base dei risultati dell’osservazione scientifica «sono formulate indicazioni di merito al trattamento rieducativo da effettuare ed è compilato il relativo programma, che è integrato o modificato secondo le esigenze che si prospettano nel corso dell’esecuzione» (art. 13 L. 354/1975). 

Durante il webinar il Dr. Fabrizio Russo offrirà gli elementi utili per tracciare il profilo psicologico degli autori di reati a sfondo sessuale (sex offender), illustrerà le componenti fondamentali del trattamento per questi soggetti, infine, illustrerà quali sono gli strumenti utili per comprendere quali sono i fattori di rischio che possono portare il soggetto a commettere nuovamente un crimine sessuale.

Argomenti del webinar

  • Il profilo psicologico degli autori di crimini sessuali: elementi per l’osservazione scientifica della personalità
  • Il trattamento cognitivo comportamentale degli aggressori sessuali
  • La recidiva statica e dinamica
  • La valutazione del rischio di recidiva
  • Il trattamento degli autori di reato sessuale

Docenti


Fabrizio Russo

Fabrizio Russo, Criminologo e Psicoterapeuta. “Certificate in investigative psychology” dal John Jay College of Criminal Justice di New York. Psicologo presso la Casa Circondariale “Lorusso e...
Vai al Profilo di Fabrizio Russo

3 recensioni per questo corso

  1. Irene Lauria (proprietario verificato)

    Ottimo rapporto tempo/qualità del webinar. Sintetico ma efficace, il docente ha trattato i temi in modo conciso e compatto, indicando risorse e possibili interventi. Grazie

  2. Gaetano (proprietario verificato)

    Abbastanza buoni

  3. Eloisia

    Il webinar tratta argomenti interessanti ed esaustivi per la materia.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 17/05/2023
  • 1 ora di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.