Disturbi alimentari: affrontarli in equipe multidisciplinare ovvero fare rete

Disturbi alimentari: affrontarli in equipe multidisciplinare ovvero fare rete

Questo webinar, tenuto dalle dott.sse Valentina Carretta ed Elena Gerli, si pone in continuità con il precedente (A ciascuno il suo disturbo alimentare) che, a partire dallo spunto offerto dal libro Breve guida per genitori disorientati, edito da Alpes, ha aperto un grande dibattito riguardante i DCA.

Questo incontro sarà anch’esso a due voci, perché solo in equipe, solo in un’ottica multidisciplinare, ci si può approcciare a questi disturbi.

Ultimo aggiornamento il 09/05/2022 Italiano 101 visualizzazioni totali

Questo corso include:
  • 1.5 ore di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile

Questo webinar si pone in continuità con il precedente (A ciascuno il suo disturbo alimentare) che, a partire dallo spunto offertoci dal libro Breve guida per genitori disorientati, edito da Alpes, ha aperto un grande dibattito e ci ha consentito di guardare i DCA operando un prezioso rovesciamento di prospettiva che ci ha consentito di approcciarci al soggetto e al sintomo con una clinica dell’uno per uno, guardando alla patologia anche in una chiave funzionale, ovvero come uno strumento che il soggetto utilizza per trattare qualcosa d’altro, per affrontare un profondo disagio interiore, uno strumento da interpretare e comprendere nel messaggio che porta con sé.

Questo incontro sarà anch’esso a due voci (una psicoterapeuta ad orientamento psicoanalitico e una biologa nutrizionista), perché solo in equipe, solo in un’ottica multidisciplinare, possiamo approcciarci a questi disturbi. Vedremo come, nella pratica quotidiana, queste due figure, ma non solo, si integrano profondamente e possono fare l’una da ponte e da spalla all’altra e viceversa ponendo sempre al centro il paziente e la sua storia soggettiva. I disturbi alimentari sono una manifestazione assolutamente unica e singolare e, pertanto, è solo il soggetto che può dirci la sua verità, le logiche sottese al suo sintomo (di cui non sempre è il portatore a lamentarsi, ma altri al suo intorno).

Durante questo incontro conosceremo meglio i DCA, da quelli più noti a quelli più recenti (arfid, ad esempio), il loro significato profondo, le cause e le conseguenze di tali patologie.

È fondamentale poterne discutere insieme e acquisire maggiori strumenti nel proprio bagaglio professionale in quanto i disturbi alimentari al tempo del Covid e dei social sono aumentati di circa il 40% e solo insieme, confrontandoci sul trattamento e la cura, sulla prevenzione, sull’approccio multidisciplinare con esempi pratici, possiamo contribuire ad invertire questa percentuale.

 

Data e ora

Il webinar si terrà Venerdì 10 Giugno 2022, dalle 18.30 alle 20

Docenti

Valentina Carretta

Valentina Carretta

Psicologa Psicoterapeuta, Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica lacaniana. Partecipante della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi. Socio ​SIRIDAP (Società Italiana di Riabilitazione...
Vai al Profilo di Valentina Carretta
Elena Gerli

Elena Gerli

Biologa Nutrizionista, Nutraceutical Consultant, già Vicepresidente di C.I.D.A. (Centro Italiano Disturbi Alimentari e Dipendenze) onlus.
Vai al Profilo di Elena Gerli
alpes

Alpes Italia

Alpes Italia srl è una Casa Editrice che svolge un ruolo attivo nella comunicazione, avvalendosi della collaborazione di Autori prestigiosi, italiani e stranieri, che hanno riconosciuto nel suo...
Vai al Profilo di Alpes Italia

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Disturbi alimentari: affrontarli in equipe multidisciplinare ovvero fare rete”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Le domande dei colleghi

Non ci sono ancora domande, poni per primo una domanda per questo prodotto.

Solo gli utenti registrati posso inserire domande
0