Autore

Anna Ferruta

Anna Ferruta Psicologa. Psicoanalista   Psicoanalista, lavora a Milano. Membro Ordinario con funzioni di Training della Società Psicoanalitica Italiana, di cui è stata Segretario Scientifico e Direttore dell’Istituto Nazionale di Training. Full Member dell'International Psychoanalytical Association, past Member del Monitoring and Advisory Board dell’International Journal of Psychoanalysis. Ha insegnato alla Scuola di Specializzazione in Psichiatria dell’Università di Pavia e alla Scuola di Specializzazione in Psicologia del ciclo di vita dell’Università degli Studi Bicocca di Milano. E' studiosa del pensiero di D.W. Winnicott:  ha curato 'Introduction to Volume7. 'My latest brain-child'. In (2017). The Collected Works of D.W.Winnicott ( Caldwell L., Taylor Robinson H. ed.). New York, Oxford University Press. Si interessa del trattamento delle patologie gravi, con particolare attenzione alla tematica della psicoanalisi come metodo di cura della sofferenza psichica e come ricerca sul funzionamento della mente umana, di cui è testimonianza il volume (2018). La cura psicoanalitica contemporanea. Estensioni della pratica clinica (con T.Bastianini), Fioriti, 2018. Consulente e supervisore in équipes psichiatriche e in istituti di ricerca (2015, La diagnosi genetica: un dialogo per la cura, (con Astori e Mariotti). Franco Angeli). E' Membro Fondatore di Mito&Realtà-Associazione per le Comunità Terapeutiche e Residenziali  (nel 2012 è uscito il volume, scritto insieme a Le comunità Terapeutiche.Psicotici, borderline, adolescenti, minori. (con  Foresti e Vigorelli). Raffaello Cortina Editore). Si è occupata della storia del  pensiero di alcuni dei più importanti psicoanalisti italiani: ha curato la pubblicazione presso Bollati Boringhieri degli scritti di Musatti Sulla Psicoanalisi (2012) e il volume su Luciana Nissim (2012). Una vita per la psicoanalisi, per le edizioni dell'Archivio Storico del Quirinale; ha scritto Themes and Developments of Psychoanalytic Thought in Italy. In: 2016, Borgogno F., Luchetti A., Marino Coe L. (ed.). Reading Italian Psychoanalysis. Routledge, London &N.Y; 2017, Introduzione a Borgogno F., Luchetti A, Marino Coe L., Il pensiero psicoanalitico Italiano, Franco Angeli. Come Vicedirettore della rivista Psiche si è occupata dell’interfaccia tra psicoanalisi e mondo delle altre discipline ((2015). Constructing or Deconstructing Histories and Cultures. In: Preta L. (ed.). Geographies of Psychoanalisis. Mimesis). E' membro fondatore insieme a Eva Weil e Valeria Egidi Morpurgo dei Gruppi di Psicoanalisti che studiano i traumi storici collettivi nella EPF e nell'IPA (Federazione Psicoanalitica Europea e Internazionale).Nella SPI ha istituito e collabora con il Gruppo PER Psicoanalisti Europei per i Rifugiati. E' autrice di numerose pubblicazioni italiane e internazionali. L'ultimo articolo pubblicato: Ferruta A. (2020). Genocides and processes of subjectivation: Auschwitz as a paradigm of destructiveness towards the I–Other link. IJP, 1, 101,1148-1161  
Anna Ferruta