black friday fcp black friday fcp

I falsi miti sul sonno danneggiano la qualità del sonno e la salute

Spesso sentiamo dire che si può tranquillamente dormire 5 ore, o anche meno, che russare è innocuo, e che bere può aiutare ad addormentarsi.

Questi sono tra i miti più diffusi sul sonno che, secondo un recente studio pubblicato su Sleep Health, non solo danno forma a cattive abitudini, ma possono anche rappresentare una significativa minaccia per la salute pubblica.

I ricercatori della Langone University di New York hanno esaminato più di 8.000 siti web per identificare i principali falsi miti.

Con un team di esperti di medicina del sonno, li hanno classificati in base al fatto che ognuno potrebbe essere dissipato come un mito o supportato da prove scientifiche, e sul danno che la falsa credenza potrebbe causare.

“Il sonno è una parte importantissima della vita, ed influisce sulla nostra produttività, umore, salute e benessere generale. Sfatare i miti sul sonno e promuove abitudini di sonno più sane possono concretamente promuovere Salute ”
Rebecca Robbins, principal investigator dello studio

Affermare che alcune persone possono dormire 5 ore è tra i più diffusi miti da sfatare. Secondo lo studio dormire 5 ore soltanto, può consolidare un deficit di sonno a lungo termine e rappresenta il rischio più grave per la salute.
Secondo i ricercatori andrebbero evitati i sonnellini quando si ha abitualmente difficoltà a dormire durante la notte. La dott.ssa Robbins e i suoi colleghi suggeriscono di creare un programma di sonno coerente e trascorrere più tempo, almeno sette ore, addormentati.

Un altro mito comune riguarda il russare. Russare può essere innocuo, ma può anche essere un segno di apnea del sonno, un disturbo del sonno potenzialmente grave in cui la respirazione inizia e si ferma nel corso della notte. Gli autori incoraggiano i pazienti a non sottovalutare il russare, ma piuttosto a farsi controllare, poiché questo comportamento del sonno può portare a blocchi cardiaci o altre malattie.

Bere bevande alcoliche prima di andare a letto è davvero una cattiva abitudine per il sonno. Secondo gli esperti, l’alcol riduce la capacità del corpo di raggiungere un sonno profondo, di cui le persone hanno bisogno per stare bene. L’articolo ha anche messo in guardia il pubblico sul dormire abitualmente per più di nove ore, poiché potrebbe rappresentare un campanello d’allarme per la  salute.

Lo studio evidenzia altri falsi miti sul sonno:

  • Addormentarsi “ovunque, in qualsiasi momento” va bene.
  • Stare a letto con gli occhi chiusi porterà al sonno.
  • I sonnellini diurni non influenzano il sonno notturno
  • Guardare la TV a letto aiuta il corpo a prepararsi al sonno.
  • Sonnecchiare è meglio che alzarsi subito
  • Essere in grado di ricordare i sogni è un segno di un buon riposo notturno.

La dottoressa Robbins conclude:

“Il sonno è una delle cose più importanti che possiamo fare per migliorare la nostra salute, il nostro umore, il nostro benessere e la nostra longevità. Il sonno è importante per la salute, e ci deve essere sforzo maggiore per informare i cittadini: diabete, ipertensione, patologie cardiache, perdita del desiderio sessuale, sono alcuni effetti collaterali del riposo notturno di scarsa qualità.”

Le norme di Igiene del Sonno sono una serie di comportamenti che fisiologicamente favoriscono un buon sonno e sono indicate per tutte le tipologie di insonnia, specialmente in presenza di scorrette abitudini.

L’educazione all’ igiene del sonno è una vera e propria tecnica che si applica all’interno di protocolli di trattamento cognitivo-comportamentale dell’insonnia (Cognitive-Behaviour Therapy for Insomnia – CBT-I).

Valutazione e Trattamento Insonnia Protocollo Psicologico CBT-I

Il 2 maggio partirà la terza edizione del corso

Valutazione e Trattamento specialistico dell’ Insonnia secondo il Protocollo Psicologico CBT-I

 

 

 

Se sei interessato all’argomento segui la presentazione del corso

 

Copyright: LiquidPlan
Non riprodurre senza autorizzazione

 

 

Condizione Professionale

La tua Regione

Condizioni di Servizio, la Policy Privacy e la Policy Cookies, ai sensi del GDPR (General Data Protection Regulation) con riferimento al Regolamento UE 2016/679 sulla protezione dei dati in vigore dal 25/05/2018"

0 responses on "I falsi miti sul sonno danneggiano la qualità del sonno e la salute"

    Lascia un Messaggio

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Certificati di partecipazione
    Ogni corso rilascia l'attestato di partecipazione

    Corsi ondemand sempre tuoi
    Saranno tuoi a vita, sempre accessibili nella tua mediateca personale

    Dove vuoi, quando vuoi
    Corsi ondemand e webinar fruibili da pc, tablet e smartphone

    Qualità garantita
    Un'offerta formativa di alta qualità, pratica, spendibile, modulare

    © 2012-2018 Tutti i diritti riservati. FormazioneContinuaInPsicologia.it è di proprietà di Liquid Plan srl, p.iva 11818651009
    0

    Possiamo aiutarti?

    Compila i seguenti campi per contattarci in caso di dubbi o problemi con i nostri servizi.

     

    Grazie!
    Ti ricontatteremo via email.