Accedi

Memoria e Amnesia nei Bambini traumatizzati

Corso Ondemand

49,00  IVA inclusa

Corso attivo dal giorno 24/02/2022

Docenti:
Joyanna Silberg  

  • 4 ore di formazione
  • Accesso su dispositivo mobile
  •  Attestato di partecipazione

607 visualizzazioni totali

La Dott.ssa Silberg passerà in rassegna le attuali ricerche sullo sviluppo dei processi di memoria nei bambini, per poi evidenziare ciò che si sa sulla memoria nei bambini traumatizzati. Esploreremo prima i problemi minori nella memoria e poi i bambini che hanno un’amnesia totale per il loro comportamento o per gli eventi traumatici. Questi bambini altamente dissociativi possono impegnarsi in azioni particolarmente violente, per le quali hanno una capacità di ricordare limitata. Verrà discussa una visione della memoria come un continuum in modo che i partecipanti comprendano la memoria come un fenomeno fluido e costruttivo.

Verranno discussi i problemi amnestici più gravi affrontati dai bambini più dissociativi e come affrontarli. Verrà discussa l’importanza di motivare il giovane sia con motivazioni esterne che interne, così come il modo di aiutare i giovani ad accedere a ricordi precedentemente inaccessibili attraverso vari esercizi mentali. Queste tecniche includono “l’ascolto”, che diventa un rilevatore della propria vita attraverso indizi di contesto, la destigmatizzazione dei sentimenti di vergogna, e le famiglie che lavorano insieme per sostenere la memoria dei bambini. Sarà evidenziata la differenza tra memoria autobiografica e memoria traumatica.

Obiettivi formativi

Il partecipante acquisirà conoscenze e competenze utili a:

  • descrivere come la memoria funziona su un continuum, e c’è sempre una capacità di accedere a ciò che è stato precedentemente inaccessibile
  • evitare lotte di potere con i giovani che affermano di non avere memoria del proprio comportamento aggressivo
  • impostare sia motivazioni esterne che interne per aiutare il richiamo della memoria autobiografica
  • elaborare quattro tecniche per aiutare i giovani gravemente traumatizzati ad accedere alla memoria autobiografica

Contenuti formativi

  • Ci sono risultati di ricerca contrastanti riguardo all’associazione tra trauma e memoria.
  • Ci sono una varietà di teorie cognitive che possono spiegare l’amnesia, ma la “dimenticanza motivata” è una teoria utile.
  • Esiste una sottosezione di bambini gravemente traumatizzati e dissociati con deficit estremi nella memoria autobiografica.
  • Il ripristino della memoria richiede rinforzi e incentivi sia estrinseci che intrinseci.
  • C’è un’importante distinzione clinica tra memoria autobiografica e memoria traumatica, e il ripristino della memoria autobiografica è essenziale per il funzionamento.
  • Esiste una varietà di tecniche per aiutare i giovani dissociati ad accedere alla memoria autobiografica.
  • È importante non vergognarsi o stigmatizzare mai il bambino per i sentimenti associati alle azioni non ricordate.
  • Il giovane può arrivare a usare quaderni e strategie di intervista per cercare di ricostruire il comportamento a cui non può accedere.
  • Al giovane può essere insegnato ad “ascoltare” o a “puntare una torcia” su parti precedentemente nascoste della sua memoria.
  • Coinvolgere la famiglia ad assistere il giovane è una strategia essenziale.
  • Approcci eccessivamente punitivi possono ritorcersi contro. Le conseguenze possono essere logiche e non punitive.
  • La memoria autobiografica può essere ripristinata nei bambini dissociativi.
  • L’accesso alla memoria traumatica deve attendere la disponibilità terapeutica del bambino, la solidificazione dell’attaccamento e la capacità di evitare l’innesco.
  • La dimenticanza globale può verificarsi tra i bambini traumatizzati come risultato della pratica costante di “spingere fuori” le informazioni dolorose dalla coscienza.
La tua formazione non finisce qui!

Scopri il percorso di Alta Formazione, con esperte internazionali, per dotarti delle competenze e degli strumenti diagnostici, di concettualizzazione teoriche e dei protocolli terapeutici aggiornati, per la cura e la prevenzione del Trauma e dei Disturbi Dissociativi nei bambini e negli adolescenti:

Trauma dello Sviluppo e Dissociazione in Bambini e Adolescenti

 

Durata: 4 ore

Docenza in lingua spagnola, con TRADUZIONE SIMULTANEA in ITALIANO. Viene fornita anche la versione originale.

Modalità di fruizione

Corsi Ondemand sono formati da videolezioni registrate. Una volta acquistato, lo troverai disponibile nella tua Area riservata e potrai seguirlo quante volte vorrai per 12 mesi dalla data di acquisto. Da desktop, da tablet, da smartphone.

Docenti

Joyanna Silberg

Joyanna Silberg

La dottoressa Joyanna Silberg è psicologa clinica infantile allo Sheppard Pratt Health System, un ospedale di Towson, nel Maryland, negli Stati Uniti, dove ha coordinato i servizi per i traumi...
Vai al Profilo di Joyanna Silberg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Memoria e Amnesia nei Bambini traumatizzati”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Corso Ondemand
Corso attivo dal giorno 24/02/2022
  • 4 ore di formazione
  • iscrizione a 49,00 €

    Domande frequenti sul corso

    Le registrazioni dei corsi a cui ti sei iscritta/o sono elencati nella tua Area Riservata, a cui puoi accedere effettuando il login. Ciascun corso, gratuito e/o a pagamento, ti rimane accessibile per 12 mesi dalla data di registrazione, salvo differenti informazioni fornite nel programma.

    L’eventuale presenza di crediti ECM, ed il relativo numero di crediti, viene indicata ad inizio pagina e nel box di iscrizione. Se presenti, all’interno del programma c’è un paragrafo “Crediti ECM” in cui poter visualizzare la data a partire dalla quale potrai effettuare il quiz ECM e la data massima entro cui riuscire a superarlo con successo. Tali informazioni e date sono riportate anche nel box di iscrizione.

    Per calcolare le tempistiche di accreditamento bisogna far riferimento alla “Data di scadenza del Quiz ECM” indicata nello specifico corso di formazione, NON alla data in cui viene superato il Quiz ECM. La data di scadenza del Quiz ECM la trova indicata nella pagina del corso, sia nel box di iscrizione che nel paragrafo dedicati a Crediti ECM.
    Ebbene, entro 90 giorni dalla data di scadenza del Quiz ECM dobbiamo comunicare i dati ad AGENAS. A sua volta AGENAS trasmetterà i dati al COGEAPS e solo a quel punto le risulteranno accreditati.
    Mediamente, consigliamo quindi di calcolare circa 4 mesi dalla data di scadenza del Quiz ECM. Precisiamo, in ogni caso, che l’Attestato di acquisizione ECM del corso a cui ha partecipato, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

    Sì, il corso rilascia un attestato di partecipazione.

    Tutti i corsi di FCP, con speaker internazionali, dispongono di traduzione in italiano. In particolare: i Corsi online e le Master Class dispongono di interpretariato simultaneo, i Corsi Ondemand dispongono di sottotitolazione e/o voice over in italiano, i Corsi residenziali – in-person – dispongono di interpretariato simultaneo o consecutivo. Tali informazioni vengono generalmente specificate sulla pagina di presentazione di ciascun corso.

    La presenza di materiale extra dipende dal docente e dal corso specifico: solitamente ci sono pdf contenenti i power point del docente.