L’approccio strategico ad orientamento neuroscientifico nell’adolescenza

Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 28/10/2021
(129 Recensioni dei clienti)
  • 2 ore di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

4.090 visualizzazioni totali

L’approccio strategico ad orientamento neuroscientifico integra le caratteristiche della psicoterapia strategica con le più moderne scoperte in ambito neuroscientifico (neuroni specchio, intersoggettività e “riscoperta” dell’empatia, sinergismo relazionale) e le correlate conoscenze epigenetiche. Questa integrazione trova la sintesi perfetta nel modello della genomica psicosociale e culturale, ideato da E.L. Rossi, presidente onorario della CIPPS – Centro Internazionale di Psicologia e Psicoterapia Strategica e uno dei più importanti allievi di Milton Erickson, padre della terapia strategica, con cui ha pubblicato diversi testi.

La psicoterapia strategica si propone di risolvere il problema presentato dalla persona attraverso una pianificazione tattica del cambiamento e l’utilizzo accorto di strumenti per la soluzione di problemi umani. Per raggiungere questi obiettivi sono utilizzate diverse tecniche terapeutiche, caratterizzate dall’uso di un linguaggio paradossale, ipnotico e che tiene conto delle peculiarità della persona , come si rapporta con se stessa, con gli altri e con il mondo, per costruire strategie e obiettivi concreti, misurabili e raggiungibili dal cliente.

Il modo in cui l’adolescente percepisce la realtà (realtà di primo ordine) e le attribuisce un significato (realtà di secondo ordine) possono influenzare il fronteggiamento delle sfide evolutive. Infatti, In adolescenza è più corretto parlare di percezioni (e non di percezione) di sé e della realtà (Berti e Bombi). Alla luce di ciò, l’approccio strategico risulta essere funzionale in questa fase di vita poiché si lavora sulla realtà che porta il paziente e sulla percezione divenuta disfunzionale. Unitamente alla flessibilità dell’approccio, che permette una personalizzazione delle tecniche, all’evitamento di irrigidimenti del setting, che favorisce l’ innescarsi di cambiamenti e al lavoro sulle risorse.

 

Sei interessato ad altri webinar sull’argomento?

Segui anche il webinar : L’approccio strategico ad orientamento neuroscientifco: dall’ipnosi ericksoniana a quella di E.L. Rossi

Docenti

Francesco Sessa

Francesco Sessa

Francesco Sessa è Direttore Didattico del CIPPS – Centro Internazionale di Psicologia e Psicoterapia Strategica di Salerno. Si specializza in psicoterapia presso la Scupsis di Roma, secondo...
Vai al Profilo di Francesco Sessa
Tiziana Di Palma

Tiziana Di Palma

Tiziana Di Palma è Dottore di ricerca con certificazione di Doctor Europaeus in “Mind, Gender e Language” e dottore di ricerca in Scienze Psicologiche e Pedagogiche, Psicologa e Psicoterapeuta...
Vai al Profilo di Tiziana Di Palma

130 recensioni per questo corso

  1. Cesare Muntoni (proprietario verificato)

    buono

  2. Cristina Balzaretti (proprietario verificato)

    molto interessante

  3. Laura Rita (proprietario verificato)

    INTERESSANTE

  4. Giusj Elisa Andronico

    Ottima presentazione dell’appoccio strategico. Ho apprezzato particolarmente l’esperenziale in diretta.

  5. luigi d’alessio

    iscritto al secondo anno

Carica altre recensioni
Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 28/10/2021
  • 2 ore di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.