La Psicosi potrebbe essere diagnosticata dall’analisi automatizzata del linguaggio

Un nuovo studio pubblicato su World Psychiatry  avrebbe dimostrato che, analizzando le differenze a livello semantico e l’uso dei pronomi personali, l’analisi automatizzata del linguaggio sarebbe in grado di stabilire, con una buona accuratezza, le persone potenzialmente affette da psicosi tra gli individui a rischio.

I ricercatori, guidati da Cheryl Corcoran, dell’Icahn School of Medicine di New York,  hanno testato la capacità del classificatore di distinguere il linguaggio degli adolescenti con recenti sintomi di psicosi dal linguaggio normale, su due coorti di pazienti: un gruppo di 59 ragazzi di età media di 17 anni e un altro di 34 giovani di età media di 22 anni.

Il sistema riuscirebbe a distinguere una diminuita coerenza semantica, una maggiore variabilità in questa coerenza e un ridotto utilizzo di pronomi possessivi nei soggetti psicotici.

Dai risultati sarebbe emerso che il classificatore sarebbe stato in grado di classificare la psicosi con un’accuratezza dell’83% nella prima coorte considerata. Inoltre, applicando i dati vocali alla seconda coorte, il classificatore avrebbe discriminato i ragazzi ad alto rischio con una accuratezza complessiva del 79%.

Lo strumento sarebbe stato anche in grado di discriminare il linguaggio di 16 pazienti con psicosi di recente insorgenza da quello di 21 individui sani, con una precisione del 72%.

La Corcoran sottolinea:

“Questo approccio non è ancora pronto per la pratica clinica. I prossimi passi nel percorso di sviluppo di questo strumento saranno la convalida in ampi studi multicentrici, test sulla riproducibilità e l’identificazione di ulteriori fattori di variabilità, come età genere, etnia e lingua. A differenza di altri disturbi medici, in psichiatria non esistono esami di laboratorio o test radiologici specifici per la diagnosi: l’analisi automatizzata del linguaggio ha un potenziale sviluppo importante. Questo test potrebbe essere molto utile se combinato con altri marcatori o con esami di neuroimaging.”

Fonte: 

Quotidiano Sanità

 

Condizione Professionale

Seleziona la tua provincia

La tua Regione

Privacy Policy
01/02/2018

0 responses on "La Psicosi potrebbe essere diagnosticata dall'analisi automatizzata del linguaggio"

    Lascia un Messaggio

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Certificati di partecipazione
    Ogni corso rilascia l'attestato di partecipazione

    Corsi ondemand sempre tuoi
    Saranno tuoi a vita, sempre accessibili nella tua mediateca personale

    Dove vuoi, quando vuoi
    Corsi ondemand e webinar fruibili da pc, tablet e smartphone

    Qualità garantita
    Un'offerta formativa di alta qualità, pratica, spendibile, modulare

    © 2012-2018 Tutti i diritti riservati. Psicologi @ Lavoro è di proprietà di Liquid Plan srl, p.iva 11818651009

    Possiamo aiutarti?

    Compila i seguenti campi per contattarci in caso di dubbi o problemi con i nostri servizi.

     

    Grazie!
    Ti ricontatteremo via email.