Accedi

Lavorare con i sé frammentati dei sopravvissuti al trauma: il Trauma-Informed Stabilization Treatment (TIST)

Corso Ondemand

37,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 27/10/2023
(3 Recensioni dei clienti)

Docenti:
Janina Fisher  

  • 2 ore di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

4.579 visualizzazioni totali

2 ore di formazione con l’esperta internazionale sul trauma Dr. Janina Fisher per approfondire il metodo TIST (Trauma-Informed Stabilization Treatment  – Trattamento di stabilizzazione in base al trauma)

Il rifiuto di sé è una strategia di sopravvivenza che mantiene l’attaccamento dei bambini alle figure di attaccamento abusivo rinnegando se stessi come “cattivi” o “non amabili”. Questo fallimento profondamente doloroso dell’accettazione di sé è adattivo in quel momento, ma si traduce in vergogna e disgusto di sé per tutta la vita, difficoltà a calmarsi e complicazioni nelle relazioni con gli altri.

Per superare questa alienazione dal sé, il Trauma-Informed Stabilization Treatment o TIST si concentra sulla coltivazione della consapevolezza del sé rinnegato dei pazienti e dell’esperienza rinnegata. Man mano che imparano a relazionarsi con le loro emozioni travolgenti e il comportamento impulsivo come testimonianza di sé più giovani legati al trauma, la maggior parte dei pazienti inizia a provare un senso interno di gratitudine che aumenta la loro empatia per il bambino che erano molto tempo fa.

In questo workshop, utilizzando strategie ispirate alla teoria della dissociazione strutturale, alla psicoterapia sensomotoria e ai sistemi familiari interni, esploreremo il potere terapeutico di favorire gli attaccamenti interni alle parti più profondamente sconosciute dei pazienti.

 

Obiettivi formativi

Grazie a questo workshop dedicato al TIST (Trauma-Informed Stabilization Treatment) imparerai a:

  • Descrivere la relazione tra il trauma dell’attaccamento e il rifiuto di sé
  • Riconoscere i segni di parti disconosciute e i loro conflitti interni
  • Identificare le parti che sabotano l’autocompassione o l’accettazione di sé
  • Descrivere gli interventi che creano una maggiore sensazione di connessione positiva alle parti

 

Programma

  • Rifiuto di sé nel contesto del trauma
  • Scissione e frammentazione: il modello di dissociazione strutturale
  • Aiutare i pazienti a sviluppare una relazione consapevole con le parti
  • Coltivare empatia e compassione: tecniche somatiche e di visualizzazione

 

 

Acquisisci la Certificazione TIST (Trauma-Informed Stabilization Treatment) Livello 01 con Janina Fisher!

Da Ottobre 2024 a Gennaio 2025, in partnership con la Dr.ssa Janina Fisher, ti offriamo in esclusiva italiana la quarta edizione del percorso online di Certificazione internazionale di Livello 01 sul TIST, modello di trattamento di stabilizzazione informato sul trauma elaborato da Janina Fisher. Solo 100 posti disponibili!

 

 

Docenti


Janina Fisher

Janina Fisher, PhD, psicologa clinica e psicoterapeuta, esperta internazionale nel trattamento del trauma. Vicedirettrice del Sensorimotor Psychotherapy Institute fondato da Pat Odgen. Istruttrice...
Vai al Profilo di Janina Fisher

3 recensioni per questo corso

  1. Annunziata Rizzi

    Un’esperienza formativa che definisco trasformativa…
    In attesa del livello 2

  2. federica.bagozzi

    👍🏻

  3. Maria Montanaro

    meraviglioso

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Ondemand
Corso attivo dal giorno 27/10/2023
  • 2 ore di formazione
  • iscrizione a 37,00 €

    Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.