Applicazioni cliniche della Teoria Polivagale, con Stephen Porges

Applicazioni cliniche della Teoria Polivagale, con Stephen Porges

Corso Ondemand

6 ore di Training Avanzato con Stephen Porges, PhD, per imparare step-by-step metodi pratici per applicare la Teoria Polivagale all’interno del tuo setting clinico .

(3 recensioni dei clienti)

Docente: Stephen W. Porges , PESI UK  

Ultimo aggiornamento il 25/09/2022 Italiano 1.225 visualizzazioni totali

127,00  IVA inclusa

Questo corso include:
    • 6 ore di formazione
    • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione
  • 127,00  IVA inclusa

    La Teoria Polivagale ha rivoluzionato la nostra comprensione sia del modo in cui il sistema nervoso autonomo risponde alla paura e al trauma, sia di come i terapeuti possono lavorare con esso per creare sicurezza, connessione e guarigione duratura.

     

    In questo Training avanzato di 6 ore sulle applicazioni cliniche della Teoria Polivagale, Stephen Porges, PhD, creatore della Teoria Polivagale, ti trasmetterà i diversi modi in cui questo approccio sfrutta la neurobiologia e i segnali psicofisiologici per migliorare la tua capacità di trattare traumi, ansia, ADHD, dipendenza, depressione e numerosi altri disturbi.

    Il Training è una guida pratica sul potere terapeutico dell’espressione facciale, del contatto visivo, della modulazione della voce e dell’ascolto per aiutare i tuoi pazienti a superare esperienze traumatiche, ferite da attaccamento e problemi di autoregolazione: informazioni che possono migliorare qualsiasi approccio terapeutico e aiutarti a ottenere risultati clinici duraturi.

    Attraverso dimostrazioni interattive, video e discussioni coinvolgenti, imparerai step-by-step metodi pratici per applicare la Teoria Polivagale all’interno del tuo setting clinico per aiutare i pazienti di tutte le età.

     

    Obiettivi formativi

    1. Delineare le caratteristiche principali e i fondamenti della Teoria Polivagale.
    2. Esporre come la Teoria Polivagale può spiegare le caratteristiche comportamentali legate ai disturbi psichiatrici e ad altri problemi comportamentali.
    3. Determinare in che modo i comportamenti disadattivi, che possono accompagnare diversi disturbi psichiatrici, possono riflettere le risposte adattative innescate dai meccanismi di sopravvivenza.
    4. Comunicare come il processo neurale (neurocezione) valuta il rischio nell’ambiente e attiva circuiti neurali adattivi che promuovono interazioni sociali o comportamenti difensivi.
    5. Valutare la definizione delle caratteristiche del Sistema di Ingaggio Sociale per includere i percorsi neurali che collegano il cervello, il viso e il cuore.
    6. Illustrare come i deficit nella regolamentazione del Sistema di Ingaggio Sociale siano espressi come caratteristiche fondamentali di diversi disturbi psichiatrici.
    7. Specificare come la presenza terapeutica si basa sull’interazione tra i Sistemi di Ingaggio Sociale del paziente e del terapeuta.
    8. Valutare come il Sistema di Ingaggio Sociale è implicato nell’ottimizzazione dei risultati terapeutici.
    9. Accertare quali caratteristiche del Sistema di Ingaggio Sociale sono compromesse da stress e traumi.
    10. Determinare come la stimolazione acustica, tramite il protocollo “Safe and Sound”, può funzionare come stimolatore acustico del nervo vagale per modificare lo stato autonomo e facilitare comportamenti di impegno sociale spontanei.

    Contenuti formativi

    La Teoria Polivagale

    • La biologia della sicurezza e del pericolo
    • I principi e le caratteristiche della Teoria Polivagale e come applicarla in ambito clinico
    • Come la Teoria Polivagale può spiegare diverse caratteristiche relative a malattie legate allo stress e disturbi psichiatrici come PTSD, autismo, depressione e ansia
    • Il Sistema di Ingaggio Sociale e come è compromesso da stress e traumi
    • Ripristino del nostro Sistema di Ingaggio Sociale
    • Cambiamenti evolutivi e funzioni adattative nel Sistema Nervoso Autonomo
    • Gerarchia di risposta umana alle sfide
    • Tre piattaforme neurali che forniscono le basi neurofisiologiche per l’impegno sociale, il combattimento/fuga e i comportamenti di rifiuto

    Sistema di Ingaggio Sociale e disturbi psichiatrici e comportamentali

    • Descrizione della connessione “Faccia-Cuore” che forma un sistema funzionale di ingaggio sociale
    • Come le nostre espressioni facciali, vocalizzazioni e gesti sono regolati da meccanismi neurali coinvolti nella regolazione del nostro sistema nervoso autonomo

    Neurocezione: rilevamento e valutazione del rischio

    • Come il nostro ambiente sociale e fisico innesca cambiamenti nello stato fisiologico
    • Comprendere che le reazioni fisiologiche adattive possono portare a comportamenti disadattivi
    • Immobilizzazione senza paura
    • Il gioco come esercizio neurale
    • L’ascolto come esercizio neurale

    Risposte biocomportamentali comuni “demistificanti” al trauma e all’abuso

    • Strategie di difesa di lotta/fuga e immobilizzazione
    • Funzione adattativa dell’immobilizzazione e difficoltà cliniche associate
    • Come lo stress e le sfide della vita distorcono la consapevolezza sociale e sostituiscono i comportamenti spontanei di impegno sociale con reazioni difensive

    Applicare la Teoria Polivagale in contesti clinici per migliorare l’esito del trattamento

    • Comprendere i principi alla base della Terapia Polivagale
    • Scoprire il protocollo “Safe and Sound”, utile per comprendere e trattare le ipersensibilità uditive e altre caratteristiche di un Sistema di Ingaggio Sociale smorzato
    • La regolazione dello stato emotivo come caratteristica fondamentale dei disturbi psichiatrici
    • Caratteristiche decostruttive dell’autismo e del disturbo da stress post-traumatico
    • Strategie per spiegare l’interruzione e la riparazione della regolazione simbiotica
    • Identificare segnali sociali che interrompono o riparano la reazione difensiva
    • Rischi e limiti della teoria e della pratica clinica

     

    Durata: 6 ore

    Docenza in lingua inglese, con SOTTOTITOLI in ITALIANO

     

    Modalità di fruizione

    Corsi Ondemand sono formati da videolezioni registrate. Una volta acquistato, lo troverai disponibile nella tua Area riservata e potrai seguirlo quante volte vorrai per 12 mesi dalla data di acquisto. Da desktop, da tablet, da smartphone.

     

    Docenti


    Stephen W. Porges

    Stephen W. Porges, Ph.D. è illustre scienziato universitario presso l'Indiana University, dove è il direttore fondatore del Traumatic Stress Research Consortium. È Professore di...
    Vai al Profilo di Stephen W. Porges

    PESI UK

    PESI UK è il portale di riferimento per psicoterapeuti, consulenti, psicologi e professionisti della salute mentale. Siamo il più grande fornitore di sviluppo professionale continuo nel Regno Unito...
    Vai al Profilo di PESI UK

    3 recensioni per questo corso

    1. Barbara Ramella (proprietario verificato)

    2. Tiziana Valentini (proprietario verificato)

      Cinque stelle

    3. Dina Cresta (proprietario verificato)

      Ottimo

    Aggiungi una recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Le domande dei colleghi

      Anche io vorrei sapere se sono previsti ECM
    1. 0 voti
      D Anche io vorrei sapere se sono previsti ECM rispondi ora
      Chiesto da asenesi il 06/09/2022 15:29
      R Salve, NON è previsto rilascio di crediti ECM. Un saluto
    2. il corso fornisce ECM?
    3. 0 voti
      D il corso fornisce ECM? rispondi ora
      Chiesto da Massimiliano Antonio Megale il 03/09/2022 10:52
      R Salve, il corso NON rilascia crediti ECM. Un saluto
    4. è prevista la possibilità di comunicare con il docente per potergli fare delle domande?
    5. 0 voti
      D è prevista la possibilità di comunicare con il docente per potergli fare delle domande? rispondi ora
      Chiesto da margherita daniele il 03/09/2022 07:22
      R Salve, si tratta di un corso ondemand, non c'è perciò interazione diretta con il docente. Un saluto
    Solo gli utenti registrati posso inserire domande
    0