genitori elicottero

Diventare “genitori elicottero” è più probabile per i genitori perfezionisti

Chi sono i “genitori elicottero”?

Genitori elicottero” (helicopter parents) è un altro termine per definire l’overparenting (o eccesso di attenzione per i figli), fenomeno diventato normale per moltissime persone. L’overparenting è un problema perché significa che i genitori interferiscono nel normale sviluppo del bambino facendo troppo per lui. La maggior parte delle ricerche sul tema si è focalizzata sull’impatto negativo del fenomeno sui bambini, che include problemi di salute mentale e abuso di droghe nella prima età adulta.

Le cause dell’overparenting

Ma principalmente cosa porta i genitori a diventare “genitori elicottero”? Stando a un recente articolo, i perfezionisti sono più propensi a diventare degli overparent per i loro figli.

I genitori perfezionisti corrono in soccorso dei propri figli per assicurare loro dei buoni risultati.

Tutta la ricerca attorno ai genitori elicottero e all’over-parenting si è focalizzata sulle conseguenze sui bambini che sono coloro che subiscono l’over-parenting, ma nessuno ha analizzato quali siano le cause.” ha affermato il ricercato Chris Segrin dell’Università dell’Arizona durante una conferenza stampa.  “Pensiamo che saperne di più sulle motivazioni dei genitori possa avere delle implicazioni importanti nel capire cosa succeda ai bambini.

Nella sua ricerca precedente, Segrin aveva già scoperto che i genitori ansiosi hanno più probabilità di sviluppare un overparenting.  Questo perché i genitori ansiosi provano ad evitare qualsiasi pericolo per il loro figli. A volte, se hanno fatto degli errori nelle loro vite, vorrebbero che i figli non facessero lo stesso. Ma il passaggio tra l’essere un genitore ansioso e l’overparenting significa cominciare a interferire con lo sviluppo dei bambini, e Segrin crede che questo non debba accadere. Per lui, essere dei genitori ansiosi è semplicemente “uno degli ingredienti principali per l’overparenting”.

 

Essere genitori è una ShouldStorm di ansia

I genitori vivono in una cultura di critica costante che considera l’ansia quasi come un obbligo morale. È la cultura chiamata “ShouldStorm” (tempesta di dovresti/dovrei) e dice costantemente ai genitori che dovrebbero preoccuparsi dei loro figli o vuol dire che non li amano abbastanza. Se provano a smetterla di preoccuparsi così tanto, ai genitori viene detto che rischiano di diventare pericolosamente negligenti. C’è un mondo spaventoso là fuori, dice la ShouldStorm, e dovresti essere preoccupato per tuo figlio.

Ma un’altra componente chiave di questa cultura che spinge verso l’ essere genitori perfetti è che i genitori non solo dovrebbero essere totalmente coinvolti dai loro figli, ma devono rasentare la perfezione. Tutti i genitori dovrebbero fare solo la cosa giusta, perché i genitori che fanno degli errori rischiano di distruggere le vite dei loro figli per sempre. Nel provare a fare la cosa giusta e ad evitare i pericoli, i genitori bloccati nella ShouldStorm non riescono a capire quale sia il vero pericolo, ovvero il rischio di deviare i normali progressi dello sviluppo dei loro figli.

 

L’overparenting è più probabile per i perfezionisti

Per l’obiettivo dello studio,  gli autori hanno definito il perfezionismo come il desiderio psicologico di volere ottenere un incredibile successo e ricevere delle lodi. E questo è uno dei problemi quando il perfezionismo è dei genitori perché vengono spinti all’overparenting per far sì che i propri figli abbiano risultati perfetti. Inoltre, i genitori possono facilmente scoprire che il modo in cui loro i figli fanno le cose si riflette su di loro. I genitori provano vergogna per i loro figli per le minime cose. Ed è ancora più forte questo sentimento per i perfezionisti.

Vogliono indirettamente vivere attraverso i traguardi dei propri figli. Vogliono vedere i propri figli avere successo perché li fa sembrare migliori.” ha detto Segrin “Non voglio dire che non gli importi dei propri figli, perché ovviamente gli importa. Ma misurano il loro valore attraverso il successo dei figli. Ed è il parametro che usano per misurare il loro successo come genitori.

Questo significa che i genitori non permettono ai propri figli di vivere un’autonomia appropriata alla loro età quando ne hanno bisogno. Invece, fanno cose che i bambini possono tranquillamente fare da soli perché hanno bisogno di avere il controllo sui risultati, spiega ulteriormente Segrin.

 

Genitori elicottero e perfezionismo: gli studi

Gli autori hanno condotto due studi che sono stati pubblicati insieme nella rivista “Couple and Family Psychology: Research and Practice”.

Il primo studio ha osservato 302 genitori di giovani e ha fatto compilare ai genitori un sondaggio sul perfezionismo e i comportamenti di overparenting.

Il secondo studio ha osservato 290 giovani e i loro genitori. In questo caso, sia i genitori che i ragazzi hanno completato delle valutazioni sull’essere genitori elicottero, ansiosi e sulle considerazioni condizionali dei genitori.

I risultati dello studio hanno dimostrato che c’è un’associazione forte e coerente tra il perfezionismo e i comportamenti di overparenting. Quando è presente l’overparenting i giovani lo percepiscono e riportano di osservare comportamenti di ansia e da genitori elicottero. La buona notizia? I ragazzi non hanno hanno segnato un valore significativo per le considerazioni condizionali dei genitori.

 

Le madri sono più propense ad essere genitori elicottero

Lo studio ha anche scoperto che nei casi in cui c’era un genitore elicottero, era più probabile che fosse la madre e non il padre. Segrin ha comunque puntualizzato che anche i padri possono essere genitori elicottero. Solo che le madri tendono a occuparsi di più dei figli.

Sappiamo che nella nostra cultura, bene o male, le madri finiscono per avere più responsabilità nei confronti dei figli rispetto agli uomini, quindi è ragionevole che come i figli crescono, le madri continuano a svolgere i loro compiti.

Infatti, la mancanza di supporto nell’esperienza delle madri americane può solo aumentare queste sensazioni di ansia. Il modo in cui la ShouldStorm dice alle madri come dovrebbero fare le cose, ma poi le critica nel momento in cui provano a gestire lavoro e casa.

 

Indipendenza tra genitorialità e altri ambiti di vita

L’essere genitori elicottero è un fattore culturale. Segrin riconosce l’importanza per le madri perfezioniste che sono genitori elicottero di affermare il proprio valore al di fuori dell’essere genitori. “A volte vedo nelle madri, non delle lavoratrici, non delle persone con degli interessi, ma solo delle “madri”. Penso che questi confini sfumati tra i genitori e i figli possano essere pericolosi per lo scenario psicologico di un genitore.” dice Segrin.

Abbiamo bisogno che i genitori capiscano che hanno anche altri elementi nelle loro vite, siano la carriera, le relazioni personali, gli hobby, e che sono indipendenti dal ruolo di genitori. In questo modo non rischiano di rimanere bloccati nell’essere genitori dei propri figli e accudirli fino ai 40 anni.

 

Articolo liberamente tradotto e adattato. Fonte: Psychology Today.

 

Partecipa lasciando un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare questi tag HTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>