I vaccini ed i loro oppositori dall’antichità ad oggi: un fenomeno di Psicologia sociale

Corso Gratuito

0,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 04/10/2021
(104 Recensioni dei clienti)
  • 1 ora di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

3.380 visualizzazioni totali

Ai vaccini va uno dei più grandi meriti nella storia della ricerca scientifica: aver contribuito alla riduzione della mortalità, incrementando in maniera significativa le aspettative di vita dell’uomo.

Chi li studia e li crea, è per lo più mosso dall’amore verso la scienza e verso l’umanità, ma questo messaggio non viene sempre recepito. Oggi si sente spesso parlare di movimenti no-vax, ovvero di quelle correnti di pensiero contrarie, per scetticismo o non conoscenza, alla profilassi vaccinale. È un fenomeno la cui nascita si può far risalire a tre secoli fa, in concomitanza all’introduzione dei primi vaccini.

Adesso, i Social Network lo hanno sicuramente amplificato in maniera esponenziale. Questa presentazione ha tre obiettivi principali. Il primo è quello di ripercorrere la storia della scoperta dei primi vaccini e l’evoluzione delle campagne vaccinali. Il secondo obiettivo riguarda l’analisi del profiling no-vax: attraverso il punto di vista della psicologia sociale si andranno a studiare le dinamiche e le motivazioni che stanno alla base dell’ostilità nei confronti delle pratiche vaccinali. L’ultima parte sarà dedicata al counseling come proposta di intervento per migliorare la fiducia nei confronti dei dati scientifici.

Docenti


Emma Zambelli

Emma Zambelli è nata e vive a Roma. E’ un’operatrice sanitaria ospedaliera, laureata in Psicologia Clinica Presso l’Università Europea di Roma e specializzata in Psicologia...
Vai al Profilo di Emma Zambelli

Tommaso Speranza

Tommaso Speranza: Psicologo clinico, Specialista in Psicosomatica, Psicoterapeuta cognitivo comportamentale, Direttore del Servizio di Psicologia INMI-IRCCS “L. Spallanzani” di Roma. Tutor e...
Vai al Profilo di Tommaso Speranza

105 recensioni per questo corso

  1. Tonia Perrotta

    utile

  2. Melissa Marasci (proprietario verificato)

    4

  3. Melissa Marasci (proprietario verificato)

    4

  4. Anna Verde

    Bel corso!

  5. Lucia Sabia

    Gli argomenti che verranno trattati risultano molto interessanti.

Carica altre recensioni
Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Gratuito
Corso attivo dal giorno 04/10/2021
  • 1 ora di formazione
  • Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.