Virale -Plurale. Quale spazio per il dolore: una lettura psicoanalitica

Virale-Plurale. Quale spazio per il dolore: una lettura psicoanalitica

Nel webinar Antonella Anichini affronta il tema del dolore psichico negli adolescenti esplorando le relazioni intergenerazionali e familiari, le connessioni col degrado dei contesti educativi e il disfacimento delle reti sociali.

Attraverso un racconto di Raymond Carver, che dà uno spaccato dell’America che è maggioritaria e che descrive i personaggi cristallizzati in una vita routinaria e povera, Maria Bruna Dorliguzzo introduce il discorso sul conformismo che non solo esercita una pressione sull’individuo, ma anche penetra nelle stanze di analisi.

Ultimo aggiornamento il 21/09/2022 Italiano 164 visualizzazioni totali

0,00  IVA inclusa

Questo corso include:
    • 1.5 ore di formazione
    • Accesso su dispositivo mobile

0,00  IVA inclusa

Nel webinar Antonella Anichini affronta il tema del dolore psichico negli adolescenti esplorando le relazioni intergenerazionali e familiari, le connessioni col degrado dei contesti educativi e il disfacimento delle reti sociali. Adolescenti  carenti nella capacità di simbolizzazione presentano un dolore che non riescono a “soffrire”, che li spinge all’azione, ma al tempo stesso apre al “senso”. La responsabilità come curanti, è quella di costruire contenitori adeguati per sostenere la crescita e favorire la pensabilità dell’esperienza, scongiurando il rischio di una desertificazione della vita mentale. 

Attraverso un racconto di Raymond Carver, che dà uno spaccato dell’America che è maggioritaria e che descrive i personaggi cristallizzati in una vita routinaria e povera, Maria Bruna Dorliguzzo introduce il discorso sul conformismo che non solo esercita una pressione sull’individuo, ma anche penetra nelle stanze di analisi.

Rassomigliare agli altri e condividere il più possibile una mentalità si traduce spesso in interpretazioni di maniera date dallo psicoanalista, che non permettono l’avanzare dell’esplorazione e della ricerca di senso.

Quale spazio allora dare ai nostri pazienti per incontrare il dolore? Anche quale tempo per poter cogliere il vissuto della caducità?  Quale capacità di attesa nel rapporto analitico per permettere il dispiegarsi del lutto, della sua elaborazione e poter cogliere il senso del bello nella vita?

Il webinar è il primo di due eventi organizzati in collaborazione con l’IIPG (Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo), a partire dall’esperienza della rivista KOINOS – Gruppo e Funzione Analitica, edita da Alpes Italia.

Questo webinar fa parte di una serie di due webinar. Puoi vedere il secondo qui.

Data e ora

Il webinar si terrà Venerdì 7 Ottobre, dalle 18.00 alle 19.30

Docenti


Antonella Anichini

Antonella Anichini è Neuropsichiatria Infantile presso la Struttura Complessa Universitaria di NPI dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di TorinoVai al Profilo di Antonella Anichini

Maria Bruna Dorliguzzo

Maria Bruna Dorliguzzo è Membro Didatta con funzioni di training dell’ IIPG (Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo) ed è Docente della Scuola dell’IIPG nei...
Vai al Profilo di Maria Bruna Dorliguzzo

Patrizia Brunori

Patrizia Brunori è Socia Ordinaria  con funzioni di training dell’ IIPG (Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo), è Docente nella Scuola di Specializzazione...
Vai al Profilo di Patrizia Brunori

IIPG – Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo

L’I.I.P.G., Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo, eredita e prosegue la tradizione e l’esperienza dei Centri Ricerche Psicoanalitiche di Gruppo, sorti a Roma (Il Pollaiolo) ed a Palermo,...
Vai al Profilo di IIPG – Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Virale-Plurale. Quale spazio per il dolore: una lettura psicoanalitica”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Le domande dei colleghi

    Ma questo corso da ecm?
  1. 0 voti
    D Ma questo corso da ecm?
    Chiesto da manuelapavone-2561 il 28/09/2022 12:14
    Ancora non ci sono risposte a questa domanda. Rispondi adesso
Solo gli utenti registrati posso inserire domande
0