Dai conflitti in famiglia alla violenza filio-parentale

In questo webinar, a partire dal libro Figli violenti, edito da Franco Angeli, si proverà ad analizzare il parental abuse e a capire le ragioni della violenza dei figli verso i genitori, per evitare che le singole situazioni possano degenerare. Chi sono questi adolescenti violenti contri loro genitori? Come intervenire con loro?

Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 26/08/2022
(61 Recensioni dei clienti)
  • 1 ora di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

2.914 visualizzazioni totali

Si è soliti pensare alla violenza in famiglia come direzionata da parte dei genitori nei confronti dei figli, ma esiste un fenomeno che rovescia questo paradigma, un fenomeno ad oggi ancora sottostimato e sottovalutato nel nostro Paese. Si tratta della violenza filio-parentale, o parental abuse, che identifica un pattern relazionale nelle famiglie caratterizzato da prevaricazioni, umiliazioni, mortificazioni ed attacchi al ruolo del genitore vittima di abuso, e spesso è una forma di violenza psicologica ed emotiva, prima ancora che fisica o economica.

Si tratta di un fenomeno sommerso ma relativamente diffuso, reso ancora più complesso dalla convivenza forzata in famiglia in questi anni di pandemia. L’impressione condivisa tra gli operatori socio-sanitari è che si tratti di una forma di violenza insidiosa ed in aumento, anche all’interno di famiglie che non presentavano particolari elementi di problematicità prima della crisi della relazione in adolescenza.

Virginia Suigo, autrice del libro Figli violenti. Parental abuse in adolescenza: valutazione e intervento, edito da Franco Angeli, proverà ad analizzare in questo webinar il parental abuse e capire le ragioni della violenza dei figli verso i genitori è fondamentale per evitare che le singole situazioni possano degenerare. Chi sono questi adolescenti violenti contri loro genitori? Come intervenire con loro? Quali strategie possono essere utili per i ruoli genitoriali messi sotto scacco da questi comportamenti? I profili possono essere anche molto diversificati, con una diversa rilevanza delle caratteristiche personali, familiari e genitoriali.

In letteratura si trova spesso la proposta di modelli di empowerment delle competenze genitoriali. Nei casi in cui la violenza esplode in adolescenza possono essere utili una valutazione ed un trattamento basati su un’ottica evolutiva, attenta ai processi di simbolizzazione, di cambiamento e di crescita, rivolti a tutta la famiglia.

Docenti


Virginia Suigo

Psicologa, psicoterapeuta, psicoterapeuta ad orientamento psicoanalitico per adolescenti, giovani adulti ed adulti. Dopo l’esperienza al Brent Centre for Young People di Londra, oggi è socia...
Vai al Profilo di Virginia Suigo

FrancoAngeli Editore

Dal management alla psicologia, dalla sociologia all’architettura, dall’economia alle discipline umanistiche: la più ricca gamma di proposte per soddisfare le esigenze di aggiornamento dei...
Vai al Profilo di FrancoAngeli Editore

61 recensioni per questo corso

  1. Viviana Polizzi (proprietario verificato)

    interessantissimo e ricco di spunti per riflettere su societa di oggi

  2. Francesca Scalzo

    molto interessante è possibile avere del materiale del webinar?

  3. Angela Iannone

    molto interessante

  4. Francesca Ravarotto

    Interessante

  5. Alessandra Schiaffino

    Tematica interessante

Carica altre recensioni
Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 26/08/2022
  • 1 ora di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.