Autore

Emma Zambelli

Emma Zambelli è nata e vive a Roma. E’ un’operatrice sanitaria ospedaliera, laureata in Psicologia Clinica Presso l’Università Europea di Roma e specializzata in Psicologia cognitivo-comportamentale presso l’Istituto Skinner. Da anni ha coordinando gruppi di auto aiuto per sieropositivi in Hiv e per le dipendenze affettive. Inoltre ha partecipato, in qualità di formatore e relatore. a diversi corsi di formazione per gli operatori sanitari su tematiche quali la gestione dello stress, il burnout, l’elaborazione del lutto nei caregiver e l’emergenza Covid. Ha partecipato alla presentazione di diversi progetti, anche europei, per la promozione della salute e del benessere psicofisico del singolo e delle comunità E’autrice del libro “ Signore io sono Kurt68…quello che non ha la cioccolata”, edito dalla casa editrice Abrabooks, presente nel circuito IBS Feltrinelli- Il Libraccio, Libreria Universitaria e Mondadori, che tratta il tema delle dipendenze affettive, il primo di una trilogia a cui farà seguito “Le campane della discordia” ed “ Il lato oscuro della luna” di prossima pubblicazione, narrati secondo i principi della Psicologia cognitiva-comportamentale e la Medicina Narrativa sul tema delle Dipendenze affettive. E’ autrice con Silvia Trotta del libro” Niente sarà perduto come lacrime nella pioggia. Storia di una chat ai tempi del Coronavirus” edito on line in versione e-book su Amazon Kindle che tratta il tema del counseling come intervento di assistenza e sostegno tramite tecnologie digitali rispetto ad un gruppo di auto aiuto virtuale. E’ autrice con il Dottor Tommaso Speranza del libro edito da AlpesItalia “Vaccini, campagne vaccinali e movimenti Novax. Storie di coraggio e paura”. In via di edizione, è autrice con il Dottor Speranza Tommaso, di una serie di monografie sul councelling come intervento di cura e sostegno nella Psicologia Ospedaliera, sull’elaborazione del lutto e sul burnout degli operatori sanitari.
Emma Zambelli