Accedi

L’Impatto Dello Sviluppo Socio-Emotivo Sul Successo Accademico

sviluppo socio-emotivo

Ci si aspetta che i bambini che entrano a scuola abbiano da subito le competenze necessarie per l’alfabetizzazione precoce e la matematica e la maturità sociale per conformarsi alle routine scolastiche. Alcuni di loro entrano a scuola con tutte queste abilità e la disposizione a usarle. Altri no. Una ragione importante per queste variazioni nelle competenze sociali risiede nella qualità delle esperienze prescolari dei bambini e quindi dello sviluppo socio-emotivo.

Decenni di ricerca mostrano che i programmi per la prima infanzia di alta qualità sono collegati a una maggiore competenza socio-emotiva (Campbell, Ramey, Pungello, Sparling e Miller-Johnson, 2002; Schweinhart e Weikart, 1997). I programmi di alta qualità sono identificati come quelli in cui i bambini apprendono molte delle abilità sociali che li aiutano a partecipare a un gruppo come membri di una cooperativa e imparano a usare gli adulti per ottenere informazioni e assistenza. La maggior parte dei curricula prescolari si concentra principalmente sullo sviluppo delle capacità cognitive del bambino.

Tuttavia, i deficit nelle abilità socio-emotive influiscono sul rendimento scolastico di uno studente e rimangono una caratteristica a volte trascurata della transizione dei bambini piccoli alla scuola elementare (Child Trends, 2002; LaParo e Pianta, 2000). In effetti, la prontezza scolastica è tipicamente definita in termini di abilità cognitive di un bambino, ma include anche la capacità del bambino di regolare le emozioni e di essere in grado di mostrare interazioni sociali positive e cooperazione in classe. Nonostante la qualità delle prime esperienze dei bambini, questi si ritrovano a scuola insieme e l’insegnante deve trasformare questo gruppo di studenti diversi in una comunità di studenti rispettosi e motivati.

Sviluppo socio-emotivo

Lo sviluppo sociale ed emotivo nei bambini ha a che fare con il modo in cui i bambini si sentono nei confronti di se stessi (come sentono la sicurezza, la paura, il desiderio di imparare, l’orgoglio della propria cultura, la paura di sbagliare), come si comportano (come litigare costantemente, arrabbiarsi, essere in grado di affrontare i conflitti) e come si relazionano con gli altri, in particolare con le persone che contano per loro (ad esempio genitori, insegnanti e amici).

Lo sviluppo socio-emotivo include l’emergere di autoregolazione emotiva, empatia, comunicazione efficace, interazione sociale positiva e indipendenza sociale.

Tipicamente lo sviluppo socio-emotivo si divide in tre aree principali: attaccamento, iniziativa e autocontrollo, noto anche come autoregolazione.

L’iniziativa è definita come una caratteristica psicologica che invoglia una persona a raggiungere un obiettivo desiderato (LeBuffe & Naglieri, 1998).

L’autoregolamentazione è il processo in cui una persona controlla il proprio comportamento attraverso le funzioni esecutive interne.

L’attaccamento è definito come un legame emotivo profondo e duraturo che collega una persona a un’altra attraverso il tempo e lo spazio (Ainsworth, 1973; Bowlby, 1969).

Mentre il temperamento innato di un bambino è importante, gran parte del comportamento sociale viene appreso. I bambini imparano i comportamenti e le norme sociali dalle interazioni con i genitori, i caregiver, i fratelli e i coetanei (Emde, 1998; Harris, 1995). Gli studi sui comportamenti “prosociali” nell’infanzia mostrano che quando tale comportamento è modellato dagli adulti, viene appreso in età precoce (Eisenberg e Mussen, 1989).

Un bambino di due anni può essere socializzato per mostrare empatia verso gli altri, adattare le proprie risposte alle espressioni emotive altrui (riferimento sociale) e cercare di far sentire meglio gli altri dopo un evento negativo (Shonkoff & Phillips, 2000; Thompson, 1998). I bambini in età prescolare (quattro o cinque anni) devono acquisire la comprensione delle emozioni e diventare più capaci di gestire i propri sentimenti.

Sviluppo socio-emotivo e preparazione scolastica

La prontezza scolastica è tipicamente definita in termini di abilità cognitive di un bambino, ma include anche la capacità del bambino di regolare le emozioni e di essere in grado di mostrare interazioni sociali positive e cooperazione in classe. L’attuale enfasi sulla preparazione accademica dei bambini continua a mettere in ombra l’importanza dello sviluppo sociale ed emotivo dei bambini per la preparazione scolastica (Raver & Zigler, 1997).

Negli ultimi 20 anni, le ricerche hanno dimostrato che le abilità emotive e sociali dei bambini sono legate alla loro prima posizione accademica (Wentzel & Asher, 1995). I bambini con difficoltà a prestare attenzione, seguire le indicazioni, andare d’accordo con gli altri e controllare le emozioni negative di rabbia e angoscia vanno meno bene a scuola (McClelland et al., 2000).

Per molti bambini, il rendimento scolastico nei primi anni di scuola sembra essere costruito su solide fondamenta delle capacità emotive e sociali dei bambini (Ladd, Kochenderfer e Coleman, 1997; O’Neil et al., 1997). La scienza ha stabilito un legame avvincente tra lo sviluppo socioemotivo, il comportamento e il successo scolastico (Raver, 2002; Zins, Bloodworth, Weissberg e Walberg, 2004). I bambini piccoli non possono imparare a leggere se hanno problemi che li distraggono dalle attività educative, problemi nel seguire le indicazioni, problemi nell’andare d’accordo con gli altri e nel controllare le emozioni negative e problemi che interferiscono con le relazioni con coetanei, insegnanti e genitori.

Sviluppo socio-emotivo e successo accademico

Secondo Howes, Hamilton e Philipsen (1998), normativamente, le prime amicizie si stabiliscono durante gli anni prescolari. L’acquisizione di abilità di amicizia prosociale (come aiutare, condividere e fare i turni) durante la scuola materna predice l’impegno e il successo scolastico all’asilo e successivamente alla scuola elementare (Howes et al., 1998).

Inoltre, il comportamento prosociale può favorire relazioni positive con insegnanti e coetanei, motivando così il legame scolastico e creando sentimenti di sicurezza socio-emotiva e comfort in classe che supportano l’esplorazione e quindi migliorano l’apprendimento (Coolahan, 2000; Konold & Pianta, 2005). Le abilità socio-emotive includono: regolazione emotiva; sviluppare abilità per comunicare sulle emozioni e risolvere/evitare i conflitti, mostrando empatia, dimostrando interazioni positive e cooperazione in classe e la capacità di prendere indicazioni e conformarsi alle norme di comportamento previste in classe.

I bambini imparano l’automonitoraggio e l’inibizione deliberata dei comportamenti indesiderati (Saarni, Mumme, & Campos, 1998; Sroufe, 1996). Quei bambini che sono ritardati nello sviluppo delle abilità socio-emotive mostrano problemi accademici e comportamentali (Blair, 2002; Connell & Prinz, 2002; Denham, 2006; Shonkoff & Phillips, 2000).

Metodologia

Si tratta di uno studio correlazionale, con l’obiettivo principale di determinare le relazioni tra lo sviluppo sociale ed emotivo degli studenti pre-scuola dell’infanzia e il loro successo scolastico nella prima, seconda, terza e quarta classe della scuola elementare.

Partecipanti

Hanno partecipato a questo studio un totale di 96 studenti della scuola primaria. Negli ultimi quattro anni hanno frequentato un programma prescolare pubblico. Nel 2012, 28 di loro hanno completato la prima elementare, 32 la seconda, 15 la terza e 21 la quarta. Per la partecipazione dei bambini allo studio è stato ottenuto il consenso dei genitori.

Discussione

L’obiettivo principale di questo studio era determinare le relazioni tra lo sviluppo sociale ed emotivo degli studenti della scuola materna e il successivo rendimento scolastico, utilizzando le regressioni multiple. Sulla base dei risultati dell’analisi di regressioni multiple separate per ogni anno, è ovvio che esiste una maggiore associazione tra sviluppo socio-emotivo e rendimento scolastico nella scuola elementare, specialmente durante i primi tre anni.

Secondo i nostri risultati, non c’erano correlazioni significative tra lo sviluppo socio-emotivo e il successo scolastico in quarta elementare. Questo può avere diverse ragioni. Uno di questi potrebbe essere dovuto al fatto che gli studenti sono stati valutati quasi tre anni fa e durante questo periodo il loro sviluppo socio-emotivo potrebbe essere stato influenzato dai cambiamenti nell’ambiente di un bambino.

Un altro motivo potrebbe essere l’insegnante e l’ambiente della classe. Gli insegnanti promuovono abilità specifiche, tra cui la gestione della rabbia, l’autocontrollo comportamentale e la capacità espressiva del linguaggio, che aiuta ad evitare comportamenti problematici che interferiscono con l’apprendimento dei bambini e rafforzano le regole di base di una condotta scolastica positiva (Rimm-Kaufmann, La Paro, Downer e Pianta, 2005; Dockett & Perry, 2003).

Per quanto riguarda l’associazione tra sviluppo socio-emotivo e rendimento scolastico nella scuola elementare, i nostri risultati sono simili ai risultati di ricerche precedenti che hanno scoperto che lo sviluppo sociale ed emotivo può prevedere il successivo successo accademico (Agostin & Bain, 1997; Burchinal, Peisner-Feinberg , Pianta, & Howes, 2002; Normandeau & Guay, 1998; Pianta & Harbers, 1996; Shoda, Mischel, & Peake, 1990; Slaughter-Defoe & Rubin, 2001; Smith & Walden, 2001; Stipek, 1993; Reynolds, 1989 ; Turner & Johnson, 2003; O’Connor & McCartney, 2007).

I bambini hanno bisogno di una combinazione di abilità intellettuali, qualità motivazionali e abilità socio-emotive per avere successo a scuola (Thompson, 2002). A questo proposito, Greenberg et al (2003), afferma che l’apprendimento delle abilità sociali ed emotive è simile all’apprendimento di altre abilità accademiche in quanto gli effetti dell’apprendimento iniziale sono migliorati nel tempo per affrontare le situazioni sempre più complesse che i bambini affrontano riguardo al rendimento scolastico, relazioni, cittadinanza e salute.

Inoltre, diverse revisioni hanno trovato prove di una maggiore efficacia nei primi anni (età 2 – 7) rispetto ai bambini più grandi (Tennant 2007; Browne, 2004). “L’apprendimento è un processo sociale” (Zins, 2004), e se ci aspettiamo che i bambini entrino a scuola “pronti per imparare”, devono avere la sicurezza sottostante e il fondamento emotivo per quell’apprendimento. Lo sviluppo socio-emotivo è troppo importante per essere lasciato al caso.

 

Vuoi approfondire come favorire lo sviluppo socio-emotivo dei bambini?

➡️​ Clicca qui per scoprire la nuova Masterclass “Favorire lo Sviluppo Mentale del Bambino e dell’Adolescente – II Edizione 2022” con la straordinaria, rinnovata, partecipazione di Daniel J. Siegel

Favorire lo Sviluppo Mentale del Bambino e dell’Adolescente - 2022

 

Articolo liberamente tradotto e adattato. Fonte: Shala, Merita. (2013). The Impact of Preschool Social-Emotional Development on Academic Success of Elementary School Students. Psychology. 4. 787-791. 10.4236/psych.2013.411112.

Corsi correlati

Corso Online
Teoria Polivagale e Famiglia Moderna. Costruire Sicurezza e Connessione
La live si terrà il 14 giugno 2024
287€ 227€
o 76 € al mese a tasso 0.
Iscriviti al corso
Corso Online
21 ECM
Spedizione inclusa
Formazione di Livello 1 in EMDR per Bambini e Adolescenti Ed.07
La live si terrà il 06 luglio 2024
449€
o 150 € al mese a tasso 0.
Iscriviti al corso

Articoli correlati

EMDR - Desensibilizzazione e Rielaborazione attraverso i Movimenti Oculari
Attachment-Focused EMDR con clienti LGBTQ+
Come possiamo estendere i benefici dell’EMDR per supportare meglio i clienti LGBTQ+? In vista...
Psicologia perinatale
I “CoronaBabies” vivranno con traumi a lungo termine?
Alcuni ricercatori affermano che lo stress estremo che le donne incinte devono affrontare...

One thought on “L’Impatto Dello Sviluppo Socio-Emotivo Sul Successo Accademico

  • Argomento interessante; da approfondire e tenere in considerazione assieme a tutti gli altri fattori che possono influire sul processo di apprendimento.

Partecipa lasciando un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare questi tag HTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>