Hikikomori e Autismo: uno studio pilota

hikikomori

Cos’è l’Hikikomori

L’Hikikomori è una forma di ritiro sociale patologico o di isolamento sociale che dura più di 6 mesi e comporta una significativa compromissione funzionale o angoscia associata all’isolamento sociale. Il fenomeno degli hikikomori sta suscitando interesse, originariamente in Giappone, dalla fine degli anni ’90.

Da allora sono stati riportati casi di hikikomori in molti altri paesi, come per esempio nella Corea del Sud, in Spagna e negli Stati Uniti, rendendo l’hikikomori un problema di salute mentale globale sempre più rilevante.

Dietro il fenomeno dell’hikikomori si trova una varietà di complicati fattori biopsicosociali e l’hikikomori è noto per essere una patologia concomitante a vari disturbi psichiatrici, tra cui il disturbo d’ansia, la depressione, il disturbo di personalità, la dipendenza da Internet e il disturbo dello spettro autistico (ASD).

Hikikomori e Autismo: le ricerche

Per quanto riguarda l’hikikomori e l’ASD, Tateno et al. hanno intervistato un totale di 1038 psichiatri e pediatri sulla loro percezione dell’hikikomori. Entrambi i gruppi hanno risposto che a quasi un quinto dei loro pazienti hikikomori potrebbe essere diagnosticato F8 (Disturbi dello sviluppo psicologico), come disturbi pervasivi dello sviluppo (PDD) come diagnosi psichiatrica basata sull’ICD-1023 .

Kondo et al. hanno riferito che il 31,8% dei 183 hikikomori che hanno frequentato i centri di assistenza per la salute mentale avevano disturbi dello sviluppo, come ritardo mentale e PDD, come diagnosi psichiatrica basata sul DSM-IV24.

Kondo et al. hanno anche riportato le caratteristiche delle persone con autismo senza ritardo mentale (high functioning PDD) che erano affatti dal fenomeno dell’hikikomori:

(I) hanno una forte ansia e sono spaventati dalle situazioni nuove e dalle situazioni sociali.

(II) nella loro infanzia hanno mostrato una tendenza PDD poco evidente mentre avevano sintomi evidenti, come ansia, paura e selettività alimentare.

Anche se ci sono diversi studi sulla relazione tra hikikomori e ASD, ancora poca ricerca empirica è stata condotta finora.

 

Un nuovo allarme: la depressione di tipo moderno

La depressione di tipo moderno (MTD) è un altro nuovo disturbo psicopatologico che ha iniziato a richiamare l’attenzione circa nello stesso periodo del fenomeno dell’hikikomori. Dal 2000 circa, in Giappone sono stati segnalati sempre più giovani adulti con sintomi depressivi la cui personalità premorbosa è diversa dal tipo tradizionale.

Questo nuovo disturbo depressivo è attualmente chiamato “Shin-gata/Gendai-gata utsubyo; depressione di tipo moderno” ed è caratterizzata da eccessivi sentimenti depressivi in ambienti stressanti, come per esempio il posto di lavoro o la scuola e le persone intorno a tali individui tendono a considerarli come aventi reazioni esagerate. Inoltre, una tendenza extra-punitiva è considerata una delle caratteristiche principali della MTD.

Un’ipotesi di relazione fra MTD e hikikomori

Abbiamo proposto in questo studio che la caratteristica comune tra hikikomori e MTD sia la tendenza all’evitamento sociale, come l’evitare un potenziale attacco psicologico da parte degli altri e che il prolungamento della MTD possa portare al verificarsi dell’hikikomori.

Recentemente, abbiamo sviluppato la Tarumi’s Modern-Type Depression Trait Scale a 22 item: Avoidance of Social Roles, Complaint, e Low Self-Esteem (TACS-22), che valuta i tratti di personalità premorbosi della MTD.

Sulla base di un confronto in pazienti con MDD  (Disturbo Depressivo Maggiore) affetti da hikikomori o meno, abbiamo anche scoperto che i pazienti con MDD e hikikomori hanno mostrato punteggi significativamente più alti sulla TACS-22 rispetto al secondo gruppo di controllo.

MTD e autismo

È interessante notare che Sawada e Abe hanno suggerito che la MTD è collegata all’ASD: i pazienti con stati depressivi possono includere persone con PPD e le caratteristiche del MTD possono essere comprese nel contesto dei tratti dell’ASD. Per esempio, lo stato depressivo dipendente dalla situazione può essere associato a un’eccessiva concentrazione e l’incolpare gli altri può essere collegato alla difficoltà nell’interazione sociale e alla perseveranza.

Tuttavia, non è stata condotta alcuna ricerca empirica tra MTD e ASD.

 

Obiettivo dello studio

Finora, come mostrato sopra, le relazioni più profonde tra hikikomori e ASD (comprese le condizioni dello spettro autistico non diagnosticate [ASC]) e le loro associazioni con MTD non sono state esaminate a fondo.

Pertanto, come studio pilota, abbiamo cercato di chiarire la relazione tra hikikomori e ASC nei nostri ambienti clinici. Inoltre, abbiamo condotto ricerche su caratteristiche come: i tratti di personalità premorbosa relativi alla MTD, i sintomi psichiatrici e le reti sociali tra i malati di hikikomori con ASC minore o maggiore.

Metodo

Procedura

Tutti i casi di hikikomori e i controlli clinici sono stati reclutati attraverso la Mood Disorder/Hikikomori Clinic nel Dipartimento di Neuropsichiatria del Kyushu University Hospital e altri istituti affiliati, situati nel sud del Giappone.

Questa clinica di ricerca è stata istituita per la cura di pazienti con disturbi dell’umore e hikikomori e per chiarire le loro sottostanti eziologie multidimensionali, sulla base dell’approvazione del Kyushu University Institutional Review Board for Clinical Research.

Per essere idonei allo studio attuale, i partecipanti dovevano avere almeno 15 anni al momento dell’iscrizione allo studio. I pazienti clinici sono stati informati degli scopi e dei metodi riguardanti lo studio attuale e che la loro partecipazione era completamente volontaria. I pazienti che hanno accettato di partecipare allo studio hanno firmato il consenso informato e hanno ricevuto un incentivo in carta regalo del valore di circa 25 dollari.

I dati sono stati raccolti tra maggio 2014 e luglio 2019. Durante questo periodo hanno partecipato 416 pazienti clinici. Abbiamo estratto 324 partecipanti che corrispondevano allo scopo del presente studio, come segue.

 

Casi (hikikomori)

I casi consistevano in pazienti con disturbi di hikikomori in corso. Abbiamo condotto un’intervista semi-strutturata originale per l’hikikomori per valutare il periodo e la gravità del ritiro sociale.

Per hikikomori è stato definito un soggetto che trascorrere la maggior parte del tempo a casa (isolamento fisico), con una durata di almeno 6 mesi. Questa definizione si basa sui criteri teoricamente ed empiricamente derivati che abbiamo sviluppato per l’hikikomori.

Casi di controllo

I casi di controllo consistevano in pazienti clinici senza condizioni di hikikomori in corso. Per essere inclusi come controllo clinico, i pazienti uscivano di casa quotidianamente (più di 4 giorni a settimana) e non erano limitati a stare in casa.

Non abbiamo escluso i pazienti che possono aver avuto precedenti episodi di hikikomori dai casi di controllo perché questo era difficile da valutare retrospettivamente.

 

Scale psicologiche

In questo studio pilota, per valutare l’ASC, abbiamo utilizzato la versione giapponese del Quoziente dello spettro autistico (AQ-J).  L’AQ-J consiste in 50 item suddivisi in cinque sottoscale con 10 domande ciascuna.

La scala valuta cinque diverse aree di punti di forza e difficoltà cognitive legate all’ASC: comunicazione, abilità sociali, immaginazione, attenzione ai dettagli e commutazione dell’attenzione.

Punteggi più alti su ciascuna sottoscala suggeriscono rispettivamente scarse capacità di comunicazione, scarse capacità sociali, scarsa immaginazione, eccezionale attenzione ai dettagli e scarsa commutazione dell’attenzione/forte focalizzazione dell’attenzione.

 

La Hamilton Depression Rating Scale (HAMD-17) a 17 item e il Beck Depression Inventory II (BDI-II) sono stati condotti anche per valutare la gravità dei sintomi depressivi.

Per valutare ulteriormente altri aspetti psicologici, come la personalità premorbosa e il funzionamento sociale, abbiamo usato la TACS-22 (punteggio 0-88), la versione giapponese della Lubben Social Network Scale abbreviata (punteggio 0-30), la Preference for Solitude Scale (punteggio 0-20), la Revised UCLA Loneliness Scale (punteggio 20-80) e la Multidimensional Scale of Perceived Social Support (punteggio 0-84).

Discussione

Nel presente studio, abbiamo rivelato alcune relazioni interessanti tra hikikomori e ASD, tra cui ASC non diagnosticato.

Risultati per Hikikomori e Autismo

Rispetto ai casi di controllo senza disturbo di hikikomori, i casi di hikikomori avevano punteggi significativamente più alti su AQ-J mostrando meno abilità sociali, meno comunicazione e meno immaginazione, e questi dati suggeriscono che chi soffre di hikikomori ha maggiori probabilità di avere tendenze autistiche.

Inoltre, chi soffre di hikikomori con ASC può essere inteso principalmente come avente difficoltà nella comunicazione sociale e nell’interazione sociale, in relazione al criterio A del DSM-5. Di conseguenza, supponiamo che un individuo possa arrivare al ritiro sociale perché si sente oppresso dall’interazione con gli altri.

In questo studio abbiamo dimostrato che i casi di hikikomori, specialmente quelli con ASC elevata, hanno debolezza nella commutazione dell’attenzione oltre alle scarse abilità sociali, alla comunicazione e all’immaginazione.

La “commutazione dell’attenzione” può essere descritta come l’abilità cognitiva del multitasking e del cambiare il proprio approccio secondo necessità e la difficoltà nell’abilità può essere associata a un’eccessiva persistenza. Quindi, questi aspetti dovrebbero essere considerati quando si fornisce supporto per la partecipazione sociale e l’occupazione lavorativa per questi individui.

Risultati per Hikikomori e Depressione

Per quanto riguarda i sintomi depressivi, i casi di hikikomori hanno mostrato punteggi totali significativamente più elevati sul BDI-II autovalutato rispetto ai controlli senza disturbo di hikikomori.

Mentre i due gruppi non hanno mostrato differenza sull’HAMD-17 basato su interviste semi-strutturate.

Inoltre, HIKI-High-ASC erano significativamente più alti di HIKI-Low-ASC sui punteggi BDI-II autovalutati. Questi risultati suggeriscono che chi è affetto da hikikomori è probabile che valuti i propri sintomi depressivi più gravemente e questa tendenza è particolarmente alta quando hanno un ASC più alto.

Le persone che soffrono di hikikomori con ASC alta possono avere difficoltà a identificare i loro sentimenti depressivi, così che tendono a sottovalutare/sovrastimare i propri sintomi.

Risultati per Hikikomori e MTD

È interessante notare che un altro disturbo notevole che mostra un divario distinguibile tra le valutazioni soggettive e oggettive dei propri sintomi depressivi è la MTD. Abbiamo recentemente proposto che l’MTD potrebbe essere un disturbo di accesso all’hikikomori.

Sostenendo la nostra ipotesi, il presente studio ha rivelato che i tratti di MTD erano significativamente più alti nei pazienti con hikikomori rispetto ai pazienti non affetti da hikikomori.

Inoltre, abbiamo rivelato che i malati di hikikomori con ASC elevato avevano un’autostima significativamente più bassa e maggiori tendenze alle lamentele e tali aspetti potrebbero essere considerati come narcisismo vulnerabile, tratto tipico anche della MTD.

Hikikomori, Autostima e Narcisismo

Lai e Baron-Cohen hanno discusso le differenze tra l’ASD e il disturbo narcisistico di personalità in termini di egocentrismo simile. Il disturbo narcisistico di personalità è caratterizzato da una ridotta empatia affettiva e simpatia che porta all’indifferenza verso. gli altri, mentre agli individui con ASC spesso sono inconsapevoli dell’effetto sociale del loro comportamento a causa di un deficit. di empatia cognitiva.

 L’autostima ridotta nei casi di hikikomori con ASC elevata può essere associata a:.

(I) autoconsapevolezza delle abilità sociali compromesse.

(II) ripetute interazioni sociali negative.

Kuusikko et al. hanno suggerito che i bambini e gli adolescenti con autismo ad alto funzionamento sono suscettibili a. diventare autoconsapevoli delle loro competenze in situazioni sociali quando iniziano a riconoscere le loro abilità sociali compromesse.

Inoltre, la ricerca precedente ha suggerito una maggiore frequenza nello sperimentare il bullismo o il rifiuto da parte dei loro. coetanei e queste interazioni sociali negative possono essere correlate ad un maggiore rischio di hikikomori.

Possibili soluzioni ai casi di Hikikomori e Autismo

In base al presente studio, suggeriamo che gli hikikomori con ASC elevato possono avere difficoltà a conoscere. introspettivamente sé stessi e a risolvere i problemi a causa delle disfunzioni nelle suddette interazioni sociali. Queste spesso portano a stili di coping extrapunitivi, in cui gli altri che circondano gli questi individui sono facilmente incolpati dei problemi che. sono causati dagli individui stessi.

Quindi, gli hikikomori che soffrono di ASC dovrebbero essere supportati con un’attenzione particolare al miglioramento dell’autostima, al potenziamento delle capacità di cercare sostegno e all’aiuto di questi individui a ridurre l’ansia, lo stress e la. vulnerabilità al cambiamento.

I limiti dello studio

In primo luogo, questo studio ha utilizzato un disegno di ricerca trasversale, quindi non siamo giunti a una conclusione sulla. relazione causale che sta alla base di hikikomori e ASC.

Pertanto, la ricerca longitudinale è necessaria per confermare i presenti risultati.

In secondo luogo, abbiamo usato il solo AQ-J per valutare l’ASC nel presente studio. Tuttavia, Kurita e Koyama suggeriscono che l’AQ-J. misura problemi generali di salute mentale diversi dai tratti autistici. Pertanto, la valutazione basata solo sull’AQ-J può limitare. l’accuratezza del rilevamento degli aspetti dell’ASC.

Perciò, un lavoro futuro con valutazioni complete fra cui QI, reattività nelle relazioni sociali, maturità sociali, modelli di. elaborazione sensoriale e diagnosi di ASD, quale una seconda edizione dell’Autism Diagnostic Observation Schedule, dovrebbe essere condotto.

 

Conclusione

In questo studio, abbiamo esplorato le relazioni tra hikikomori e ASD (compreso ASC non diagnosticato),e le loro associazioni con i sintomi depressivi, soprattutto con la MTD.

È interessante notare che i nostri risultati suggeriscono che i casi di hikikomori hanno maggiori probabilità di avere tendenze.. autistiche e che gli stessi che presentano anche ASC elevata possono avere molte più difficoltà nella comunicazione. sociale e nell’interazione sociale.

Quelli con ASC elevata possono anche avere una minore autostima e maggiori tendenze alle lamentele come aspetti dei tratti MTD. L’autostima ridotta può essere collegata all’autoconsapevolezza delle abilità sociali compromesse e all’esperienza di interazioni sociali negative come risultato della difficoltà di comunicazione sociale.

I tratti MTD nelle persone con ASC potrebbero attribuire un maggior rischio di sviluppare un disturbo hikikomori.

Ulteriori indagini per convalidare i nostri risultati con sistemi di valutazione globale di ASD sono fortemente giustificate.

 

Vuoi saperne di più sul trattamento dell’Hikikomori?

▶️CLICCA QUI e scopri SUBITO il nostro nuovo corso:

Hikikomori: strategie operative di intervento psicologico per il ritiro sociale volontario

Hikikomori ritiro sociale volontario

 

Articolo liberamente tradotto e adattato. Fonte: Katsuki, Ryoko & Tateno, Masaru & Kubo, Hiroaki & Kurahara, Keita & Hayakawa, Kohei & Kuwano, Nobuki & Kanba, Shigenobu & Kato, Takahiro. (2020). Autism Spectrum Conditions in Hikikomori: A Pilot Case-Control Study. Psychiatry and clinical neurosciences. https://www.researchgate.net/publication/344307639_Autism_Spectrum_Conditions_in_Hikikomori_A_Pilot_Case-Control_Study

Partecipa lasciando un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare questi tag HTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>