Trauma e Attaccamento: come guarire clienti complessi

Corso Ondemand

217,00  IVA inclusa

oppure 36,17€ al mese a tasso 0!
Corso attivo dal giorno 15/12/2022
  • 14 ore di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

763 visualizzazioni totali

La ricerca ha dimostrato che i traumi da attaccamento nella prima infanzia sono una delle esperienze più dannose e che incidono sulla vita che una persona possa sopportare.

 

L’abbandono, il maltrattamento e il razzismo nella prima infanzia sono collegati a una serie di gravi problemi di salute fisica e mentale, tra cui disturbo da stress post-traumatico da stress, depressione, aumento del suicidio/autolesionismo e aumento degli episodi di disturbo borderline di personalità.

Se non trattati, questi problemi portano a complesse dinamiche di attaccamento relazionale che interferiscono con la capacità di guarigione del tuo cliente.

Tuttavia, grazie ad anni di ricerca neurobiologica clinica all’avanguardia, PUOI aiutare i clienti a superare problemi di attaccamento traumatico con tecniche comprovate, strategie di attuazione e interventi terapeutici.

 

In questo imperdibile corso avrai accesso alle intuizioni più aggiornate e ai metodi di trattamento più efficaci di DIECI dei principali esperti mondiali di attaccamento e trauma per guarire le ferite profonde dell’attaccamento dei tuoi clienti!

 

Con 12 sessioni, questo corso ondemand è organizzato in due parti – TRAUMA e TRAUMA COMPLESSO – finalizzate ad applicare subito le competenze acquisite nella tua pratica clinica.

In questo corso ondemand troverai:

  • Approfondimenti e strategie neurobiologiche per trattare i clienti con PTSD, attaccamento disordinato, dissociazione, disregolazione emotiva, lesioni dell’attaccamento precoce e altro ancora
  • Soluzioni semplificate ai problemi più complessi che affronti con i tuoi clienti come transfert, controtransfert, enactment e altre complicazioni relazionali
  • EMDR, Teoria Polivagale, Psicoterapia sensomotoria, Teoria dell’attaccamento e molte altre modalità di trattamento integrate
  • Strategie somatiche e basate sulle neuroscienze per supportare i tuoi clienti di colore nell’affrontare i traumi razzializzati e le ferite dell’attaccamento causate dal razzismo sistemico e dalle dinamiche razziali

PARTE 1: Sessioni sul TRAUMA

La ricerca di una base sicura: attuali intuizioni neurobiologiche nella teoria e nella pratica – Jeremy Holmes

Il trauma è uno sfondamento del confine protettivo che sostiene la vita, fisica e psicologica. L’evoluzione ha assicurato che siamo attrezzati per sopravvivere e riprenderci dal trauma, ma a causa della prolungata dipendenza e del ruolo dell’apprendimento sociale nello sviluppo umano, se i processi di sviluppo vanno male o il trauma è sufficientemente travolgente, il risultato può essere PTSD, acuto o cronico.

Il Professor Holmes esplora questa prospettiva dal punto di vista dell’attaccamento, attingendo al principio dell’energia libera di Karl Friston e indicandone le implicazioni terapeutiche.

Dove andiamo ora? Affrontare l’eredità del trauma di base razziale sull’attaccamento tra persone di colore – Anne Aiyegbusi

In questa presentazione, la Dr Anne Aiyegbusi offrirà una prospettiva informata sul trauma sugli impatti del trauma e dell’ingiustizia razzializzati sull’attaccamento tra persone di colore. Verrà presa una prospettiva generazionale e verranno fatti paralleli tra atrocità storiche e relazioni odierne. Verrà presa in considerazione la questione di come si può andare avanti partendo da questi traumi.

Comprendere l’impatto dello stress e delle avversità sulla connessione sociale: una prospettiva polivagale – Stephen Porges

La Teoria Polivagale spiega come il comportamento sociale spenga le difese e promuova le opportunità per sentirsi al sicuro. Fornisce un modello innovativo per comprendere le risposte corporee a traumi e stress e l’importanza dello stato fisiologico del cliente nel mediare l’efficacia dei trattamenti clinici.

Da una prospettiva polivagale, gli interventi che mirano alla capacità di sentirsi al sicuro e utilizzano il comportamento sociale per regolare lo stato fisiologico possono essere efficaci nel trattamento dei disturbi psicologici che dipendono dai sistemi di difesa.

Un approccio mente-corpo allo stress e ai traumi basati sulla razza – Gail Parker

La Dr Gail Parker discuterà di un approccio mente-corpo per curare lo stress traumatico basato sulla razza. Imparerai:

  • In che modo lo stress traumatico basato sulla razza è diverso da altre forme di trauma e avversità
  • In che modo le ferite razziali colpiscono il corpo e la mente
  • Strumenti per la regolazione emotiva e la guarigione
  • Perché lo yoga e le pratiche riparative sono fondamentali e altro ancora!

PARTE 2: Sessioni sul TRAUMA COMPLESSO

Ripristinare l’embodiment, l’empowerment e la sicurezza: guarire le ferite del potere alla base delle dinamiche vittima-carnefice e dell’attaccamento disorganizzato – Diane Poole Heller

In questa sessione imparerai modi creativi e pratici per valutare e affrontare le dinamiche di potere comprendendo gli effetti interpersonali residui del vivere in una risposta cronica alla minaccia a causa di dinamiche vittima-carnefice irrisolte, dissociazione e frammentazione alternate a inondazioni emotive o fisiologiche e attaccamento disorganizzato.

Stati alterati di coscienza e dissociazione: verso il ripristino del sé – Ruth Lanius

I traumi psicologici e le interruzioni dell’attaccamento infantile sono spesso associati a disregolazione emotiva, stati alterati di coscienza, dissociazione e perdita percepita del proprio senso di sé. Questa sessione esaminerà le neuroscienze, e le relative correlazioni cervello/mente/corpo, alla base di cinque dimensioni della coscienza: tempo, pensiero, corpo, emozione e intersoggettività.

Verrà descritta la restaurazione del sé attraverso l’esperienza integrata di queste cinque dimensioni di coscienza all’indomani del trauma. Esempi di casi clinici che coinvolgono l’uso di tecniche mente/cervello/corpo saranno utilizzati per illustrare concetti rilevanti.

Attingere al corpo per integrare modelli di attaccamento in conflitto nei clienti dissociativi – Pat Ogden

Per i clienti dissociativi, le parti interne del sé sperimentano spesso obiettivi relazionali contraddittori e tendenze di attaccamento. In tempi di stress, questi obiettivi e tendenze contrastanti possono diventare più radicati, esacerbando i sintomi dissociativi, aumentando la disregolazione e scatenando il caos nelle relazioni.

In questa presentazione esploreremo gli effetti e le componenti somatiche delle tendenze di attaccamento interno contraddittorie. Saranno introdotti gli interventi della psicoterapia sensomotoria per lavorare con il corpo per facilitare l’integrazione delle tendenze di attaccamento interno e affrontare meglio lo stress.

Trauma e attaccamento: neurobiologia interpersonale e transfert traumatico – Janina Fisher

L’esperta di fama mondiale di traumi e attaccamento Janina Fisher, PhD discuterà dei metodi più innovativi per lavorare con l’attaccamento. Imparerai:

  • Come viene visualizzata la storia dell’attaccamento nel “qui” e “ora”
  • Comprendere la “danza diadica” e la regolazione neurobiologica interpersonale
  • Attaccamento traumatico, transfert e controtransfert
  • Modificare i modelli traumatici nelle relazioni: come e perché le esperienze correttive sono necessarie per un cambiamento duraturo
  • …e molto di più!

Complessità interrelazionali del trauma nei gruppi, nelle équipe e nelle istituzioni – Anne Aiyegbusi

Le complesse dinamiche del trauma si riverberano attraverso tutti i livelli del setting terapeutico. Questa presentazione si concentrerà sulle complessità interrelazionali del trauma nei gruppi, nelle équipe e nelle istituzioni. Alla fine di questa sessione, avrai una consapevolezza di:

  • Prospettiva gruppoanalitica sul trauma
  • In che modo i fenomeni traumatici influiscono sui contesti terapeutici
  • Strategie per mitigare i traumi secondari nelle équipe

Trattare il trauma: elementi essenziali per lavorare con le complicazioni relazionali – Michael Soth

Il formatore internazionale e stimato psicoterapeuta Michael Soth condurrà una discussione innovativa sulle complessità del lavoro con il trauma. Imparerai:

  • Come il trauma influisce sull’attaccamento interno e sui sistemi familiari interni
  • Il sistema di cura di sé e le alleanze lavorative con le diverse componenti dei sistemi familiari interni
  • L’interiorizzazione dell'”oggetto ferito” nel trauma dello sviluppo
  • Come la ferita “entra” nella stanza di analisi e il conflitto del cliente diventa il conflitto del terapeuta
  • Informazioni essenziali per lavorare con le complicazioni relazionali
  • …e molto di più!

La chiave per utilizzare il controtransfert per risolvere gli enactment relazionali – Kathy Steele

Quando il cliente è altamente dissociativo, il terapeuta è vulnerabile a esperienze emotive intense e talvolta travolgenti che sono spesso proiezioni di parti frammentate del cliente o rappresentazioni non verbali di traumi non integrati. Discuteremo di queste emozioni che vanno dal positivo al negativo e di come comprenderle e usarle terapeuticamente. Grazie a questa sessione potrai:

  • Identificare almeno tre reazioni emotive dei clienti e come si relazionano alle loro dinamiche.
  • Definire l’enactment e fornire un esempio tratto dalla pratica clinica.
  • Descrivere le strategie per gestire i sentimenti di controtransfert e utilizzarle per supportare una terapia efficace con i clienti dissociativi.

Problemi comuni di enactment nella supervisione – Michael Soth

Le moderne terapie del trauma – e in particolare quelle somatiche – , aiutate da rivoluzionarie conoscenze neuroscientifiche, hanno dato un profondo contributo al campo negli ultimi 20 anni. Sempre più spesso i terapeuti del trauma entrano in supervisione sconvolti, frustrati e scoraggiati perché la terapia non “funziona come dovrebbe”.

Il presupposto che le stesse teorie e tecniche sul trauma possano essere applicate ugualmente bene al trauma dello sviluppo sta diventando discutibile. Non appena entra in gioco il trauma dello sviluppo, ciò che conta davvero è l’esperienza implicita e inconscia della relazione terapeutica da parte del cliente, indipendentemente dalla competenza e dall’input del terapeuta. Le complicazioni e le vicissitudini relazionali che sorgono tra cliente e terapeuta erano di competenza della psicoanalisi e della psicoterapia del profondo, ma ora possono essere viste come rilevanti anche per il lavoro sul trauma.

Durata14 ore

Docenza in lingua inglese, con SOTTOTITOLI in ITALIANO

 

Modalità di fruizione

Corsi Ondemand sono formati da videolezioni registrate. Una volta acquistato, lo troverai disponibile nella tua Area riservata e potrai seguirlo quante volte vorrai per 12 mesi dalla data di acquisto. Da desktop, da tablet, da smartphone.

Docenti

Jeremy-Holmes

Jeremy Holmes

Il professor Jeremy Holmes è stato per 35 anni consulente di psichiatra/psicoterapia presso l'University College London (UCL) e poi nel North Devon, Regno Unito, e presidente della...
Vai al Profilo di Jeremy Holmes
Anne Aiyegbusi

Anne Aiyegbusi

La dottoressa Anne Aiyegbusi è un'analista di gruppo, psicoterapeuta forense e infermiera di salute mentale. La sua carriera infermieristica nel SSN l'ha vista acquisire esperienza nella gamma di...
Vai al Profilo di Anne Aiyegbusi

Stephen Porges

Stephen Porges, PhD, scienziato universitario presso l'Indiana University, dove è il direttore fondatore del Traumatic Stress Research Consortium. Professore di Psichiatria presso...
Vai al Profilo di Stephen Porges
Gail parker

Gail Parker

Gail Parker, PhD, C-IAYT, E-RYT 500, è una psicologa e una terapista yoga certificata. È una personalità dei media, educatrice, autrice e leader di pensiero di fama nazionale e internazionale. Gail...
Vai al Profilo di Gail Parker
Diane Poole Heller

Diane Poole Heller

Diane Poole Heller, Ph.D. In un momento in cui gli psicoterapeuti formati principalmente nella "cura della parola" riconoscono sempre più la necessità di "leggere" le comunicazioni non verbali...
Vai al Profilo di Diane Poole Heller

Ruth Lanius

Ruth A. Lanius, M.D., Ph.D., è Docente di Psichiatria e Harris-Woodman Chair alla Western University del Canada, dove dirige il Programma di Ricerca Clinica per il...
Vai al Profilo di Ruth Lanius
Pat Ogden

Pat Ogden

Pat Ogden, PhD una pioniera della psicologia somatica, oltre che creatrice del metodo alla base della Psicoterapia Sensomotoria; è fondatrice del Sensorimotor Psychotherapy Institute. Pat...
Vai al Profilo di Pat Ogden

Janina Fisher

Janina Fisher, PhD, psicologa clinica e psicoterapeuta, esperta internazionale nel trattamento del trauma. Vicedirettrice del Vai al Profilo di Janina Fisher
Michael Soth

Michael Soth

Michael Soth è uno psicoterapeuta corporeo relazionale integrale, formatore e supervisore (UKCP). Il suo lavoro e il suo insegnamento sono orientati verso un'integrazione a tutto campo di tutte le...
Vai al Profilo di Michael Soth
Kathy Steele

Kathy Steele

Kathy Steele, MN, CS si occupa di traumi complessi, dissociazione e problemi di attaccamento dal 1985. Pratica in privato presso i...
Vai al Profilo di Kathy Steele

PESI UK

PESI UK è il portale di riferimento per psicoterapeuti, consulenti, psicologi e professionisti della salute mentale. Siamo il più grande fornitore di sviluppo professionale continuo nel Regno Unito...
Vai al Profilo di PESI UK

1 recensione per questo corso

  1. Patrizia Cavalli (proprietario verificato)

    5 stelle

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

217,00  IVA inclusa

oppure 36,17€ al mese a tasso 0!
Have no product in the cart!
0