Il senso dell’ olfatto sembra essere connesso alla demenza

Redazione di FCP - FormazioneContinuaInPsicologia.it... Leggi la Bio
olfatto demenza

Un studio pubblicato sul Journal of the American Geriatrics Society ha evidenziato come il senso dell’olfatto è strettamente connesso alla funzione cerebrale e alla salute.

Lo studio dell’ University of Chicago è stato condotto su un campione di quasi 3000 adulti tra i 57 agli 85 anni, rivelando che chi non era in grado di identificare almeno quattro su cinque odori comuni aveva più del doppio di probabilità di sviluppare la demenza entro cinque anni rispetto a chi presentava un olfatto normale. I ricercatori hanno utilizzato nello studio lo strrumento “Sniffi n’ Stick”, un dispositivo somigliante a un pennarello che, invece di contenere inchiostro, può contenere un profumo. Ai partecipanti allo studio è stato chiesto di annusare ogni elemento e ogni volta è stato chiesto di identificare l’odore emesso dalla penna da un insieme di quattro scelte.

I cinque odori nello studio, in ordine di crescente di difficoltà, erano menta piperita, pesce, arancia, rosa e cuoio.

Il 78,1% dei soggetti esaminati aveva un normale olfatto; tra questi, il 48,7% ha identificato correttamente cinque odori su cinque e il 29,4% quattro su cinque. Il 18,7% ha riconosciuto correttamente due o tre su cinque odori, e il restante 3,2% è riuscito a identificare solo uno dei cinque profumi (2,2%), o nessuno (1%). Cinque anni dopo, a quasi tutti i soggetti che non erano stati in grado di distinguere alcun profumo è stata diagnosticato la demenza. Anche quasi l’80% di coloro che hanno fornito solo una o due risposte corrette anche aveva la demenza, con una relazione dose-dipendente tra il grado di perdita di olfatto e incidenza della demenza

Secondo Jayant Pinto principal investigator dello studio ha detto:

Pensiamo che l’abilità di sentire gli odori specificamente, e più in generale la funzione sensoriale, possano essere un importante segno precoce che indica le persone a maggior rischio di demenza.

Fonte:

J. Am Geriatrics Soc. 2017. Doi: 10.1111/jgs.15048
http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/jgs.15048/full

J. Am Geriatrics Soc. 2017. Doi: 10.1111/jgs.15122
http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/jgs.15122/full

 

Copyright: LiquidPlan
Non riprodurre senza autorizzazione

Partecipa lasciando un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare questi tag HTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>