Autore

Lorena Preta

Lorena Preta. Psicoanalista. Membro Ordinario della Società Psicoanalitica Italiana (SPI) e della International Psychoanalytical Association (IPA). Direttore della rivista Psiche (Rivista di cultura della Società psicoanalitica italiana, editore Il Saggiatore) dal 2001 al 2009. Responsabile del Gruppo Internazionale di Ricerca Geografie della psicoanalisi. Laureata in Filosofia presso l’Università La Sapienza di Roma Ha ideato e curato per molti anni Spoletoscienza (Incontri di scienza e cultura all’interno del Festival dei due Mondi di Spoleto). Ha ideato e curato la collana Lezioni italiane presso la casa editrice Laterza. Ha curato per i tipi Laterza molte pubblicazioni, alcune pubblicate anche all’estero, tra le quali:
  • La narrazione delle origini (1991)
  • Che cos’è la conoscenza (con Mauro Ceruti, 1991)
  • Immagini e metafore della scienza(1993)
  • La passione del conoscere(1993)
  • Il caso e la libertà(con M.Ceruti,P.Fabbri,G.Giorello (1994)
  • In principio era la cura (con Pino Donghi,1995).
  • Nuove geometrie della mente(1999)
Dirige la collana Geografie della psicoanalisi per Mimesis e Geographies of Psychoanalysis per Mimesis International. Tra le pubblicazioni più recenti: La brutalità delle cose. Trasformazioni psichiche della realtà, Mimesis 2015, Cartografie dell'inconscio. Un nuovo Atlante per la psiconalisi (2016), Dislocazioni (2019). Prendersi cura  Alpes Italia (2021) E' autrice di molti saggi pubblicati in libri e riviste. Ha scritto e diretto per molti anni varie serie di programmi scientifici per la RAI.